“Parole da…”: un ciclo di incontri sul rapporto genitori-figli con il dott. Enrico Quattrini
pubbl.: 20 Febbraio 2014 - Ufficio Stampa

Sono cinque gli incontri previsti dal calendario di “Parole da… sognare, assaggiare, mangiare, osservare, interpretare” promosso dal Coordinamento pedagogico del Distretto di Correggio nell’ambito di “Incontrarsi per… Genitori insieme” e che vede come relatore il dott. Enrico Quattrini, pediatra molto conosciuto e stimato.
Primo appuntamento martedì 4 marzo, ore 20,30, a Rio Saliceto, nell’aula magna della scuola secondaria “Alighieri”, in piazza Carducci, con “Parole da osservare: il bambino e il suo linguaggio dei segni”.
Obiettivo del ciclo di incontri è riflettere su come il pasto, il sonno, i gesti quotidiani possano modellare l’io dei genitori con quello dei bambini. Perché questo avviene non in modo automatico, ma è frutto di fatica, tempo e sacrificio. Lo scopo è aiutare i genitori a cogliere i segnali, anche minimi, di buon funzionamento del rapporto genitore-bambino e la base di partenza sarà una riflessione sul fatto che anche gli adulti sono stati bambini e adolescenti. Previsto anche un momento di riflessione finale dedicato alla “filosofia dei bambini”, cioè al loro modo di interpretare il mondo e di proiettarsi nel futuro, base della civiltà e potentissimo stimolo a lottare per tutti gli ideali positivi (giustizia, libertà, pace, solidarietà, ecc).
Dopo il primo incontro, gli appuntamenti con “Parole da…” proseguono poi in questo modo:
martedì 18 marzo, ore 20,30, Rolo, nido d’infanzia “Il Sorriso” (via Galilei 38): “Parole da mangiare: il bambino e il cibo”;
martedì 1 aprile, ore 20,30, Fabbrico, scuole d’infanzia “27 febbraio” (via Trento 14): “Parole da assaggiare: il bambino e il cibo”;
martedì 15 aprile, ore 20,30, Campagnola Emilia, nido d’infanzia “Girotondo” (via Marx 3): “Parole da sognare: il bambino e il sonno”;
martedì 29 aprile, ore 20,30, San Martino in Rio, Rocca Estense (Sala d’Aragona): “Parole da interpretare: il bambino filosofo”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

“Parole da…”: un ciclo di incontri sul rapporto genitori-figli con il dott. Enrico Quattrini
pubbl.: 20 Febbraio 2014 - Ufficio Stampa

Sono cinque gli incontri previsti dal calendario di “Parole da… sognare, assaggiare, mangiare, osservare, interpretare” promosso dal Coordinamento pedagogico del Distretto di Correggio nell’ambito di “Incontrarsi per… Genitori insieme” e che vede come relatore il dott. Enrico Quattrini, pediatra molto conosciuto e stimato.
Primo appuntamento martedì 4 marzo, ore 20,30, a Rio Saliceto, nell’aula magna della scuola secondaria “Alighieri”, in piazza Carducci, con “Parole da osservare: il bambino e il suo linguaggio dei segni”.
Obiettivo del ciclo di incontri è riflettere su come il pasto, il sonno, i gesti quotidiani possano modellare l’io dei genitori con quello dei bambini. Perché questo avviene non in modo automatico, ma è frutto di fatica, tempo e sacrificio. Lo scopo è aiutare i genitori a cogliere i segnali, anche minimi, di buon funzionamento del rapporto genitore-bambino e la base di partenza sarà una riflessione sul fatto che anche gli adulti sono stati bambini e adolescenti. Previsto anche un momento di riflessione finale dedicato alla “filosofia dei bambini”, cioè al loro modo di interpretare il mondo e di proiettarsi nel futuro, base della civiltà e potentissimo stimolo a lottare per tutti gli ideali positivi (giustizia, libertà, pace, solidarietà, ecc).
Dopo il primo incontro, gli appuntamenti con “Parole da…” proseguono poi in questo modo:
martedì 18 marzo, ore 20,30, Rolo, nido d’infanzia “Il Sorriso” (via Galilei 38): “Parole da mangiare: il bambino e il cibo”;
martedì 1 aprile, ore 20,30, Fabbrico, scuole d’infanzia “27 febbraio” (via Trento 14): “Parole da assaggiare: il bambino e il cibo”;
martedì 15 aprile, ore 20,30, Campagnola Emilia, nido d’infanzia “Girotondo” (via Marx 3): “Parole da sognare: il bambino e il sonno”;
martedì 29 aprile, ore 20,30, San Martino in Rio, Rocca Estense (Sala d’Aragona): “Parole da interpretare: il bambino filosofo”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET