Edilizia privata: avviso per i tecnici e i progettisti
pubbl.: 18 Maggio 2011 - Ufficio Stampa

Il Servizio di Edilizia Privata del Comune di Correggio informa che in attuazione di quanto previsto dal decreto legge 13/05/2011 n° 70, in vigore da sabato 14 maggio 2011, alcune norme hanno subito modifiche che nella sostanza determinano la scomparsa della DIA (Deuncia di Inizio Attività), quale titolo abilitativo in ambito edilizio, e l’istituzione della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).
Tale sostituzione è limitata alle tipologie di intervento assoggettate a DIA dal testo originario del DPR 380/2001 e quindi non sono contemplati gli interventi originariamente autorizzabili con “Permesso di Costruire” e trasformati in “super Dia” dai regolamenti comunali; detti interventi tornano ad essere autorizzabili con “Permesso di Costruire”, salvo nuove e successive indicazioni.
Gli uffici di Edilizia Privata del Comune di Correggio, quindi, non ritireranno più DIA, non esistendo più nel panorama normativo edilizio: si provvederà nei prossimi giorni ad adeguare modelli e programmi per la presentazione del nuovo strumento autorizzatorio, il quale sarà presentabile anch’esso dopo la preistruttoria e sarà ricevibile solo se già completo di ogni allegato necessario, facendo fede la data di protocollo della SCIA quale formale data di inizio dei lavori (in mancanza di tutto ciò la pratica verrà respinta).
Questo periodo di adeguamento dei modelli e dello strumento informatico alle nuove disposizioni di legge, comporterà una inevitabile sospensione della possibilità di presentazione delle pratiche (SCIA), della durata di circa 15 giorni, mentre continuerà senza interruzione la ricezione dei permessi di costruire.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Edilizia privata: avviso per i tecnici e i progettisti
pubbl.: 18 Maggio 2011 - Ufficio Stampa

Il Servizio di Edilizia Privata del Comune di Correggio informa che in attuazione di quanto previsto dal decreto legge 13/05/2011 n° 70, in vigore da sabato 14 maggio 2011, alcune norme hanno subito modifiche che nella sostanza determinano la scomparsa della DIA (Deuncia di Inizio Attività), quale titolo abilitativo in ambito edilizio, e l’istituzione della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).
Tale sostituzione è limitata alle tipologie di intervento assoggettate a DIA dal testo originario del DPR 380/2001 e quindi non sono contemplati gli interventi originariamente autorizzabili con “Permesso di Costruire” e trasformati in “super Dia” dai regolamenti comunali; detti interventi tornano ad essere autorizzabili con “Permesso di Costruire”, salvo nuove e successive indicazioni.
Gli uffici di Edilizia Privata del Comune di Correggio, quindi, non ritireranno più DIA, non esistendo più nel panorama normativo edilizio: si provvederà nei prossimi giorni ad adeguare modelli e programmi per la presentazione del nuovo strumento autorizzatorio, il quale sarà presentabile anch’esso dopo la preistruttoria e sarà ricevibile solo se già completo di ogni allegato necessario, facendo fede la data di protocollo della SCIA quale formale data di inizio dei lavori (in mancanza di tutto ciò la pratica verrà respinta).
Questo periodo di adeguamento dei modelli e dello strumento informatico alle nuove disposizioni di legge, comporterà una inevitabile sospensione della possibilità di presentazione delle pratiche (SCIA), della durata di circa 15 giorni, mentre continuerà senza interruzione la ricezione dei permessi di costruire.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET