“Perché non accada mai più: RICORDIAMO”
pubbl.: 7 Febbraio 2013 - Ufficio Stampa

Inaugura sabato 16 febbraio alle ore 16, al Museo Il Correggio, la mostra “Perché non accada mai più. RICORDIAMO”, promossa dell’Associazione regionale ANFFAS onlus Emilia-Romagna e dell’associazione “Amici dell’ANFFAS” con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. La mostra, aperta fino al prossimo 10 marzo, propone un percorso storico ed emozionale sullo sterminio di disabili e malati mentali scientificamente programmata e messa in atto dal regime nazista. Nel 1939 Hitler diede il via al programma di eutanasia delle persone disabili, in codice “Aktion T4”. In realtà si trattò dello sterminio di circa 300mila bambini e adulti innocenti in nome della purezza della razza e del risparmio di risorse economiche, specie di prova generale dei campi di concentramento. Per i disabili furono inventate le camere a gas, i disabili furono le prime cavie degli esperimenti medici sugli esseri umani e per i disabili furono messe a punto le macabre operazioni della spoliazione dei condannati e del recupero dei loro effetti personali.
“La particolare connotazione di questo sterminio”, commentano i curatori della mostra, “per le basi scientifiche da cui partì, per la sua accurata preparazione attraverso anni di propaganda martellante, per la tipologia dei suoi esecutori (semplici medici e infermieri), pone domande inquietanti e spinge a una riflessione approfondita sui grandi temi che caratterizzano la convivenza umana. Proponendo questa mostra intendiamo onorare la memoria di quelle vittime innocenti e stimolare una riflessione sulle motivazioni culturali, scientifiche, politiche ed economiche che portarono prima alla sterilizzazione e poi allo sterminio dei disabili nella Germania nazista”.
Orari: sabato 15,30 – 18,30; domenica 10 – 12 e 15,30 – 18,30.
Ingresso libero, catalogo in mostra.
Per info: Museo “Il Correggio”, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.it

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

“Perché non accada mai più: RICORDIAMO”
pubbl.: 7 Febbraio 2013 - Ufficio Stampa

Inaugura sabato 16 febbraio alle ore 16, al Museo Il Correggio, la mostra “Perché non accada mai più. RICORDIAMO”, promossa dell’Associazione regionale ANFFAS onlus Emilia-Romagna e dell’associazione “Amici dell’ANFFAS” con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. La mostra, aperta fino al prossimo 10 marzo, propone un percorso storico ed emozionale sullo sterminio di disabili e malati mentali scientificamente programmata e messa in atto dal regime nazista. Nel 1939 Hitler diede il via al programma di eutanasia delle persone disabili, in codice “Aktion T4”. In realtà si trattò dello sterminio di circa 300mila bambini e adulti innocenti in nome della purezza della razza e del risparmio di risorse economiche, specie di prova generale dei campi di concentramento. Per i disabili furono inventate le camere a gas, i disabili furono le prime cavie degli esperimenti medici sugli esseri umani e per i disabili furono messe a punto le macabre operazioni della spoliazione dei condannati e del recupero dei loro effetti personali.
“La particolare connotazione di questo sterminio”, commentano i curatori della mostra, “per le basi scientifiche da cui partì, per la sua accurata preparazione attraverso anni di propaganda martellante, per la tipologia dei suoi esecutori (semplici medici e infermieri), pone domande inquietanti e spinge a una riflessione approfondita sui grandi temi che caratterizzano la convivenza umana. Proponendo questa mostra intendiamo onorare la memoria di quelle vittime innocenti e stimolare una riflessione sulle motivazioni culturali, scientifiche, politiche ed economiche che portarono prima alla sterilizzazione e poi allo sterminio dei disabili nella Germania nazista”.
Orari: sabato 15,30 – 18,30; domenica 10 – 12 e 15,30 – 18,30.
Ingresso libero, catalogo in mostra.
Per info: Museo “Il Correggio”, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.it

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET