“Corr.Ente”, un progetto per le famiglie su come risparmiare sulle bollette
pubbl.: 22 dicembre 2016 modif.: 22 marzo 2017 - Ufficio Stampa

“Corr.Ente”: a Correggio un progetto su come risparmiare sulle bollette.
Pubblicato l’avviso per la manifestazione d’interesse a partecipare da parte delle famiglie.  

Il Comune di Correggio ha pubblicato un avviso per la partecipazione al progetto “Corr.Ente – Come risparmiare sulle bollette”. L’avviso ha lo scopo di individuare 25 famiglie – delle quali almeno 20 residenti nel Comune di Correggio – da coinvolgere direttamente nel progetto, promosso in collaborazione con Federconsumatori Reggio Emilia, Caritas Correggese, Ancescao Reggio Emilia, Centro Sociale 25 Aprile, Centro Sociale Espansione Sud, Coop. L’Ovile e ACER Reggio Emilia.
Per le famiglie coinvolte – la cui partecipazione è gratuita – il progetto prevede quattro passaggi: la diagnosi energetica delle proprie abitazioni, svolta in collaborazione con tecnici professionisti, il bilancio delle utenze, cioè una verifica delle abitudini famigliari, la rielaborazione del piano dei consumi con interventi mirati sulla dispersione e la messa in autonomia delle famiglie, vale a dire, a seguito di un periodo di monitoraggio, l’autonomia economica per quanto riguarda le spese energetiche dell’abitazione.
“Si tratta di un progetto molto interessante, che realizziamo in collaborazione con diverse associazioni di categoria e di volontariato”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “L’idea non è solo quella di formare la cittadinanza con incontri pubblici sul tema del risparmio energetico, ma lavorare direttamente con famiglie che abbiano preventivamente espresso il proprio interesse e la propria volontà per capire come poter gestire al meglio il proprio bilancio famigliare relativo alle spese per i consumi energetici, un insieme di interventi che vanno dal miglioramento degli immobili al cambiamento di piccole, ma significative abitudini. Una bella opportunità per supportare le famiglie, anche con azioni di educazione al consumo finalizzate a una maggiore conoscenza e consapevolezza sui temi energetici”.
Il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Manodori.
Gli interessati dovranno far pervenire le proprie domande entro e non oltre il 31 marzo 2017 (ore 12), compilando i moduli a disposizione qui e all’URP e consegnandoli direttamente all’URP oppure con raccomandata R/R o via mail, da posta certificata, a correggio@cert.provincia.re.it.
Info: Ufficio progetti strategici e politiche europee, tel. 0522.630720 – lmanfredi@comune.correggio.re.it

TWEET

“Corr.Ente”, un progetto per le famiglie su come risparmiare sulle bollette
pubbl.: 22 dicembre 2016 modif.: 22 marzo 2017 - Ufficio Stampa

“Corr.Ente”: a Correggio un progetto su come risparmiare sulle bollette.
Pubblicato l’avviso per la manifestazione d’interesse a partecipare da parte delle famiglie.  

Il Comune di Correggio ha pubblicato un avviso per la partecipazione al progetto “Corr.Ente – Come risparmiare sulle bollette”. L’avviso ha lo scopo di individuare 25 famiglie – delle quali almeno 20 residenti nel Comune di Correggio – da coinvolgere direttamente nel progetto, promosso in collaborazione con Federconsumatori Reggio Emilia, Caritas Correggese, Ancescao Reggio Emilia, Centro Sociale 25 Aprile, Centro Sociale Espansione Sud, Coop. L’Ovile e ACER Reggio Emilia.
Per le famiglie coinvolte – la cui partecipazione è gratuita – il progetto prevede quattro passaggi: la diagnosi energetica delle proprie abitazioni, svolta in collaborazione con tecnici professionisti, il bilancio delle utenze, cioè una verifica delle abitudini famigliari, la rielaborazione del piano dei consumi con interventi mirati sulla dispersione e la messa in autonomia delle famiglie, vale a dire, a seguito di un periodo di monitoraggio, l’autonomia economica per quanto riguarda le spese energetiche dell’abitazione.
“Si tratta di un progetto molto interessante, che realizziamo in collaborazione con diverse associazioni di categoria e di volontariato”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “L’idea non è solo quella di formare la cittadinanza con incontri pubblici sul tema del risparmio energetico, ma lavorare direttamente con famiglie che abbiano preventivamente espresso il proprio interesse e la propria volontà per capire come poter gestire al meglio il proprio bilancio famigliare relativo alle spese per i consumi energetici, un insieme di interventi che vanno dal miglioramento degli immobili al cambiamento di piccole, ma significative abitudini. Una bella opportunità per supportare le famiglie, anche con azioni di educazione al consumo finalizzate a una maggiore conoscenza e consapevolezza sui temi energetici”.
Il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Manodori.
Gli interessati dovranno far pervenire le proprie domande entro e non oltre il 31 marzo 2017 (ore 12), compilando i moduli a disposizione qui e all’URP e consegnandoli direttamente all’URP oppure con raccomandata R/R o via mail, da posta certificata, a correggio@cert.provincia.re.it.
Info: Ufficio progetti strategici e politiche europee, tel. 0522.630720 – lmanfredi@comune.correggio.re.it

TWEET