Importante donazione per il Comune di Correggio
pubbl.: 18 Febbraio 2009 - Ufficio Stampa

È stata presentata lunedì 16 febbraio, con una conferenza stampa organizzata nella sala consiliare del Municipio di Correggio, l’iniziativa che vede protagonista il dott. Ottavio Ferrari e la sua donazione – 700mila euro – al Comune di Correggio per la costruzione di una nuova scuola dell’infanzia. Presente, oltre allo stesso dott. Ferrari, il sindaco di Correggio Marzio Iotti.
“Questa presentazione”, ha spiegato Iotti illustrando la vicenda, “rappresenta il punto di arrivo e di inizio di una storia che ha risvolti molto belli. Il dott. Ferrari, con questo gesto, ha dimostrato concretamente l’affetto che lo lega alla sua città natale e a nome dell’amministrazione e di tutti i correggesi non posso fare altro che ringraziarlo per la sua generosità”.
Ottavio Ferrari, nato a Correggio nel 1923, lasciò la città nel 1946 per sviluppare la sua carriera di medico otorinolaringoiatra a Milano, ma non ha mai dimenticato “l’acciottolato di corso Mazzini”, come ricorda lui stesso.
“Circa un anno fa”, spiega Ferrari, “ho semplicemente contattato il sindaco di Correggio per domandare in quale modo potessi rendermi utile per quella che ancora oggi considero la mia città. Nel milanese faccio parte di un consiglio di amministrazione di una scuola dell’infanzia e anche per questo so quanto è importante un servizio del genere per i bambini e le famiglie. Così, quando il sindaco mi ha fatto presente queste necessità, sono stato immediatamente felice di poter contribuire e, anzi, superato tutto l’iter burocratico e amministrativo, mi piacerebbe molto poter inaugurare la struttura nel prossimo anno”.
La nuova scuola metterà a disposizione tre sezioni e potrà così ospitare un settantina di bambini circa. Sarà costruita in un’area già di proprietà pubblica, nel pressi dello stadio Borelli, tra via Fazzano e via Monache.
“Questa localizzazione”, conclude il sindaco Iotti, “risponde infatti alle esigenze e alle richieste di una precisa zona della città che, negli ultimi anni, si è espansa e che vede tra i residenti molte coppie giovani con necessità di una scuola dell’infanzia. Questa nuova realizzazione permetterà sicuramente a Correggio di riuscire a garantire anche negli anni prossimi un posto nelle scuole dell’infanzia per tutti i bambini correggesi in età”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Importante donazione per il Comune di Correggio
pubbl.: 18 Febbraio 2009 - Ufficio Stampa

È stata presentata lunedì 16 febbraio, con una conferenza stampa organizzata nella sala consiliare del Municipio di Correggio, l’iniziativa che vede protagonista il dott. Ottavio Ferrari e la sua donazione – 700mila euro – al Comune di Correggio per la costruzione di una nuova scuola dell’infanzia. Presente, oltre allo stesso dott. Ferrari, il sindaco di Correggio Marzio Iotti.
“Questa presentazione”, ha spiegato Iotti illustrando la vicenda, “rappresenta il punto di arrivo e di inizio di una storia che ha risvolti molto belli. Il dott. Ferrari, con questo gesto, ha dimostrato concretamente l’affetto che lo lega alla sua città natale e a nome dell’amministrazione e di tutti i correggesi non posso fare altro che ringraziarlo per la sua generosità”.
Ottavio Ferrari, nato a Correggio nel 1923, lasciò la città nel 1946 per sviluppare la sua carriera di medico otorinolaringoiatra a Milano, ma non ha mai dimenticato “l’acciottolato di corso Mazzini”, come ricorda lui stesso.
“Circa un anno fa”, spiega Ferrari, “ho semplicemente contattato il sindaco di Correggio per domandare in quale modo potessi rendermi utile per quella che ancora oggi considero la mia città. Nel milanese faccio parte di un consiglio di amministrazione di una scuola dell’infanzia e anche per questo so quanto è importante un servizio del genere per i bambini e le famiglie. Così, quando il sindaco mi ha fatto presente queste necessità, sono stato immediatamente felice di poter contribuire e, anzi, superato tutto l’iter burocratico e amministrativo, mi piacerebbe molto poter inaugurare la struttura nel prossimo anno”.
La nuova scuola metterà a disposizione tre sezioni e potrà così ospitare un settantina di bambini circa. Sarà costruita in un’area già di proprietà pubblica, nel pressi dello stadio Borelli, tra via Fazzano e via Monache.
“Questa localizzazione”, conclude il sindaco Iotti, “risponde infatti alle esigenze e alle richieste di una precisa zona della città che, negli ultimi anni, si è espansa e che vede tra i residenti molte coppie giovani con necessità di una scuola dell’infanzia. Questa nuova realizzazione permetterà sicuramente a Correggio di riuscire a garantire anche negli anni prossimi un posto nelle scuole dell’infanzia per tutti i bambini correggesi in età”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET