Trasporto pubblico: dal 16 ottobre potenziato il servizio su Correggio
pubbl.: 27 settembre 2017 modif.: 5 dicembre 2017 - Ufficio Stampa

Incremento del trasporto pubblico a Correggio: nuova fermata a Canolo e nuova tratta Prato-Lemizzone-Fazzano.

Importanti novità per quanto riguarda il trasporto pubblico a Correggio. SETA, su sollecitazione del Comune di Correggio e in accordo con l’Agenzia per la Mobilità, attiverà infatti da lunedì 16 ottobre alcuni interventi di potenziamento del servizio sul territorio correggese.
Il primo riguarda la tratta Carpi-Reggio Emilia e vede l’inserimento di una nuova fermata a Canolo, in via Vecchia Canolo, all’altezza della Cantina Lini, con passaggi previsti al mattino, alle ore 7,40 in direzione Correggio, e ritorno alle ore 13,18.
Completamente nuove, invece, le corse sulla linea Prato-Lemizzone-Fazzano-Correggio, con partenza da Prato alle ore 7,20, tappe a Lemizzone e Fazzano – dove è prevista una nuova e apposita fermata nello piazzale davanti alla chiesa – e arrivo in autostazione a Correggio alle ore 7,42, con due orari per il ritorno da Correggio, alle 13,15 e alle 14,12.
“Da oltre un anno siamo in contatto e dialogo con l’Agenzia per la Mobilità, dove abbiamo portato e rappresentato le istanze e le richieste dei nostri cittadini”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Grazie all’impegno di questi mesi, in particolare dell’assessore Fabio Testi, e allo sforzo messo a disposizione da SETA e Agenzia per la Mobilità in un periodo in cui le linee di trasporto non vengono ampliate, ma più spesso soppresse, siamo riusciti a garantire un’importante risposta alle sollecitazioni dei cittadini, residenti nelle frazioni interessate. Riuscire ad accogliere le richieste e trasformarle in risposte concrete, soprattutto in un momento di contrazione delle risorse come questo, rappresenta un gran bel risultato, frutto di un importante lavoro di squadra. Questa difficoltà, infatti, ci era stata segnalata più volte dai cittadini di Prato e Canolo, nel corso delle assemblee di presentazione del bilancio, con particolare riferimento all’utenza scolastica. Abbiamo perciò lavorato con determinazione per dare una risposta positiva ai nostri cittadini, incrementando il trasporto pubblico sul nostro territorio”.

 

TWEET

Trasporto pubblico: dal 16 ottobre potenziato il servizio su Correggio
pubbl.: 27 settembre 2017 modif.: 5 dicembre 2017 - Ufficio Stampa

Incremento del trasporto pubblico a Correggio: nuova fermata a Canolo e nuova tratta Prato-Lemizzone-Fazzano.

Importanti novità per quanto riguarda il trasporto pubblico a Correggio. SETA, su sollecitazione del Comune di Correggio e in accordo con l’Agenzia per la Mobilità, attiverà infatti da lunedì 16 ottobre alcuni interventi di potenziamento del servizio sul territorio correggese.
Il primo riguarda la tratta Carpi-Reggio Emilia e vede l’inserimento di una nuova fermata a Canolo, in via Vecchia Canolo, all’altezza della Cantina Lini, con passaggi previsti al mattino, alle ore 7,40 in direzione Correggio, e ritorno alle ore 13,18.
Completamente nuove, invece, le corse sulla linea Prato-Lemizzone-Fazzano-Correggio, con partenza da Prato alle ore 7,20, tappe a Lemizzone e Fazzano – dove è prevista una nuova e apposita fermata nello piazzale davanti alla chiesa – e arrivo in autostazione a Correggio alle ore 7,42, con due orari per il ritorno da Correggio, alle 13,15 e alle 14,12.
“Da oltre un anno siamo in contatto e dialogo con l’Agenzia per la Mobilità, dove abbiamo portato e rappresentato le istanze e le richieste dei nostri cittadini”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Grazie all’impegno di questi mesi, in particolare dell’assessore Fabio Testi, e allo sforzo messo a disposizione da SETA e Agenzia per la Mobilità in un periodo in cui le linee di trasporto non vengono ampliate, ma più spesso soppresse, siamo riusciti a garantire un’importante risposta alle sollecitazioni dei cittadini, residenti nelle frazioni interessate. Riuscire ad accogliere le richieste e trasformarle in risposte concrete, soprattutto in un momento di contrazione delle risorse come questo, rappresenta un gran bel risultato, frutto di un importante lavoro di squadra. Questa difficoltà, infatti, ci era stata segnalata più volte dai cittadini di Prato e Canolo, nel corso delle assemblee di presentazione del bilancio, con particolare riferimento all’utenza scolastica. Abbiamo perciò lavorato con determinazione per dare una risposta positiva ai nostri cittadini, incrementando il trasporto pubblico sul nostro territorio”.

 

TWEET