Estrazione finale per “I love Correggio, I love shopping”: grande successo per il concorso promosso dall’amministrazione comunale
pubbl.: 11 Gennaio 2016 modif.: 3 Febbraio 2016 - Ufficio Stampa

vincitrice i love correggio 3La correggese Giuliana Bellelli è la fortunata vincitrice dell’estrazione del primo premio di “I love Correggio, I love shopping” il progetto di valorizzazione commerciale del centro storico promosso dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni di categoria. Il premio – un buono del valore complessivo di 1000 euro, suddiviso in carnet da 100 euro, da utilizzare entro il 30 giugno nelle oltre 120 attività che hanno aderito al progetto – è stato consegnato domenica 10 gennaio nella sala consigliare del Municipio, dal sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e dall’assessore alla promozione del territorio, Monica Maioli.
Lanciato ufficialmente nello scorso marzo, il concorso si è svolto in due tempi – il primo terminato a giugno, il secondo ora – tramite speciali cartoline “gratta e vinci” distribuite ai clienti dai commercianti che hanno aderito all’iniziativa. Due le categorie previste, con relativi colori delle cartoline: “blue”, riservata a bar, caffetterie e servizi, per acquisti minimi da 5 euro, e “pink”, per attività commerciali e ristoranti per acquisti minimi di 20 euro. In palio premi immediati con il “gratta e vinci” e, appunto, il premio finale ad estrazione, cui hanno partecipato le cartoline compilate e depositate negli appositi contenitori.
L’estrazione, effettuata dal delegato della Camera di Commercio di Reggio Emilia, è avvenuta mercoledì 6 gennaio. La cartolina vincitrice – una cartolina “blue” consegnata dal Forno Benati, esattamente come nella precedente tranche – è stata sorteggiata tra le circa 70mila che sono state imbucate. Il progetto non ha previsto alcun contributo da parte degli operatori commerciali perché è stato interamente finanziato dall’amministrazione comunale, in parte tramite contributi regionali volti alla valorizzazione dei centri commerciali naturali e appositamente convogliati sul territorio correggese.
Straordinario il successo ottenuto dall’iniziativa, come ha illustrato il sindaco, Ilenia Malavasi: “In totale le cartoline messe in gioco sono state oltre 150mila, ben oltre l’obiettivo 100mila che ci eravamo prefissati all’inizio. Le cartoline imbucate nelle urne sono state circa 100mila, equamente suddivise tra la prima e la seconda fase del gioco. I premi da 100 euro utilizzati al 31 dicembre sono stati 69 su un totale di 100, quelli da 200 euro sono stati 7 su 10. Quelli eventualmente non riscossi potranno essere utilizzati fino al 31 gennaio. Il premio estratto a giugno è invece già stato interamente utilizzato. I buoni caffè rimborsati sono stati 234, su 1000 in totale. È un progetto nel quale abbiamo creduto, perché va a sostenere concretamente le attività e i negozi in un momento difficile e perché promuove al meglio la nostra città e le sue potenzialità commerciali. Il nostro progetto, sostenuto appositamente dalla Regione Emilia-Romagna ha inteso in primo luogo sottolineare l’importanza di lavorare in squadra, fare gruppo. Non a caso è stata svolta anche una formazione specifica per i commercianti aderenti e siamo molto soddisfatti che la stessa Camera di Commercio ci abbia riconosciuto la ricaduta positiva del concorso a livello provinciale, segno che il lavoro svolto in questi mesi sta cominciando a vedersi e a dare frutti”.
La vincitrice Giuliana Bellelli è figlia di commercianti. I suoi genitori hanno gestito per oltre 40 anni un negozio di elettrodomestici e casalinghi in centro storico: “Per questo conosco bene la vita e la passione dei commercianti”, ha commentato. “Devo dire che alla notizia della vincita ho provato anche un po’ di senso di colpa per questa fortuna inaspettata, anche se, proprio per tradizione e storia famigliare, sono solita fare i miei acquisti rigorosamente a Correggio e quindi forse questo è stato anche un premio alla costanza. Parte della mia vincita, comunque, la destinerò sicuramente ad altre persone”.
Le vincite non riscosse entro il termine, saranno devolute in beneficenza.

