Lo spazio del welfare
pubbl.: 14 Ottobre 2011 - Ufficio Stampa

Si inaugura in anteprima lunedì 17 ottobre, alle ore 16, all’Ospedale San Sebastiano di Correggio, l’esposizione della ricerca fotografica realizzata da Sabrina Ragucci nel reparto correggese di riabilitazione nell’ambito del progetto d’indagine “Lo spazio del welfare”.
Da alcuni anni è attivo al San Sebastiano “Letto a letto”, un servizio bibliotecario rivolto ai degenti e ai visitatori dell’ospedale, promosso dalla Biblioteca “G. Einaudi” di Correggio, sostenuto dall’Azienda Sanitaria Locale di Reggio Emilia – Distretto di Correggio e gestito dall’Auser che, grazie ai propri volontari, garantisce le aperture. La finalità è contribuire ad un percorso di cura che si avvale anche della lettura per la crescita e il benessere non solo sanitario della persona.
La presentazione della ricerca fotografica sarà accompagnata dalla lettura di un racconto, scritto per l’occasione dallo scrittore Giorgio Falco, dal titolo “Un piccolo strappo”.
La ricerca è stata condotta dagli autori dell’associazione “Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea” e parte dalla considerazione del fatto che lo spazio del welfare costituisce uno dei luoghi in cui il cittadino mette a punto la propria identità e forma il proprio spirito di cittadinanza. Il progetto di “Linea di Confine” si propone perciò di riflettere su come la fotografia contemporanea, nella ricerca di alcuni giovani autori italiani individuati fra quelli di maggior interesse che operano nell’ambito della più recente fotografia documentaria, possa produrre una rappresentazione degli spazi adibiti alla politica del welfare, in diverse realtà cittadine.
La mostra conclusiva delle ricerche realizzate dai cinque autori incaricati è in programma nella primavera del 2012, alla Corte Ospitale di Rubiera.
L’anteprima correggese all’Ospedale San Sebastiano sarà aperta fino al prossimo 15 novembre, con ingresso libero.
Info: 0522.629403 – linconfine@comune.rubiera.re.it

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Lo spazio del welfare
pubbl.: 14 Ottobre 2011 - Ufficio Stampa

Si inaugura in anteprima lunedì 17 ottobre, alle ore 16, all’Ospedale San Sebastiano di Correggio, l’esposizione della ricerca fotografica realizzata da Sabrina Ragucci nel reparto correggese di riabilitazione nell’ambito del progetto d’indagine “Lo spazio del welfare”.
Da alcuni anni è attivo al San Sebastiano “Letto a letto”, un servizio bibliotecario rivolto ai degenti e ai visitatori dell’ospedale, promosso dalla Biblioteca “G. Einaudi” di Correggio, sostenuto dall’Azienda Sanitaria Locale di Reggio Emilia – Distretto di Correggio e gestito dall’Auser che, grazie ai propri volontari, garantisce le aperture. La finalità è contribuire ad un percorso di cura che si avvale anche della lettura per la crescita e il benessere non solo sanitario della persona.
La presentazione della ricerca fotografica sarà accompagnata dalla lettura di un racconto, scritto per l’occasione dallo scrittore Giorgio Falco, dal titolo “Un piccolo strappo”.
La ricerca è stata condotta dagli autori dell’associazione “Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea” e parte dalla considerazione del fatto che lo spazio del welfare costituisce uno dei luoghi in cui il cittadino mette a punto la propria identità e forma il proprio spirito di cittadinanza. Il progetto di “Linea di Confine” si propone perciò di riflettere su come la fotografia contemporanea, nella ricerca di alcuni giovani autori italiani individuati fra quelli di maggior interesse che operano nell’ambito della più recente fotografia documentaria, possa produrre una rappresentazione degli spazi adibiti alla politica del welfare, in diverse realtà cittadine.
La mostra conclusiva delle ricerche realizzate dai cinque autori incaricati è in programma nella primavera del 2012, alla Corte Ospitale di Rubiera.
L’anteprima correggese all’Ospedale San Sebastiano sarà aperta fino al prossimo 15 novembre, con ingresso libero.
Info: 0522.629403 – linconfine@comune.rubiera.re.it

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET