“Un Aprile di primavera e libertà”
pubbl.: 3 aprile 2018 modif.: 10 aprile 2018 - Ufficio Stampa

“Un aprile di primavera e libertà”: un mese di appuntamenti a Correggio per ricordare e  festeggiare la Liberazione.

Un aprile di primavera e libertà” è il titolo del calendario di iniziative che caratterizzeranno il mese di aprile a Correggio e incentrato sulla Festa della Liberazione, mercoledì 25 aprile, con il tradizionale appuntamento con “materialeResistente”.
Si comincia sabato 7 aprile, con l’intitolazione – ore 11, zona industriale, intersezione con via Gandhi – della strada a Leo Fontanesi, partigiano e imprenditore, alla presenza del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del vice prefetto di Reggio Emilia, Giorgio Orrù.
Nel pomeriggio, alle ore 16, al Centro sociale 25 Aprile, “Narrazioni tossiche. Foibe e confine orientale tra mito e storia”: Simonetta Gilioli, presidente di Istoreco, intervista Alessandra Kervesan, Claudia Cernigoi e Piero Putini, di “Resistenza Storica”, per un’iniziativa realizzata in collaborazione con ANPI Correggio, CGIL Correggio, Rete Spartaco e Istoreco.
Venerdì 13 aprile – ore 21, sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – nuovo appuntamento per la rassegna “NelBorgo”: intervistata da Pierluigi Senatore, sarà ospite l’On. Caterina Chinnici, magistrato, europarlamentare, figlia di Rocco Chinnici (il giorno seguente, sabato 14 aprile, Caterina Chinnici incontrerà gli studenti in un mattina riservata alle scuole).
Domenica 15 aprile ricorre il 73esimo anniversario della Battaglia di Fosdondo: la partenza del corteo, accompagnato dalla Banda Cittadina “L. Asioli”, è fissata alle ore 11, dal Circolo “Il Quartiere”; a seguire gli interventi di Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, e Marcello Fantuzzi, presidente del consiglio comunale di Correggio; conclusione con il pranzo a cura delle resdore del Circolo.
Martedì 24 aprile, con ritrovo alle ore 9 in corso Mazzini (davanti al Municipio), Comune di Correggio e ANPI promuovono il Giro dei Cippi, con deposizione dei fiori; alle ore 11, in via Per Reggio (rotonda SunGarden), la commemorazione dei caduti partigiani Ernesto Pelgreffi e Giancarlo Galloni, con interventi del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del sindaco di Novellara, Elena Carletti.
Mercoledì 25 aprile è la Festa della Liberazione: al mattino, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, Santa Messa per i caduti; a seguire il corteo accompagnato dalla Banda cittadina “L.Asioli” con la deposizione di fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini; alle ore 11,45 in corso Mazzini gli interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, con canzoni e musiche a cura dell’Orchestra dell’indirizzo musicale dell’IC Correggio 1 e del Coro dell’IC Correggio 2 accompagnati dalla Banda “L.Asioli”.
Dalle ore 13, al Parco della Memoria “materialeResistente2018”: “pic nic della Liberazione”, bande musicali, camminate, acrobati, attività per bambini, punti ristoro e Festa dei Diritti.
Due appuntamenti anche giovedì 26 aprile: alle ore 11, nella sala consiliare del Municipio di Correggio, restituzione pubblica dei progetti “Viaggi della Memoria” e “Viaggi della Legalità”, a cura degli studenti dell’Istituto Einaudi.
Alle ore 21, al Centro sociale Espansione Sud, proiezione del documentario “Viaggio della memoria”, di Andrea Mainardi, alla presenza dell’autore, e di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio.
Domenica 29 aprile, con partenza alle ore 9 da corso Mazzini (zona Orologio), “Si corre verso i Mondiali”, camminata podistica non competitiva (3 e 7,2 km), in collaborazione con Gruppo Si Corre & Si Cammina e Virtus Correggio, con iscrizioni devolute a ASD Stampelle Azzurre, a sostegno degli atleti convocati in Messico per il Mondiale di Calcio Amputati.
Da mercoledì 25 aprile – con inaugurazione alle ore 16 – fino a domenica 29 aprile, la Sala Putti e la sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi ospitano la mostra “Giusti tra le Nazioni”, realizzata dagli studenti del Liceo “R. Corso” (orari:  mercoledì 25 aprile, 16-18,30; dal 26 al 28 aprile, ore 16-19; domenica 29 aprile, 10-12,30 e 16-18,30).

