Bando pubblico per l’erogazione dei contributi per l’affitto nel Comune di Correggio
pubbl.: 10 Ottobre 2014 - Ufficio Stampa

Apre venerdì 10 ottobre – e rimarrà valido fino alle ore 12 del prossimo 29 novembre – il bando pubblico per l’erogazione dei contributi di sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione del Comune di Correggio (il cosiddetto “buono affitto”).
Il bando presenta un’importante novità rispetto al passato e riguardante i cittadini extracomunitari che per accedervi dovranno essere in possesso di residenza continuativa e non frazionata in territorio nazionale da almeno dieci anni, oppure da almeno cinque anni in Emilia-Romagna.
Il contributo erogato sarà calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo sul valore ISE, secondo due fasce di reddito: per la Fascia A – ISE fino 13.035,88 euro – il contributo ridurrà l’incidenza al 14% per un massimo di 3.100 euro; per la Fascia B – ISEE non superiore a 17.154,30 euro e ISE da 13.035,89 a 34.308,60 euro – il contributo ridurrà l’incidenza al 24% per un massimo di 2.325 euro.
Nel caso di fabbisogno superiore alle risorse disponibili saranno concessi contributi ridotti in misura proporzionale.
La domanda per l’ammissione all’erogazione dei contributi deve essere presentata all’URP del Comune di Correggio in forma di dichiarazione sostitutiva sui moduli predisposti dall’Unione Comuni “Pianura Reggiana” e disponibili anche sul sito della stessa Unione.
“Il finanziamento di oltre 94.000 euro arriva dalla Regione Emilia-Romagna ed è a favore dei Comuni ad alta tensione abitativa tra i quali c’è Correggio, che ha implementato il fondo con altri 14.000 euro per un totale di disponibilità di 109.000 euro”, commenta il vicesindaco e assessore al welfare del Comune di Correggio, Gianmarco Marzocchini. “Abbiamo destinato poco più di 66.000 euro a favore di questo bando, mentre altri 43.000 saranno affidati ad Acer per implementare lo strumento dell’Agenzia per l’Affitto e per altre iniziative volte a ricontrattare canoni di affitto a favore delle famiglie che faticano a pagare. In questo momento storico dove molte famiglie sono in difficoltà per la mancanza di lavoro, mantenere la fedeltà al pagamento dell’affitto è un esercizio piuttosto complicato. Questo contributo sarà una ‘boccata d’ossigeno’ per le famiglie più in difficoltà, per permettere loro di mantenere uno dei beni fondamentali, la casa. Nelle prossime settimane sarà attivata un’altra misura a sostegno delle morosità incolpevoli, anche questa grazie al contributo di oltre 54.000 provenienti dalla Regione”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Bando pubblico per l’erogazione dei contributi per l’affitto nel Comune di Correggio
pubbl.: 10 Ottobre 2014 - Ufficio Stampa

Apre venerdì 10 ottobre – e rimarrà valido fino alle ore 12 del prossimo 29 novembre – il bando pubblico per l’erogazione dei contributi di sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione del Comune di Correggio (il cosiddetto “buono affitto”).
Il bando presenta un’importante novità rispetto al passato e riguardante i cittadini extracomunitari che per accedervi dovranno essere in possesso di residenza continuativa e non frazionata in territorio nazionale da almeno dieci anni, oppure da almeno cinque anni in Emilia-Romagna.
Il contributo erogato sarà calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo sul valore ISE, secondo due fasce di reddito: per la Fascia A – ISE fino 13.035,88 euro – il contributo ridurrà l’incidenza al 14% per un massimo di 3.100 euro; per la Fascia B – ISEE non superiore a 17.154,30 euro e ISE da 13.035,89 a 34.308,60 euro – il contributo ridurrà l’incidenza al 24% per un massimo di 2.325 euro.
Nel caso di fabbisogno superiore alle risorse disponibili saranno concessi contributi ridotti in misura proporzionale.
La domanda per l’ammissione all’erogazione dei contributi deve essere presentata all’URP del Comune di Correggio in forma di dichiarazione sostitutiva sui moduli predisposti dall’Unione Comuni “Pianura Reggiana” e disponibili anche sul sito della stessa Unione.
“Il finanziamento di oltre 94.000 euro arriva dalla Regione Emilia-Romagna ed è a favore dei Comuni ad alta tensione abitativa tra i quali c’è Correggio, che ha implementato il fondo con altri 14.000 euro per un totale di disponibilità di 109.000 euro”, commenta il vicesindaco e assessore al welfare del Comune di Correggio, Gianmarco Marzocchini. “Abbiamo destinato poco più di 66.000 euro a favore di questo bando, mentre altri 43.000 saranno affidati ad Acer per implementare lo strumento dell’Agenzia per l’Affitto e per altre iniziative volte a ricontrattare canoni di affitto a favore delle famiglie che faticano a pagare. In questo momento storico dove molte famiglie sono in difficoltà per la mancanza di lavoro, mantenere la fedeltà al pagamento dell’affitto è un esercizio piuttosto complicato. Questo contributo sarà una ‘boccata d’ossigeno’ per le famiglie più in difficoltà, per permettere loro di mantenere uno dei beni fondamentali, la casa. Nelle prossime settimane sarà attivata un’altra misura a sostegno delle morosità incolpevoli, anche questa grazie al contributo di oltre 54.000 provenienti dalla Regione”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET