Al via le operazioni di sanificazione in previsione delle prossime riaperture grazie alla collaborazione con Lamco
pubbl.: 28 Aprile 2020 - Ufficio Stampa

A Correggio al via le operazioni di sanificazione in previsione delle prossime riaperture grazie alla collaborazione di un’azienda correggese.

In vista di una prossima riapertura – seppur parziale – delle aree verdi di proprietà pubblica, da lunedì 27 aprile il Comune di Correggio ha iniziato la sanificazione degli arredi urbani e dei giochi delle aree verdi.
Le operazioni di sanificazioni si avvalgono della collaborazione di “Lamco srl”, azienda correggese con cui è stato sottoscritto un contratto di comodato d’uso gratuito e che ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale una speciale macchina tre-ruote, completamente elettrica, realizzata appositamente per l’igienizzazione dei luoghi pubblici all’aperto.
L’attività di sanificazione sarà effettuata mediante irrorazione di disinfettante a base di sodio ipoclorito, nel rispetto delle indicazioni fornite dal Servizio di Igiene Pubblica dell’Ausl.

“Voglio ringraziare l’azienda Lamco per aver messo gratuitamente a disposizione della città la macchina per la sanificazione”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Tra l’altro, si tratta di un modello costruito interamente con materiali italiani e brevettato proprio dall’azienda correggese, particolare che costituisce un ulteriore motivo di orgoglio. Nelle scorse settimane ci è stato sottoposto il tema della sanificazione delle strade, operazione che però non era stata consigliata dall’Istituto Superiore della Sanità, in quanto poco efficace e responsabile di sversamenti di materiale inquinante. Avevamo sempre detto, però, che avremmo provveduto alla sanificazione sia dei locali che accolgono i servizi culturali e scolastici, in base alle tempistiche di riaperture previste dai vari decreti, sia degli arredi urbani, compresi i giochi per i bambini. Grazie a questa collaborazione, oggi l’amministrazione comunale ha a disposizione una macchina “made in Correggio”, elettrica e molto semplice da utilizzare, che ci permetterà di sanificare gli arredi urbani a partire dalle aree verdi, per prepararci alla loro riapertura”.

TWEET

Al via le operazioni di sanificazione in previsione delle prossime riaperture grazie alla collaborazione con Lamco
pubbl.: 28 Aprile 2020 - Ufficio Stampa

A Correggio al via le operazioni di sanificazione in previsione delle prossime riaperture grazie alla collaborazione di un’azienda correggese.

In vista di una prossima riapertura – seppur parziale – delle aree verdi di proprietà pubblica, da lunedì 27 aprile il Comune di Correggio ha iniziato la sanificazione degli arredi urbani e dei giochi delle aree verdi.
Le operazioni di sanificazioni si avvalgono della collaborazione di “Lamco srl”, azienda correggese con cui è stato sottoscritto un contratto di comodato d’uso gratuito e che ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale una speciale macchina tre-ruote, completamente elettrica, realizzata appositamente per l’igienizzazione dei luoghi pubblici all’aperto.
L’attività di sanificazione sarà effettuata mediante irrorazione di disinfettante a base di sodio ipoclorito, nel rispetto delle indicazioni fornite dal Servizio di Igiene Pubblica dell’Ausl.

“Voglio ringraziare l’azienda Lamco per aver messo gratuitamente a disposizione della città la macchina per la sanificazione”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Tra l’altro, si tratta di un modello costruito interamente con materiali italiani e brevettato proprio dall’azienda correggese, particolare che costituisce un ulteriore motivo di orgoglio. Nelle scorse settimane ci è stato sottoposto il tema della sanificazione delle strade, operazione che però non era stata consigliata dall’Istituto Superiore della Sanità, in quanto poco efficace e responsabile di sversamenti di materiale inquinante. Avevamo sempre detto, però, che avremmo provveduto alla sanificazione sia dei locali che accolgono i servizi culturali e scolastici, in base alle tempistiche di riaperture previste dai vari decreti, sia degli arredi urbani, compresi i giochi per i bambini. Grazie a questa collaborazione, oggi l’amministrazione comunale ha a disposizione una macchina “made in Correggio”, elettrica e molto semplice da utilizzare, che ci permetterà di sanificare gli arredi urbani a partire dalle aree verdi, per prepararci alla loro riapertura”.

TWEET