“Il club dei giovani lettori”: 500 ragazzi hanno partecipato al progetto promosso dalle biblioteche di Correggio
pubbl.: 6 giugno 2018 - Ufficio Stampa

“Il club dei giovani lettori”: oltre 500 studenti coinvolti per il progetto di promozione della lettura curato dalle biblioteche di Correggio.

Il club dei giovani lettori” è il titolo del progetto curato dalle biblioteche di Correggio – biblioteca comunale “Giulio Einaudi” e biblioteca ragazzi “Piccolo Principe” – che dallo scorso novembre ha coinvolto complessivamente 22 classi: 18 delle scuole medie “Marconi”, “Andreoli” e “Convitto Corso” e 4 delle superiori del “Convitto Nazionale” e del “Liceo Corso”. 500 gli studenti partecipanti e circa 600 i libri fatti circolari nelle scuole, tra romanzi, fumetti, graphic novel, audiolibri, albi illustrati e libri di divulgazione, novità editoriali, classici, libri per ragazzi e young adults.
Il progetto ha preso il via con un incontro con gli studenti, in cui, dopo un confronto sui diversi generi letterari e gusti di lettura, è stata presentata una serie di titoli scelti dal patrimonio bibliotecario. I libri sono stati lasciati nelle scuole, chiedendo ai ragazzi di leggerli liberamente, secondo gli interessi personali, e compilare dopo ogni lettura un segnalibro con una breve recensione che restituisse il loro parere e un eventuale consiglio di lettura per altri. L’ultima tappa del percorso, in collaborazione con gli insegnanti delle classi aderenti, ha visto la visita guidata alle biblioteche con la riconsegna dei libri e delle recensioni.
Le classi che hanno rispettato le consegne sono state premiate col tesseramento individuale di tutti i ragazzi e l’abilitazione gratuita ai materiali ludici e audiovisivi per quattro mesi.
I consigli di lettura raccolti sono stati oltre 1.300 e sono andati a comporre la classifica dei libri più amati da parte dei “giovani lettori”, esposta all’interno del servizio “Piccolo Principe”.
“Questo percorso di promozione della lettura ha visto una grande partecipazione e rappresenta un esempio di collaborazione tra biblioteche e scuole sul tema della promozione della lettura in età preadolescenziale”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Coinvolgere i ragazzi in questo progetto significa renderli protagonisti nell’elaborazione di consigli di lettura per i loro coetanei, una sorta di peer-education della lettura. È stato un tentativo riuscito e speriamo di aver incuriosito i ragazzi, avvicinandoli anche ai servizi e al patrimonio delle nostre biblioteche in modo accogliente. Come rivela Save The Children, infatti, il 48% degli adolescenti non ha mai letto un libro, nell’anno precedente, se non quelli scolastici e poiché, come diceva Don Milani, leggere è uno strumento di conoscenza, ci auguriamo di rivederli anche al di fuori delle ore scolastiche a curiosare tra i tanti linguaggi con cui le storie possono essere raccontate”.

TWEET

“Il club dei giovani lettori”: 500 ragazzi hanno partecipato al progetto promosso dalle biblioteche di Correggio
pubbl.: 6 giugno 2018 - Ufficio Stampa

“Il club dei giovani lettori”: oltre 500 studenti coinvolti per il progetto di promozione della lettura curato dalle biblioteche di Correggio.

Il club dei giovani lettori” è il titolo del progetto curato dalle biblioteche di Correggio – biblioteca comunale “Giulio Einaudi” e biblioteca ragazzi “Piccolo Principe” – che dallo scorso novembre ha coinvolto complessivamente 22 classi: 18 delle scuole medie “Marconi”, “Andreoli” e “Convitto Corso” e 4 delle superiori del “Convitto Nazionale” e del “Liceo Corso”. 500 gli studenti partecipanti e circa 600 i libri fatti circolari nelle scuole, tra romanzi, fumetti, graphic novel, audiolibri, albi illustrati e libri di divulgazione, novità editoriali, classici, libri per ragazzi e young adults.
Il progetto ha preso il via con un incontro con gli studenti, in cui, dopo un confronto sui diversi generi letterari e gusti di lettura, è stata presentata una serie di titoli scelti dal patrimonio bibliotecario. I libri sono stati lasciati nelle scuole, chiedendo ai ragazzi di leggerli liberamente, secondo gli interessi personali, e compilare dopo ogni lettura un segnalibro con una breve recensione che restituisse il loro parere e un eventuale consiglio di lettura per altri. L’ultima tappa del percorso, in collaborazione con gli insegnanti delle classi aderenti, ha visto la visita guidata alle biblioteche con la riconsegna dei libri e delle recensioni.
Le classi che hanno rispettato le consegne sono state premiate col tesseramento individuale di tutti i ragazzi e l’abilitazione gratuita ai materiali ludici e audiovisivi per quattro mesi.
I consigli di lettura raccolti sono stati oltre 1.300 e sono andati a comporre la classifica dei libri più amati da parte dei “giovani lettori”, esposta all’interno del servizio “Piccolo Principe”.
“Questo percorso di promozione della lettura ha visto una grande partecipazione e rappresenta un esempio di collaborazione tra biblioteche e scuole sul tema della promozione della lettura in età preadolescenziale”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Coinvolgere i ragazzi in questo progetto significa renderli protagonisti nell’elaborazione di consigli di lettura per i loro coetanei, una sorta di peer-education della lettura. È stato un tentativo riuscito e speriamo di aver incuriosito i ragazzi, avvicinandoli anche ai servizi e al patrimonio delle nostre biblioteche in modo accogliente. Come rivela Save The Children, infatti, il 48% degli adolescenti non ha mai letto un libro, nell’anno precedente, se non quelli scolastici e poiché, come diceva Don Milani, leggere è uno strumento di conoscenza, ci auguriamo di rivederli anche al di fuori delle ore scolastiche a curiosare tra i tanti linguaggi con cui le storie possono essere raccontate”.

TWEET