Edifici scolastici: manutenzioni straordinarie e innovazione tecnologica
pubbl.: 17 Settembre 2014 - Ufficio Stampa

L’anno scolastico correggese parte con alcune importanti novità e innovazioni tecnologiche: grazie alla collaborazione tra il Comune di Correggio le istituzioni scolastiche dell’obbligo, è stata infatti completata la dotazione di cablaggi, banda larga e wi-fi nelle aule delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutto il territorio comunale, per consentire l’utilizzo di lavagne multimediali, tablet e registri elettronici.
L’attuazione del piano prevede che i cablaggi e la rete siano curati dal Comune di Correggio, per una spesa di circa 54.000 euro, mentre la dotazione strumentale è fornita dalle scuole stesse attraverso l’accesso a diverse forme di finanziamento.
Più nel dettaglio, nel polo scolastico di via Conte Ippolito è stata realizzata la rete interna a fibre ottiche wi-fi, mediante access point locali. La realizzazione dell’impianto nasce dal progetto di “IREN EMILIA – Scuole in rete” con la quale IREN ha portato gratuitamente il collegamento in fibra ottica in tutti gli istituti secondari di primo grado della provincia di Reggio Emilia. Il Comune di Correggio ha realizzato le reti interne dei fabbricati “Marconi” ed “Andreoli” e ha collegato con risorse proprie gli ulteriori due fabbricati presenti sull’area scolastica (il “Centro di Formazione Permanente” e la Palestra Scolastica).
Per quanto riguarda le scuole primarie statali, è stata realizzata la rete interna wi-fi nelle aule didattiche a bassa potenza e “on demand”, cioè a richiesta a seconda delle necessita delle attività scolastiche.
Ulteriori 212mila euro, inoltre, sono stati investiti sulle manutenzioni straordinarie: in particolare alla scuola primaria di Prato, per il rifacimento della pavimentazione esterna, il tinteggio e il posizionamento di un nuovo cancello, alla primaria di Canolo e alla primaria Cantona-Rodari, per nuovi infissi, alle secondarie Marconi e Andreoli, per un adeguamento alle normative sulla prevenzione incendi.
“Lunedì, insieme all’assessore Elena Veneri, abbiamo inaugurato l’anno scolastico alle secondarie Marconi e Andreoli”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “In questi giorni stiamo portando il nostro saluto a tutti i bambini delle scuole correggesi, dai nidi, alle secondarie, dedicando molta energia a questa iniziativa perché crediamo che la scuola sia un luogo educativo fondamentale, dove poter crescere e diventare cittadini più forti e consapevoli. Tutto questo, insieme alle famiglie, per costruire insieme un’alleanza educativa strategica. In vista del nuovo anno, per accogliere i bambini in una scuola sempre più accogliente, abbiamo lavorato nei mesi estivi per le manutenzioni e per realizzare i vari cablaggi. Lo riteniamo un investimento fondamentale per i nostri figli e continueremo in questa direzione, per garantire a tutti il diritto di studiare e di imparare in edifici moderni e sicuri”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Edifici scolastici: manutenzioni straordinarie e innovazione tecnologica
pubbl.: 17 Settembre 2014 - Ufficio Stampa

L’anno scolastico correggese parte con alcune importanti novità e innovazioni tecnologiche: grazie alla collaborazione tra il Comune di Correggio le istituzioni scolastiche dell’obbligo, è stata infatti completata la dotazione di cablaggi, banda larga e wi-fi nelle aule delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutto il territorio comunale, per consentire l’utilizzo di lavagne multimediali, tablet e registri elettronici.
L’attuazione del piano prevede che i cablaggi e la rete siano curati dal Comune di Correggio, per una spesa di circa 54.000 euro, mentre la dotazione strumentale è fornita dalle scuole stesse attraverso l’accesso a diverse forme di finanziamento.
Più nel dettaglio, nel polo scolastico di via Conte Ippolito è stata realizzata la rete interna a fibre ottiche wi-fi, mediante access point locali. La realizzazione dell’impianto nasce dal progetto di “IREN EMILIA – Scuole in rete” con la quale IREN ha portato gratuitamente il collegamento in fibra ottica in tutti gli istituti secondari di primo grado della provincia di Reggio Emilia. Il Comune di Correggio ha realizzato le reti interne dei fabbricati “Marconi” ed “Andreoli” e ha collegato con risorse proprie gli ulteriori due fabbricati presenti sull’area scolastica (il “Centro di Formazione Permanente” e la Palestra Scolastica).
Per quanto riguarda le scuole primarie statali, è stata realizzata la rete interna wi-fi nelle aule didattiche a bassa potenza e “on demand”, cioè a richiesta a seconda delle necessita delle attività scolastiche.
Ulteriori 212mila euro, inoltre, sono stati investiti sulle manutenzioni straordinarie: in particolare alla scuola primaria di Prato, per il rifacimento della pavimentazione esterna, il tinteggio e il posizionamento di un nuovo cancello, alla primaria di Canolo e alla primaria Cantona-Rodari, per nuovi infissi, alle secondarie Marconi e Andreoli, per un adeguamento alle normative sulla prevenzione incendi.
“Lunedì, insieme all’assessore Elena Veneri, abbiamo inaugurato l’anno scolastico alle secondarie Marconi e Andreoli”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “In questi giorni stiamo portando il nostro saluto a tutti i bambini delle scuole correggesi, dai nidi, alle secondarie, dedicando molta energia a questa iniziativa perché crediamo che la scuola sia un luogo educativo fondamentale, dove poter crescere e diventare cittadini più forti e consapevoli. Tutto questo, insieme alle famiglie, per costruire insieme un’alleanza educativa strategica. In vista del nuovo anno, per accogliere i bambini in una scuola sempre più accogliente, abbiamo lavorato nei mesi estivi per le manutenzioni e per realizzare i vari cablaggi. Lo riteniamo un investimento fondamentale per i nostri figli e continueremo in questa direzione, per garantire a tutti il diritto di studiare e di imparare in edifici moderni e sicuri”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET