Grande Cena Boorea 2012
pubbl.: 14 Novembre 2012 - Ufficio Stampa

Mercoledì 28 novembre a partire dalle ore 20,30 al Salone delle Feste di Correggio, in via Fazzano, torna la Grande Cena di Boorea, occasione unica per coniugare voglia di stare insieme, grande cucina e solidarietà.
In un periodo di crisi per molte famiglie e aziende Boorea intensifica l’impegno nei confronti di chi si trova in gravi condizioni di difficoltà. Metà dell’incasso della serata sarà così devoluta a favore di due progetti in realtà della provincia reggiana duramente colpite dal terremoto: Rolo, come contributo al restauro della Torre Campanaria, e Fabbrico, per il rifacimento della palestra. L’altra metà andrà invece in Burkina Faso, dove è in corso una gravissima emergenza umanitaria responsabile di conseguenze drammatiche soprattutto sui bambini nella fascia d’età 0-5 anni colpiti da grave e acuta malnutrizione e per contrastare la quale sta lavorando attivamente l’ong GVC, e in Madagascar, a favore dell’ospedale psichiatrico di Manakarafortemente sostenuto dal Centro Missionario Diocesano: il progetto dell’ospedale di Manakara, dove gli ultimi tra gli ultimi vivono in condizioni di estrema povertà e abbandono, è di tale rilevanza che Boorea lo ha già sostenuto in passato e continuerà a farlo.
L’obiettivo degli organizzatori è raccogliere con la Grande Cena 2012 la cifra di 30.000 euro, per poterla poi suddividere dividere tra i quattro progetti, ma, in ogni caso la stessa Boorea integrerà l’incasso con proprie risorse per raggiungere la cifra prefissata.
La Grande Cena come sempre godrà del patrocinio di numerose istituzioni – tra cui il Comune di Correggio – del sostegno di diverse associazioni, dei sindacati e dei contributi di varie cooperative.
La formula rimane invariata anche se, rispetto alle scorse edizioni, cambierà un po’ il menù: la possibilità di raccogliere una somma di denaro importante è determinata dal fatto che tutto l’occorrente per la Grande Cena viene fornito da aziende cooperative sponsor e dal lavoro gratuito delle decine di volontari Auser, oltre che dall’impegno dei volontari del Salone delle Feste.
A cucinare, accompagnati dai rispettivi staff e familiari e sempre senza percepire alcun compenso, saranno Arneo Nizzoli e la sua famiglia, titolari dell’omonimo ristorante di Villastrada, Giovanna Guidetti, chef della prestigiosa Osteria La Fefa di Finale Emilia, costretta alla chiusura fino ai primi giorni dello scorso settembre proprio a causa dei recenti terremoti (in segno di ringraziamento Boorea effettuerà una donazione per contribuire alla ricostruzione dell’asilo parrocchiale di Finale Emilia), e Francesca Lo Russo, chef del ristorante “Terra di Siena” che riscuote da anni grandissimi consensi a Festareggio.
Menu 30 euro.
Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: Boorea, tel. 0522.299356; Comune di Correggio, tel. 0522.630711; Comune di San Martino in Rio, tel. 0522.636714.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Grande Cena Boorea 2012
pubbl.: 14 Novembre 2012 - Ufficio Stampa

Mercoledì 28 novembre a partire dalle ore 20,30 al Salone delle Feste di Correggio, in via Fazzano, torna la Grande Cena di Boorea, occasione unica per coniugare voglia di stare insieme, grande cucina e solidarietà.
In un periodo di crisi per molte famiglie e aziende Boorea intensifica l’impegno nei confronti di chi si trova in gravi condizioni di difficoltà. Metà dell’incasso della serata sarà così devoluta a favore di due progetti in realtà della provincia reggiana duramente colpite dal terremoto: Rolo, come contributo al restauro della Torre Campanaria, e Fabbrico, per il rifacimento della palestra. L’altra metà andrà invece in Burkina Faso, dove è in corso una gravissima emergenza umanitaria responsabile di conseguenze drammatiche soprattutto sui bambini nella fascia d’età 0-5 anni colpiti da grave e acuta malnutrizione e per contrastare la quale sta lavorando attivamente l’ong GVC, e in Madagascar, a favore dell’ospedale psichiatrico di Manakarafortemente sostenuto dal Centro Missionario Diocesano: il progetto dell’ospedale di Manakara, dove gli ultimi tra gli ultimi vivono in condizioni di estrema povertà e abbandono, è di tale rilevanza che Boorea lo ha già sostenuto in passato e continuerà a farlo.
L’obiettivo degli organizzatori è raccogliere con la Grande Cena 2012 la cifra di 30.000 euro, per poterla poi suddividere dividere tra i quattro progetti, ma, in ogni caso la stessa Boorea integrerà l’incasso con proprie risorse per raggiungere la cifra prefissata.
La Grande Cena come sempre godrà del patrocinio di numerose istituzioni – tra cui il Comune di Correggio – del sostegno di diverse associazioni, dei sindacati e dei contributi di varie cooperative.
La formula rimane invariata anche se, rispetto alle scorse edizioni, cambierà un po’ il menù: la possibilità di raccogliere una somma di denaro importante è determinata dal fatto che tutto l’occorrente per la Grande Cena viene fornito da aziende cooperative sponsor e dal lavoro gratuito delle decine di volontari Auser, oltre che dall’impegno dei volontari del Salone delle Feste.
A cucinare, accompagnati dai rispettivi staff e familiari e sempre senza percepire alcun compenso, saranno Arneo Nizzoli e la sua famiglia, titolari dell’omonimo ristorante di Villastrada, Giovanna Guidetti, chef della prestigiosa Osteria La Fefa di Finale Emilia, costretta alla chiusura fino ai primi giorni dello scorso settembre proprio a causa dei recenti terremoti (in segno di ringraziamento Boorea effettuerà una donazione per contribuire alla ricostruzione dell’asilo parrocchiale di Finale Emilia), e Francesca Lo Russo, chef del ristorante “Terra di Siena” che riscuote da anni grandissimi consensi a Festareggio.
Menu 30 euro.
Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: Boorea, tel. 0522.299356; Comune di Correggio, tel. 0522.630711; Comune di San Martino in Rio, tel. 0522.636714.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET