Fiera di Correggio – Sagra di San Quirino
pubbl.: 31 Maggio 2010 - Ufficio Stampa

Quest’anno la Fiera di San Quirino, oltre al programma di attività molto ricco che da sempre la caratterizza grazie alla fattiva collaborazione della Pro Loco e di numerose associazioni correggesi, promuoverà tre importanti eventi legati al nuovo progetto, “Creatività e concretezza”, che, grazie all’importante contributo del Circolo Culturale “Lucio Lombardo Radice”, caratterizzerà i prossimi cinque anni di attività.
“La creatività, declinata nell’arte, nella scienza, nella tecnica e nell’industria”, commenta Rita Carrozza, assessore alla cultura e alla promozione del territorio del Comune di Correggio, sarà al centro delle prossime edizioni della Fiera di San Quirino. Obiettivo dell’amministrazione comunale è quello infatti di valorizzare, nella Fiera dedicata al Patrono, le eccellenze creative che la nostra città ha saputo esprimere nel corso degli anni in tutti i campi: non solo, quindi, quelli musicale e artistico, ma anche quelli imprenditoriale e tecnico. Come amministrazione crediamo infatti che nelle politiche di valorizzazione del nostro territorio e della nostra storia rientrino a pieno titolo iniziative e progetti legati alla promozione del talento creativo e imprenditoriale. Correggio ha dato i natali a numerosi progettisti, poi imprenditori, il più delle volti autodidatti, che grazie alla forte determinazione personale, ad un vivace ingegno e ad una spiccata creatività, hanno prodotto, decine e decine di brevetti, alcuni dei quali ancora oggi di grande attualità. Inventori e imprenditori che sono i veri protagonisti dello sviluppo della piccola e media impresa correggese e che ancora oggi sono una fondamentale risorsa per guardare con fiducia al futuro. La nostra intenzione è quella di diffondere la conoscenza di questi prodotti e protagonisti dell’ingegno locale affinché siano di esempio per le giovani generazioni così da rendere percepibile il concetto che la “creatività” è una risorsa non solo peculiare delle arti classiche, ma alla base dello sviluppo economico e sociale di ogni comunità. Questo ambizioso progetto, che si andrà a interessare più annualità – a partire già da quest’anno – con dibattiti, conferenze, seminari, mostre, laboratori i cui risultati verranno esposti sempre in occasione della Fiera di San Quirino, richiede la preziosa collaborazione di tutto il mondo imprenditoriale, dell’associazionismo e di tutti quei soggetti, pubblici e privati, che vorranno essere parte del progetto. Un ringraziamento particolare va dunque alla Pro Loco, al Centro Culturale Lucio Lombardo Radice e all’Associazione culturale “Al Simposio”, primi sostenitori accanto all’amministrazione comunale, di questo progetto legato alla promozione della creatività correggese”.


 


TAVOLA ROTONDA
Sabato 5 giugno, ore 18
Il seminario, dal titolo “Creatività e concretezza. Talento e intraprendenza per superare la crisi, creare lavoro, diffondere prosperità”, sarà tenuto dal Prof. Domenico De Masi, professore ordinario di Sociologia del Lavoro presso la facoltà di Sociologia dell’Università di Roma “La Sapienza” nella piazzetta Conciapelli (in caso di maltempo al Ridotto del Teatro Asioli).
Alla tavola rotonda parteciperanno il sindaco Marzio Iotti e l’assessore alla cultura Rita Carrozza, che riporteranno i contenuti e le finalità del nuovo progetto della promozione della creatività e innovazione, Angelo Marani, stilista e imprenditore, e Giuseppe Adriano Rossi, preside dell’Istituto Tecnico Einaudi.


Conduce Nicola Fangareggi, direttore di “Reggio 24 Ore”.


Domenico De Masi, classe 1938, è stato preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma “La Sapienza”, presidente  dell’In/Arch, Istituto Italiano di Architettura, fondatore e presidente della SIT, Società italiana telelavoro, presidente dell’AIF, Associazione Italiana Formatori, presidente della Fondazione Ravello. Ha fondato la S3-Studium, società di consulenza organizzativa, di cui è direttore scientifico.
Ha pubblicato numerosi saggi di sociologia urbana, dello sviluppo, del lavoro, dell’organizzazione, dei macro-sistemi. Ha scritto numerosi libri fra cui “La fantasia e la concretezza. Creatività individuale e di gruppo” nel quale affronta un tema da sempre al centro delle sue ricerche: la creatività.
è direttore della rivista “NEXT. Strumenti per l’innovazione” e membro del Comitato scientifico della rivista “Sociologia del lavoro”. Collabora con le maggiori aziende e con alcuni dei maggiori quotidiani e periodici italiani.
Info
Comune di Correggio, tel. 0522.630725, segreteriasindaco@comune.correggio.re.it