TWEET

Estrazione finale per “I love Correggio, I love shopping”: grande successo per il concorso promosso dall’amministrazione comunale
pubbl.: 11 Gennaio 2016 modif.: 3 Febbraio 2016 - Ufficio Stampa

vincitrice i love correggio 3La correggese Giuliana Bellelli è la fortunata vincitrice dell’estrazione del primo premio di “I love Correggio, I love shopping” il progetto di valorizzazione commerciale del centro storico promosso dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni di categoria. Il premio – un buono del valore complessivo di 1000 euro, suddiviso in carnet da 100 euro, da utilizzare entro il 30 giugno nelle oltre 120 attività che hanno aderito al progetto – è stato consegnato domenica 10 gennaio nella sala consigliare del Municipio, dal sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e dall’assessore alla promozione del territorio, Monica Maioli.
Lanciato ufficialmente nello scorso marzo, il concorso si è svolto in due tempi – il primo terminato a giugno, il secondo ora – tramite speciali cartoline “gratta e vinci” distribuite ai clienti dai commercianti che hanno aderito all’iniziativa. Due le categorie previste, con relativi colori delle cartoline: “blue”, riservata a bar, caffetterie e servizi, per acquisti minimi da 5 euro, e “pink”, per attività commerciali e ristoranti per acquisti minimi di 20 euro. In palio premi immediati con il “gratta e vinci” e, appunto, il premio finale ad estrazione, cui hanno partecipato le cartoline compilate e depositate negli appositi contenitori.
L’estrazione, effettuata dal delegato della Camera di Commercio di Reggio Emilia, è avvenuta mercoledì 6 gennaio. La cartolina vincitrice – una cartolina “blue” consegnata dal Forno Benati, esattamente come nella precedente tranche – è stata sorteggiata tra le circa 70mila che sono state imbucate. Il progetto non ha previsto alcun contributo da parte degli operatori commerciali perché è stato interamente finanziato dall’amministrazione comunale, in parte tramite contributi regionali volti alla valorizzazione dei centri commerciali naturali e appositamente convogliati sul territorio correggese.
Straordinario il successo ottenuto dall’iniziativa, come ha illustrato il sindaco, Ilenia Malavasi: “In totale le cartoline messe in gioco sono state oltre 150mila, ben oltre l’obiettivo 100mila che ci eravamo prefissati all’inizio. Le cartoline imbucate nelle urne sono state circa 100mila, equamente suddivise tra la prima e la seconda fase del gioco. I premi da 100 euro utilizzati al 31 dicembre sono stati 69 su un totale di 100, quelli da 200 euro sono stati 7 su 10. Quelli eventualmente non riscossi potranno essere utilizzati fino al 31 gennaio. Il premio estratto a giugno è invece già stato interamente utilizzato. I buoni caffè rimborsati sono stati 234, su 1000 in totale. È un progetto nel quale abbiamo creduto, perché va a sostenere concretamente le attività e i negozi in un momento difficile e perché promuove al meglio la nostra città e le sue potenzialità commerciali. Il nostro progetto, sostenuto appositamente dalla Regione Emilia-Romagna ha inteso in primo luogo sottolineare l’importanza di lavorare in squadra, fare gruppo. Non a caso è stata svolta anche una formazione specifica per i commercianti aderenti e siamo molto soddisfatti che la stessa Camera di Commercio ci abbia riconosciuto la ricaduta positiva del concorso a livello provinciale, segno che il lavoro svolto in questi mesi sta cominciando a vedersi e a dare frutti”.
La vincitrice Giuliana Bellelli è figlia di commercianti. I suoi genitori hanno gestito per oltre 40 anni un negozio di elettrodomestici e casalinghi in centro storico: “Per questo conosco bene la vita e la passione dei commercianti”, ha commentato. “Devo dire che alla notizia della vincita ho provato anche un po’ di senso di colpa per questa fortuna inaspettata, anche se, proprio per tradizione e storia famigliare, sono solita fare i miei acquisti rigorosamente a Correggio e quindi forse questo è stato anche un premio alla costanza. Parte della mia vincita, comunque, la destinerò sicuramente ad altre persone”.
Le vincite non riscosse entro il termine, saranno devolute in beneficenza.

TWEET