Maria Chiara Oleari è la nuova presidente del consiglio comunale di Correggio
pubbl.: 14 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuovo presidente per il consiglio comunale di Correggio: nella prima seduta – venerdì 14 giugno – è stata infatti eletta Maria Chiara Oleari, prima donna nella storia correggese a ricoprire tale carica.
29 anni, laureata in Chimica, insegnante, da sempre impegnata nel mondo dell’associazionismo cattolico, Maria Chiara Oleari è stata eletta consigliere lo scorso 26 maggio tra le fila del Partito Democratico, ottenendo 270 preferenze personali.
“Esprimo la mia sincera gratitudine per essere stata eletta a questo importante incarico, nonostante sia al primo mandato”, ha commentato Oleari nel discorso seguito alla votazione. “Mi sento profondamente onorata di essere la prima presidente donna di questo Consiglio e penso che sia un segno importante, soprattutto per le nuove generazioni, poter vedere che è una possibilità concreta e formativa quella dell’impegno femminile in politica nelle diverse cariche istituzionali. Il consiglio comunale è la massima espressione democratica del popolo correggese, nelle varie sensibilità politiche rappresentate e deve fare ogni sforzo per rimanere in sintonia con la comunità che ci ha eletti per attuare il programma politico per il buon governo della città. Spero che i momenti di confronto e di dibattito che ci attendono siano vissuti nel massimo rispetto reciproco, con la piena consapevolezza del peso delle parole che verranno utilizzate e vorrei spronarci a sentire vivo il senso di responsabilità che abbiamo davanti ai nostri concittadini – e penso in particolare alle giovani generazioni – non solo rispetto ai contenuti dell’attività politica, ma anche per quanto riguarda lo stile con cui ognuno porterà avanti il suo operato. Pur avendo presente le differenti istanze che rappresentiamo, come ci ricordano don Milani e i ragazzi della scuola di Barbiana, possiamo imparare che “il problema degli altri è uguale al mio: sortirne tutti insieme è la politica”. Da parte mia assicuro il massimo impegno per la tutela del regolare svolgimento dei lavori del Consiglio, dei diritti e delle prerogative di tutti i consiglieri, nell’interesse della nostra città”.
Vicepresidente del consiglio comunale è stato eletto Simone Mora, consigliere di “Correggio siamo noi”.

TWEET

Maria Chiara Oleari è la nuova presidente del consiglio comunale di Correggio
pubbl.: 14 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuovo presidente per il consiglio comunale di Correggio: nella prima seduta – venerdì 14 giugno – è stata infatti eletta Maria Chiara Oleari, prima donna nella storia correggese a ricoprire tale carica.
29 anni, laureata in Chimica, insegnante, da sempre impegnata nel mondo dell’associazionismo cattolico, Maria Chiara Oleari è stata eletta consigliere lo scorso 26 maggio tra le fila del Partito Democratico, ottenendo 270 preferenze personali.
“Esprimo la mia sincera gratitudine per essere stata eletta a questo importante incarico, nonostante sia al primo mandato”, ha commentato Oleari nel discorso seguito alla votazione. “Mi sento profondamente onorata di essere la prima presidente donna di questo Consiglio e penso che sia un segno importante, soprattutto per le nuove generazioni, poter vedere che è una possibilità concreta e formativa quella dell’impegno femminile in politica nelle diverse cariche istituzionali. Il consiglio comunale è la massima espressione democratica del popolo correggese, nelle varie sensibilità politiche rappresentate e deve fare ogni sforzo per rimanere in sintonia con la comunità che ci ha eletti per attuare il programma politico per il buon governo della città. Spero che i momenti di confronto e di dibattito che ci attendono siano vissuti nel massimo rispetto reciproco, con la piena consapevolezza del peso delle parole che verranno utilizzate e vorrei spronarci a sentire vivo il senso di responsabilità che abbiamo davanti ai nostri concittadini – e penso in particolare alle giovani generazioni – non solo rispetto ai contenuti dell’attività politica, ma anche per quanto riguarda lo stile con cui ognuno porterà avanti il suo operato. Pur avendo presente le differenti istanze che rappresentiamo, come ci ricordano don Milani e i ragazzi della scuola di Barbiana, possiamo imparare che “il problema degli altri è uguale al mio: sortirne tutti insieme è la politica”. Da parte mia assicuro il massimo impegno per la tutela del regolare svolgimento dei lavori del Consiglio, dei diritti e delle prerogative di tutti i consiglieri, nell’interesse della nostra città”.
Vicepresidente del consiglio comunale è stato eletto Simone Mora, consigliere di “Correggio siamo noi”.

TWEET