MOSTRA DI OGGETTI INDUSTRIALI
Venerdì 4- Domenica 6 giugno
La mostra “Invenzioni di successo. Prima rassegna storica dei prodotti innovativi delle aziende correggesi”, verrà allestita nel cortile e negli spazi di Palazzo dei Principi. Si tratta di un primo e parziale allestimento di quelli che sono stati gli oggetti o i macchinari che hanno permesso lo sviluppo della piccola e media impresa correggese e che ancora oggi sono una fondamentale risorsa per guardare con fiducia al futuro. L’esposizione, un’anteprima di quella che si realizzerà nel 2011 e che comprenderà oggetti provenienti da tutti i settori dell’imprenditoria correggese, ha lo scopo di valorizzare le capacità creative e imprenditoriali maturate e sviluppate nei decenni che vanno dal primo dopoguerra ad oggi.
è stato scelto il Palazzo dei Principi per innalzare gli oggetti stessi al pari di manufatti artistici, con una nuova denominazione vocata “alla creatività declinata in ambito artistico, tecnico e industriale”, quindi ad una creatività concreta.


MOSTRA DI FOTOGRAFIE INDUSTRIALI
Venerdì 4- Domenica 6 giugno

A corollario del seminario e dell’esposizione principale, ci sarà, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo Principi, una mostra fotografica dal titolo “Colti sul lavoro. Persone e luoghi di lavoro nel Novecento a Correggio. Mostra fotografica dall’archivio Manzotti, 1920-1960”. Attraverso l’occhio attento di Ginepro Manzotti e poi del figlio Aldino saranno esposti gli scatti dedicati a documentare le persone e i luoghi del lavoro a Correggio in un percorso dagli anni Venti fino al boom economico degli anni Sessanta. Immagini inedite che testimoniano le attività industriali correggesi.


Visita guidata alla mostra, venerdì 4 giugno, ore 12.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Fiera di Correggio – Sagra di San Quirino
pubbl.: 31 Maggio 2010 - Ufficio Stampa

Quest’anno la Fiera di San Quirino, oltre al programma di attività molto ricco che da sempre la caratterizza grazie alla fattiva collaborazione della Pro Loco e di numerose associazioni correggesi, promuoverà tre importanti eventi legati al nuovo progetto, “Creatività e concretezza”, che, grazie all’importante contributo del Circolo Culturale “Lucio Lombardo Radice”, caratterizzerà i prossimi cinque anni di attività.
“La creatività, declinata nell’arte, nella scienza, nella tecnica e nell’industria”, commenta Rita Carrozza, assessore alla cultura e alla promozione del territorio del Comune di Correggio, sarà al centro delle prossime edizioni della Fiera di San Quirino. Obiettivo dell’amministrazione comunale è quello infatti di valorizzare, nella Fiera dedicata al Patrono, le eccellenze creative che la nostra città ha saputo esprimere nel corso degli anni in tutti i campi: non solo, quindi, quelli musicale e artistico, ma anche quelli imprenditoriale e tecnico. Come amministrazione crediamo infatti che nelle politiche di valorizzazione del nostro territorio e della nostra storia rientrino a pieno titolo iniziative e progetti legati alla promozione del talento creativo e imprenditoriale. Correggio ha dato i natali a numerosi progettisti, poi imprenditori, il più delle volti autodidatti, che grazie alla forte determinazione personale, ad un vivace ingegno e ad una spiccata creatività, hanno prodotto, decine e decine di brevetti, alcuni dei quali ancora oggi di grande attualità. Inventori e imprenditori che sono i veri protagonisti dello sviluppo della piccola e media impresa correggese e che ancora oggi sono una fondamentale risorsa per guardare con fiducia al futuro. La nostra intenzione è quella di diffondere la conoscenza di questi prodotti e protagonisti dell’ingegno locale affinché siano di esempio per le giovani generazioni così da rendere percepibile il concetto che la “creatività” è una risorsa non solo peculiare delle arti classiche, ma alla base dello sviluppo economico e sociale di ogni comunità. Questo ambizioso progetto, che si andrà a interessare più annualità – a partire già da quest’anno – con dibattiti, conferenze, seminari, mostre, laboratori i cui risultati verranno esposti sempre in occasione della Fiera di San Quirino, richiede la preziosa collaborazione di tutto il mondo imprenditoriale, dell’associazionismo e di tutti quei soggetti, pubblici e privati, che vorranno essere parte del progetto. Un ringraziamento particolare va dunque alla Pro Loco, al Centro Culturale Lucio Lombardo Radice e all’Associazione culturale “Al Simposio”, primi sostenitori accanto all’amministrazione comunale, di questo progetto legato alla promozione della creatività correggese”.