TWEET

“Un Aprile di primavera e libertà”
pubbl.: 3 aprile 2018 modif.: 10 aprile 2018 - Ufficio Stampa

“Un aprile di primavera e libertà”: un mese di appuntamenti a Correggio per ricordare e  festeggiare la Liberazione.

Un aprile di primavera e libertà” è il titolo del calendario di iniziative che caratterizzeranno il mese di aprile a Correggio e incentrato sulla Festa della Liberazione, mercoledì 25 aprile, con il tradizionale appuntamento con “materialeResistente”.
Si comincia sabato 7 aprile, con l’intitolazione – ore 11, zona industriale, intersezione con via Gandhi – della strada a Leo Fontanesi, partigiano e imprenditore, alla presenza del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del vice prefetto di Reggio Emilia, Giorgio Orrù.
Nel pomeriggio, alle ore 16, al Centro sociale 25 Aprile, “Narrazioni tossiche. Foibe e confine orientale tra mito e storia”: Simonetta Gilioli, presidente di Istoreco, intervista Alessandra Kervesan, Claudia Cernigoi e Piero Putini, di “Resistenza Storica”, per un’iniziativa realizzata in collaborazione con ANPI Correggio, CGIL Correggio, Rete Spartaco e Istoreco.
Venerdì 13 aprile – ore 21, sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – nuovo appuntamento per la rassegna “NelBorgo”: intervistata da Pierluigi Senatore, sarà ospite l’On. Caterina Chinnici, magistrato, europarlamentare, figlia di Rocco Chinnici (il giorno seguente, sabato 14 aprile, Caterina Chinnici incontrerà gli studenti in un mattina riservata alle scuole).
Domenica 15 aprile ricorre il 73esimo anniversario della Battaglia di Fosdondo: la partenza del corteo, accompagnato dalla Banda Cittadina “L. Asioli”, è fissata alle ore 11, dal Circolo “Il Quartiere”; a seguire gli interventi di Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, e Marcello Fantuzzi, presidente del consiglio comunale di Correggio; conclusione con il pranzo a cura delle resdore del Circolo.
Martedì 24 aprile, con ritrovo alle ore 9 in corso Mazzini (davanti al Municipio), Comune di Correggio e ANPI promuovono il Giro dei Cippi, con deposizione dei fiori; alle ore 11, in via Per Reggio (rotonda SunGarden), la commemorazione dei caduti partigiani Ernesto Pelgreffi e Giancarlo Galloni, con interventi del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del sindaco di Novellara, Elena Carletti.
Mercoledì 25 aprile è la Festa della Liberazione: al mattino, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, Santa Messa per i caduti; a seguire il corteo accompagnato dalla Banda cittadina “L.Asioli” con la deposizione di fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini; alle ore 11,45 in corso Mazzini gli interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, con canzoni e musiche a cura dell’Orchestra dell’indirizzo musicale dell’IC Correggio 1 e del Coro dell’IC Correggio 2 accompagnati dalla Banda “L.Asioli”.
Dalle ore 13, al Parco della Memoria “materialeResistente2018”: “pic nic della Liberazione”, bande musicali, camminate, acrobati, attività per bambini, punti ristoro e Festa dei Diritti.
Due appuntamenti anche giovedì 26 aprile: alle ore 11, nella sala consiliare del Municipio di Correggio, restituzione pubblica dei progetti “Viaggi della Memoria” e “Viaggi della Legalità”, a cura degli studenti dell’Istituto Einaudi.
Alle ore 21, al Centro sociale Espansione Sud, proiezione del documentario “Viaggio della memoria”, di Andrea Mainardi, alla presenza dell’autore, e di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio.
Domenica 29 aprile, con partenza alle ore 9 da corso Mazzini (zona Orologio), “Si corre verso i Mondiali”, camminata podistica non competitiva (3 e 7,2 km), in collaborazione con Gruppo Si Corre & Si Cammina e Virtus Correggio, con iscrizioni devolute a ASD Stampelle Azzurre, a sostegno degli atleti convocati in Messico per il Mondiale di Calcio Amputati.
Da mercoledì 25 aprile – con inaugurazione alle ore 16 – fino a domenica 29 aprile, la Sala Putti e la sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi ospitano la mostra “Giusti tra le Nazioni”, realizzata dagli studenti del Liceo “R. Corso” (orari:  mercoledì 25 aprile, 16-18,30; dal 26 al 28 aprile, ore 16-19; domenica 29 aprile, 10-12,30 e 16-18,30).

TWEET