In aiuto del Centro Italia: il Comune di Correggio convoca un’assemblea pubblica
pubbl.: 8 Settembre 2016 modif.: 19 Settembre 2016 - Ufficio Stampa

Convocata un’assemblea pubblica, lunedì 12 settembre, per discutere con i cittadini di come concretizzare al meglio lo sforzo di solidarietà.

terremoto-centro-italiaL’amministrazione comunale di Correggio ha convocato un’assemblea pubblica, lunedì 12 settembre, alle ore 21, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi, per avviare un confronto con la cittadinanza e con le associazioni in merito alle iniziative da mettere in campo per aiutare i territori e le popolazioni del Centro Italia, colpite dal gravissimo terremoto del 24 agosto scorso.
Di fronte ad una calamità di tale portata, in tutta Italia la mobilitazione è stata immediata e associazioni, singoli volontari, gruppi, enti pubblici si sono mossi con generosità per alleviare fin da subito la condizione di sofferenza e disagio dei sopravvissuti.
“I soccorsi tempestivi sono stati fondamentali, ma in seguito i bisogni delle comunità colpite sono soprattutto legati alla necessità di poter ricostruire, riprendere la propria quotidianità, recuperare, per quanto possibile, la speranza nel futuro”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Interi paesi sono oggi privi delle strutture necessarie, scuole, ospedali, caserme, palestre, edifici pubblici, chiese. Di fronte a questi bisogni tutti sono chiamati ad un impegno di vicinanza e di solidarietà fattiva, che intervenga dove è necessario e secondo le indicazioni che le stesse comunità forniranno. Si tratta, quindi, di convogliare e concentrare risorse su obiettivi definiti, chiari e condivisi per dare un esito positivo ed efficace alla grande spinta solidale che si è manifestata spontaneamente”.
Correggio, dunque, intende dare il proprio contributo alla ripresa di quei territori, nelle forme nei modi che saranno discussi e presentati nel corso dell’assemblea.

TWEET

In aiuto del Centro Italia: il Comune di Correggio convoca un’assemblea pubblica
pubbl.: 8 Settembre 2016 modif.: 19 Settembre 2016 - Ufficio Stampa

Convocata un’assemblea pubblica, lunedì 12 settembre, per discutere con i cittadini di come concretizzare al meglio lo sforzo di solidarietà.

terremoto-centro-italiaL’amministrazione comunale di Correggio ha convocato un’assemblea pubblica, lunedì 12 settembre, alle ore 21, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi, per avviare un confronto con la cittadinanza e con le associazioni in merito alle iniziative da mettere in campo per aiutare i territori e le popolazioni del Centro Italia, colpite dal gravissimo terremoto del 24 agosto scorso.
Di fronte ad una calamità di tale portata, in tutta Italia la mobilitazione è stata immediata e associazioni, singoli volontari, gruppi, enti pubblici si sono mossi con generosità per alleviare fin da subito la condizione di sofferenza e disagio dei sopravvissuti.
“I soccorsi tempestivi sono stati fondamentali, ma in seguito i bisogni delle comunità colpite sono soprattutto legati alla necessità di poter ricostruire, riprendere la propria quotidianità, recuperare, per quanto possibile, la speranza nel futuro”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Interi paesi sono oggi privi delle strutture necessarie, scuole, ospedali, caserme, palestre, edifici pubblici, chiese. Di fronte a questi bisogni tutti sono chiamati ad un impegno di vicinanza e di solidarietà fattiva, che intervenga dove è necessario e secondo le indicazioni che le stesse comunità forniranno. Si tratta, quindi, di convogliare e concentrare risorse su obiettivi definiti, chiari e condivisi per dare un esito positivo ed efficace alla grande spinta solidale che si è manifestata spontaneamente”.
Correggio, dunque, intende dare il proprio contributo alla ripresa di quei territori, nelle forme nei modi che saranno discussi e presentati nel corso dell’assemblea.

TWEET