Nuova Giunta a Correggio: il sindaco Ilenia Malavasi conferma gli assessori che l’hanno accompagnata negli ultimi cinque anni
pubbl.: 7 Giugno 2019 modif.: 11 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuova Giunta a Correggio: il sindaco Ilenia Malavasi conferma il blocco degli assessori che l’ha accompagnata negli ultimi cinque anni.

È stata ufficializzata la composizione della Giunta che, a seguito delle elezioni dello scorso 26 maggio che ha visto la riconferma del sindaco Ilenia Malavasi, eletta al primo turno, amministrerà il Comune di Correggio nei prossimi cinque anni. Confermata in blocco la squadra di Giunta dell’ultimo mandato.
Il sindaco Ilenia Malavasi ha mantenuto a sé le deleghe ad Affari Generali e Personale, Sviluppo Economico e lavoro, Legalità, Cultura e Memoria, Europa e Protezione Civile.
Vicesindaco è stato confermato Gianmarco Marzocchini, con deleghe a Welfare di comunità e coesione sociale: servizi sociali e nuove fragilità, politiche abitative, politiche per le famiglie, politiche per inclusione, accoglienza e integrazione.
Luca Dittamo si occuperà di Bilancio e Patrimonio: società partecipate, servizi demografici e al cittadino, partecipazione e trasparenza, innovazione e semplificazione amministrativa.
Monica Maioli vede riconfermate le proprie deleghe ad Attività Produttive, Commercio e Centro Storico: promozione del territorio, fiere, polizia municipale.
Fabio Testi aggiunge a Lavori Pubblici e Ambiente, anche l’Urbanistica: edilizia privata, mobilità, sostenibilità, qualità urbana e cura del territorio, agenda digitale.
Elena Veneri, infine, avrà la responsabilità su Educazione e Sport: infanzia, scuola, formazione, politiche giovanili e creatività.

Fabio Testi e Gianmarco Marzocchini, eletti in consiglio comunale rispettivamente con il Partito Democratico e con la Lista Civica Ilenia Malavasi Sindaco, in ragione della loro nomina in Giunta decadranno e lasceranno il posto, già nel corso del primo consiglio comunale in programma venerdì 14 giugno, ai primi non eletti delle rispettive liste, Ilaria Ghirelli e Silvia Bagnoli.

“La riconferma di chi mi ha accompagnata in questi cinque e difficili anni di amministrazione non si deve tanto alla volontà di lasciare immutate le cose in una squadra vincente”, commenta il sindaco Ilenia Malavasi, “quanto al riconoscimento dell’ottimo lavoro svolto, con onestà, trasparenza e impegno, da persone cui gli stessi cittadini hanno scelto di confermare la fiducia. Sono stati anni impegnativi per il nostro Comune, che ha dovuto far fronte a una difficile situazione sul piano economico e politico lasciata in eredità dalla vicenda Encor. Il lavoro più importante svolto insieme ai miei assessori, però, non ha riguardato solamente l’amministrazione del Comune e l’impegno in prima persona nel prendere e condividere decisioni importanti, quanto la ricostruzione del fondamentale rapporto di fiducia con i cittadini, che è stato possibile grazie alla loro pazienza, alle loro capacità e alla loro disponibilità. Ora, con le stesse persone, parte però una storia nuova, altri cinque anni di impegno al servizio della nostra città, con obiettivi importanti da raggiungere, ma sempre guidati da quegli stessi valori che abbiamo cercato di rappresentare, con orgoglio, negli ultimi cinque anni. Avremo al nostro fianco una maggioranza giovane e motivata, che ci prendiamo la responsabilità di far crescere, con la consapevolezza e la responsabilità di dover formare un nuovo gruppo dirigente che dovrà farsi carico di nuove sfide e nuove responsabilità. Oggi a noi spetta il dovere di realizzare un programma elettorale ambizioso, che speriamo possa dare nuovo slancio e sviluppo alla nostra bella città”.

