Permessi di sosta per invalidi

Per poter parcheggiare negli spazi destinati agli invalidi occorre essere in possesso dell’apposito cartellino, da collocare obbligatoriamente in modo visibile sull’automezzo, e rilasciato dal Comando Polizia Locale.

Per ottenerlo occorre presentare apposita domanda e i documenti qui di seguito elencati a seconda della richiesta presso il Comando suddetto:

Prima richiesta di Contrassegno permanente (validità 5 anni, estesa fino alla data del primo compleanno successivo).
Documentazione da presentare
• Certificato medico rilasciato dall’Ufficio Igiene Pubblica territoriale competente, in cui viene stabilita la durata del contrassegno. A tal fine è possibile prenotare una visita presso il CUP di via Carletti n.2.
• Esibire un documento di identità valido (carta d’identità, patente);
• Modulo per la richiesta di rilascio del contrassegno, compilato e sottoscritto dallo stesso oppure da un famigliare (qualora la domanda non venga inoltrata dall’avente diritto occorre integrare la richiesta con una delega, corredata della fotocopia del documento di riconoscimento del delegato, che può essere solamente un famigliare);
• Due foto tessere per documenti di riconoscimento, recenti e a colori su carta fotografica (tipo carta d’identità) da applicare al nuovo modello di contrassegno, valido in tutti gli stati membri dell’Unione Europea;
• Firma sul retro del contrassegno del titolare dello stesso, apposta davanti a un incaricato di Polizia Locale che attesti che la firma sia apposta dall’avente diritto. A tal fine, nel caso il soggetto non sia in grado di presentarsi presso la sede del Comando di Polizia Locale, è possibile accordarsi affinchè sia l’operatore di Polizia Localea recarsi a casa del richiedente per provvedere alla firma.
Prima richiesta di Contrassegno temporaneo (durata inferiore a 5 anni, stabilita dal Medico dell’Igiene Pubblica).
Documentazione da presentare
• Certificato medico rilasciato dall’Ufficio Igiene Pubblica territoriale competente, in cui viene stabilita la durata del contrassegno. A tal fine è possibile prenotare una visita presso presso il CUP di via Carletti n.2.
• Esibire un documento di identità valido (carta d’identità, patente);
• Modulo per la richiesta di rilascio del contrassegno , compilato e sottoscritto dallo stesso oppure da un famigliare (qualora la domanda non venga inoltrata dall’avente diritto occorre integrare la richiesta con una delega, corredata della fotocopia del documento di riconoscimento del delegato, che può essere solamente un famigliare);
• Due foto tessere per documenti di riconoscimento, recenti e a colori su carta fotografica (tipo carta d’identità) da applicare al nuovo modello di contrassegno, valido in tutti gli stati membri dell’Unione Europea;
• Due marche da bollo da € 16,00 da allegare alla richiesta di rilascio e all’autorizzazione che verrà consegnata insieme al contrassegno;
• Firma sul retro del contrassegno del titolare dello stesso, apposta davanti a un incaricato di Polizia Locale che attesti che la firma sia apposta dall’avente diritto. A tal fine, nel caso il soggetto non sia in grado di presentarsi presso la sede del Comando di Polizia Locale, è possibile accordarsi affinché sia l’operatore di Polizia Locale a recarsi a casa del richiedente per provvedere alla firma.

 

Rinnovo di Contrassegno permanente (validità 5 anni, estesa fino alla data del primo compleanno successivo).
Documentazione da presentare
• Certificato medico rilasciato dal proprio medico di base, completo di dati anagrafici e residenza, attestante il persistere dell’invalidità, oppure dichiarazione sostitutiva di atto notorio  ai sensi dell’art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 45, sottoscritta dal titolare del contrassegno, il quale dichiara che le condizioni di salute che hanno reso necessario l’utilizzo del contrassegno non sono cambiate;
• Esibire un documento di identità valido (carta d’identità, patente);
• Modulo per la richiesta di rilascio del contrassegno , compilato e sottoscritto dallo stesso oppure da un famigliare (qualora la domanda non venga inoltrata dall’avente diritto occorre integrare la richiesta con una delega, corredata della fotocopia del documento di riconoscimento del delegato, che può essere solamente un famigliare);
• Due foto tessere per documenti di riconoscimento, recenti e a colori su carta fotografica (tipo carta d’identità) da applicare al nuovo modello di contrassegno, valido in tutti gli stati membri dell’Unione Europea;
• Firma sul retro del contrassegno del titolare dello stesso, apposta davanti a un incaricato di Polizia Locale che attesti che la firma sia apposta dall’avente diritto. A tal fine, nel caso il soggetto non sia in grado di presentarsi presso la sede del Comando di Polizia Locale, è possibile accordarsi affinchè sia l’operatore di Polizia Locale a recarsi a casa del richiedente per provvedere alla firma.
• Contrassegno originale scaduto, da restituire all’atto del ritiro di quello nuovo (se smarrito o rubato occorre presentare la denuncia resa ai Carabinieri);
Rinnovo di Contrassegno temporaneo (durata inferiore a 5 anni, stabilita dal Medico dell’igiene pubblica).
Documentazione da presentare
• Certificato medico rilasciato dall’Ufficio Igiene Pubblica territoriale competente, in cui viene stabilita la durata del contrassegno. A tal fine è possibile prenotare una visita presso presso il CUP di via Carletti n.2.
• Esibire un documento di identità valido (carta d’identità, patente);
• Modulo per la richiesta di rilascio del contrassegno , compilato e sottoscritto dallo stesso oppure da un famigliare (qualora la domanda non venga inoltrata dall’avente diritto occorre integrare la richiesta con una delega, corredata della fotocopia del documento di riconoscimento del delegato, che può essere solamente un famigliare);
• Due foto tessere per documenti di riconoscimento, recenti e a colori su carta fotografica (tipo carta d’identità) da applicare al nuovo modello di contrassegno, valido in tutti gli stati membri dell’Unione Europea;
• Due marche da bollo da € 16,00 da allegare alla richiesta di rilascio e all’autorizzazione che verrà consegnata insieme al contrassegno;
• Firma sul retro del contrassegno del titolare dello stesso, apposta davanti a un incaricato di Polizia Locale che attesti che la firma sia apposta dall’avente diritto. A tal fine, nel caso il soggetto non sia in grado di presentarsi presso la sede del Comando di Polizia Locale, è possibile accordarsi affinchè sia l’operatore di Polizia Locale a recarsi a casa del richiedente per provvedere alla firma.
• Contrassegno originale scaduto, da restituire all’atto del ritiro di quello nuovo (se smarrito o rubato occorre presentare la denuncia resa ai Carabinieri);

NORMATIVA
D. Lgs 30/04/1992 n. 285 – Codice della Strada – art. 188

MODULISTICA

DOVE RIVOLGERSI
Corpo di Polizia Locale – Unione Comuni Pianura Reggiana
Corso Cavour 24,  Correggio
Tel.:  0522 746265
e-mail: polizialocale@comune.correggio.re.it

Orario: lunedì-mercoledì-sabato dalle 8,30 alle 13
giovedì dalle 14,30 alle 19
festivi chiuso

AZIENDA USL
Ufficio Igiene Pubblica
P.za San Rocco n. 4 – II° piano – Correggio
Orari: lunedì, martedì e mercoledì dalle 9,30 alle 11,30. Per fissare un appuntamento occorre rivolgersi presso il CUP di via Carletti n.2.

Allegati

modif.: 17 Gennaio 2020 - Ufficio Stampa

TWEET