“Sapore di noi”, l’Accademia Italiana della Cucina in visita a Correggio.
pubbl.: 10 maggio 2018 - Ufficio Stampa

L’Accademia Italiana della Cucina in visita Correggio: sabato 12 maggio i delegati saranno ricevuti dal sindaco, Ilenia Malavasi. Durante l’incontro sarà svelato il vincitore del Premio Villani e presentatala guida “Sapore di noi”.

Sabato 12 maggio, alle ore 9,30 nella sala consigliare del Municipio di Correggio, sarà accolta e ricevuta dal sindaco, Ilenia Malavasi, la delegazione dell’Accademia Italiana della Cucina, in visita a Correggio. Accompagnati da Pier Paolo Veroni, coordinatore territoriale Emilia Delegazione Carpi Correggio dell’Accademia, saranno presenti circa 30 delegati della stessa Accademia, che annunceranno anche il vincitore del Premio Villani, prestigioso riconoscimento istituito per ricordare il fondatore dell’Accademia Italiana nel 1952, giornalista, pittore e pubblicitario Dino Villani, attribuito ogni anno a chi, alla guida di aziende artigianali,promuovono i prodotti tipici affinché siano meglio conosciuti e valorizzati anche al di fuori del territorio di produzione.
Durante l’incontro sarà presentata anche “Sapore di noi”, la guida ai prodotti tipici e ai piatti tradizionali della pianura reggiana, prodotta dal Comune di Correggio e distribuita gratuitamente all’InformaTurismo. Si tratta di un libretto – un centinaio di pagine circa – dove, a fianco delle schede che illustrano i prodotti tipici e caratteristici del nostro territorio (dal Parmigiano Reggiano alla mortadella, dal nocino al riso e molti altri), complete di cenni storici e curiosità, sono pubblicate le ricette di alcuni piatti tradizionali. Capitolo a parte è, inoltre, quello dedicato alla rivisitazione delle nostre eccellenze realizzata dallo chef correggese Massimo Guidetti, classe 1976, scelto appositamente dall’Accademia Italiana della Cucina, che patrocina il volume.
“La Guida intende promuovere i prodotti gastronomici tipici dei nostri territori, partendo dalle materie prime per arrivare alle ricette che caratterizzano nel loro complesso il nostro territorio distrettuale”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “La Guida evidenzia anche la forte vocazione agricola delle nostre terre, con decine di aziende che, dall’allevamento alla trasformazione alimentare, fanno dei nostri Comuni una miniera di prelibatezze e di prodotti di qualità, oltre a rappresentare una consistente risorsa economica. L’analisi di questi aspetti permette di inserirci in un dialogo ideale nel distretto della Food Valley e valorizzare nel contesto emiliano la peculiarità dei nostri prodotti, offrendo una possibile nuova chiave di lettura del territorio della Pianura Reggiana”.

TWEET

“Sapore di noi”, l’Accademia Italiana della Cucina in visita a Correggio.
pubbl.: 10 maggio 2018 - Ufficio Stampa

L’Accademia Italiana della Cucina in visita Correggio: sabato 12 maggio i delegati saranno ricevuti dal sindaco, Ilenia Malavasi. Durante l’incontro sarà svelato il vincitore del Premio Villani e presentatala guida “Sapore di noi”.

Sabato 12 maggio, alle ore 9,30 nella sala consigliare del Municipio di Correggio, sarà accolta e ricevuta dal sindaco, Ilenia Malavasi, la delegazione dell’Accademia Italiana della Cucina, in visita a Correggio. Accompagnati da Pier Paolo Veroni, coordinatore territoriale Emilia Delegazione Carpi Correggio dell’Accademia, saranno presenti circa 30 delegati della stessa Accademia, che annunceranno anche il vincitore del Premio Villani, prestigioso riconoscimento istituito per ricordare il fondatore dell’Accademia Italiana nel 1952, giornalista, pittore e pubblicitario Dino Villani, attribuito ogni anno a chi, alla guida di aziende artigianali,promuovono i prodotti tipici affinché siano meglio conosciuti e valorizzati anche al di fuori del territorio di produzione.
Durante l’incontro sarà presentata anche “Sapore di noi”, la guida ai prodotti tipici e ai piatti tradizionali della pianura reggiana, prodotta dal Comune di Correggio e distribuita gratuitamente all’InformaTurismo. Si tratta di un libretto – un centinaio di pagine circa – dove, a fianco delle schede che illustrano i prodotti tipici e caratteristici del nostro territorio (dal Parmigiano Reggiano alla mortadella, dal nocino al riso e molti altri), complete di cenni storici e curiosità, sono pubblicate le ricette di alcuni piatti tradizionali. Capitolo a parte è, inoltre, quello dedicato alla rivisitazione delle nostre eccellenze realizzata dallo chef correggese Massimo Guidetti, classe 1976, scelto appositamente dall’Accademia Italiana della Cucina, che patrocina il volume.
“La Guida intende promuovere i prodotti gastronomici tipici dei nostri territori, partendo dalle materie prime per arrivare alle ricette che caratterizzano nel loro complesso il nostro territorio distrettuale”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “La Guida evidenzia anche la forte vocazione agricola delle nostre terre, con decine di aziende che, dall’allevamento alla trasformazione alimentare, fanno dei nostri Comuni una miniera di prelibatezze e di prodotti di qualità, oltre a rappresentare una consistente risorsa economica. L’analisi di questi aspetti permette di inserirci in un dialogo ideale nel distretto della Food Valley e valorizzare nel contesto emiliano la peculiarità dei nostri prodotti, offrendo una possibile nuova chiave di lettura del territorio della Pianura Reggiana”.

TWEET