TWEET

Nuova Giunta a Correggio: il sindaco Ilenia Malavasi conferma gli assessori che l’hanno accompagnata negli ultimi cinque anni
pubbl.: 7 Giugno 2019 modif.: 11 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuova Giunta a Correggio: il sindaco Ilenia Malavasi conferma il blocco degli assessori che l’ha accompagnata negli ultimi cinque anni.

È stata ufficializzata la composizione della Giunta che, a seguito delle elezioni dello scorso 26 maggio che ha visto la riconferma del sindaco Ilenia Malavasi, eletta al primo turno, amministrerà il Comune di Correggio nei prossimi cinque anni. Confermata in blocco la squadra di Giunta dell’ultimo mandato.
Il sindaco Ilenia Malavasi ha mantenuto a sé le deleghe ad Affari Generali e Personale, Sviluppo Economico e lavoro, Legalità, Cultura e Memoria, Europa e Protezione Civile.
Vicesindaco è stato confermato Gianmarco Marzocchini, con deleghe a Welfare di comunità e coesione sociale: servizi sociali e nuove fragilità, politiche abitative, politiche per le famiglie, politiche per inclusione, accoglienza e integrazione.
Luca Dittamo si occuperà di Bilancio e Patrimonio: società partecipate, servizi demografici e al cittadino, partecipazione e trasparenza, innovazione e semplificazione amministrativa.
Monica Maioli vede riconfermate le proprie deleghe ad Attività Produttive, Commercio e Centro Storico: promozione del territorio, fiere, polizia municipale.
Fabio Testi aggiunge a Lavori Pubblici e Ambiente, anche l’Urbanistica: edilizia privata, mobilità, sostenibilità, qualità urbana e cura del territorio, agenda digitale.
Elena Veneri, infine, avrà la responsabilità su Educazione e Sport: infanzia, scuola, formazione, politiche giovanili e creatività.

Fabio Testi e Gianmarco Marzocchini, eletti in consiglio comunale rispettivamente con il Partito Democratico e con la Lista Civica Ilenia Malavasi Sindaco, in ragione della loro nomina in Giunta decadranno e lasceranno il posto, già nel corso del primo consiglio comunale in programma venerdì 14 giugno, ai primi non eletti delle rispettive liste, Ilaria Ghirelli e Silvia Bagnoli.

“La riconferma di chi mi ha accompagnata in questi cinque e difficili anni di amministrazione non si deve tanto alla volontà di lasciare immutate le cose in una squadra vincente”, commenta il sindaco Ilenia Malavasi, “quanto al riconoscimento dell’ottimo lavoro svolto, con onestà, trasparenza e impegno, da persone cui gli stessi cittadini hanno scelto di confermare la fiducia. Sono stati anni impegnativi per il nostro Comune, che ha dovuto far fronte a una difficile situazione sul piano economico e politico lasciata in eredità dalla vicenda Encor. Il lavoro più importante svolto insieme ai miei assessori, però, non ha riguardato solamente l’amministrazione del Comune e l’impegno in prima persona nel prendere e condividere decisioni importanti, quanto la ricostruzione del fondamentale rapporto di fiducia con i cittadini, che è stato possibile grazie alla loro pazienza, alle loro capacità e alla loro disponibilità. Ora, con le stesse persone, parte però una storia nuova, altri cinque anni di impegno al servizio della nostra città, con obiettivi importanti da raggiungere, ma sempre guidati da quegli stessi valori che abbiamo cercato di rappresentare, con orgoglio, negli ultimi cinque anni. Avremo al nostro fianco una maggioranza giovane e motivata, che ci prendiamo la responsabilità di far crescere, con la consapevolezza e la responsabilità di dover formare un nuovo gruppo dirigente che dovrà farsi carico di nuove sfide e nuove responsabilità. Oggi a noi spetta il dovere di realizzare un programma elettorale ambizioso, che speriamo possa dare nuovo slancio e sviluppo alla nostra bella città”.

TWEET