 


TAVOLA ROTONDA
Sabato 5 giugno, ore 18
Il seminario, dal titolo “Creatività e concretezza. Talento e intraprendenza per superare la crisi, creare lavoro, diffondere prosperità”, sarà tenuto dal Prof. Domenico De Masi, professore ordinario di Sociologia del Lavoro presso la facoltà di Sociologia dell’Università di Roma “La Sapienza” nella piazzetta Conciapelli (in caso di maltempo al Ridotto del Teatro Asioli).
Alla tavola rotonda parteciperanno il sindaco Marzio Iotti e l’assessore alla cultura Rita Carrozza, che riporteranno i contenuti e le finalità del nuovo progetto della promozione della creatività e innovazione, Angelo Marani, stilista e imprenditore, e Giuseppe Adriano Rossi, preside dell’Istituto Tecnico Einaudi.


Conduce Nicola Fangareggi, direttore di “Reggio 24 Ore”.


Domenico De Masi, classe 1938, è stato preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma “La Sapienza”, presidente  dell’In/Arch, Istituto Italiano di Architettura, fondatore e presidente della SIT, Società italiana telelavoro, presidente dell’AIF, Associazione Italiana Formatori, presidente della Fondazione Ravello. Ha fondato la S3-Studium, società di consulenza organizzativa, di cui è direttore scientifico.
Ha pubblicato numerosi saggi di sociologia urbana, dello sviluppo, del lavoro, dell’organizzazione, dei macro-sistemi. Ha scritto numerosi libri fra cui “La fantasia e la concretezza. Creatività individuale e di gruppo” nel quale affronta un tema da sempre al centro delle sue ricerche: la creatività.
è direttore della rivista “NEXT. Strumenti per l’innovazione” e membro del Comitato scientifico della rivista “Sociologia del lavoro”. Collabora con le maggiori aziende e con alcuni dei maggiori quotidiani e periodici italiani.
Info
Comune di Correggio, tel. 0522.630725, segreteriasindaco@comune.correggio.re.it



MOSTRA DI OGGETTI INDUSTRIALI
Venerdì 4- Domenica 6 giugno
La mostra “Invenzioni di successo. Prima rassegna storica dei prodotti innovativi delle aziende correggesi”, verrà allestita nel cortile e negli spazi di Palazzo dei Principi. Si tratta di un primo e parziale allestimento di quelli che sono stati gli oggetti o i macchinari che hanno permesso lo sviluppo della piccola e media impresa correggese e che ancora oggi sono una fondamentale risorsa per guardare con fiducia al futuro. L’esposizione, un’anteprima di quella che si realizzerà nel 2011 e che comprenderà oggetti provenienti da tutti i settori dell’imprenditoria correggese, ha lo scopo di valorizzare le capacità creative e imprenditoriali maturate e sviluppate nei decenni che vanno dal primo dopoguerra ad oggi.
è stato scelto il Palazzo dei Principi per innalzare gli oggetti stessi al pari di manufatti artistici, con una nuova denominazione vocata “alla creatività declinata in ambito artistico, tecnico e industriale”, quindi ad una creatività concreta.


MOSTRA DI FOTOGRAFIE INDUSTRIALI
Venerdì 4- Domenica 6 giugno

A corollario del seminario e dell’esposizione principale, ci sarà, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo Principi, una mostra fotografica dal titolo “Colti sul lavoro. Persone e luoghi di lavoro nel Novecento a Correggio. Mostra fotografica dall’archivio Manzotti, 1920-1960”. Attraverso l’occhio attento di Ginepro Manzotti e poi del figlio Aldino saranno esposti gli scatti dedicati a documentare le persone e i luoghi del lavoro a Correggio in un percorso dagli anni Venti fino al boom economico degli anni Sessanta. Immagini inedite che testimoniano le attività industriali correggesi.


Visita guidata alla mostra, venerdì 4 giugno, ore 12.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET