Primo Maggio – Festa dei Lavoratori
pubbl.: 24 Aprile 2014 - Ufficio Stampa

Giovedì 1 maggio, Festa dei lavoratori, alla presenza del Vice Commissario Straordinario del Comune di Correggio, Paola Spatuzza, viene intitolato alla memoria dei “Caduti sul lavoro” il parco di via Manzotti, nel quartiere Espansione Sud (a fianco della chiesa di San Pietro). La cerimonia di intitolazione è in programma alle ore 9,30, con la scopritura della targa realizzata per l’occasione: “In questo Parco, luogo di spensieratezza e svago, si ricordano gli uomini e le donne caduti sul lavoro. Il lavoro, bene prezioso, rappresenta il cuore dell’inalienabile diritto di affermazione delle persone e della dignità umana e sociale, consacrato nei principi della Carta Costituzionale quale fondamento della Repubblica Italiana“.
A seguire, sosta al “Monumento al lavoro” in viale Varsavia, intitolato alla memoria di Rodolfo Zanichelli e restaurato definitivamente nel 2010.

Il lavoro che non c’è” è poi il titolo della serie di iniziative promosse a Correggio dalle rappresentanze sindacali della zona in occasione della ricorrenza del Primo Maggio. Alle ore 10,15, in corso Mazzini – dove già dalle ore 9 la CRI Correggio organizza parco giochi e animazioni per i bambini – il coro dei ragazzi dell’Istituto Einaudi diretto dai maestri Valerio Crotti e Daniela Malagoli porta sul palco i “Canti popolari del lavoro”. Alle ore 11,15, intervento di Renzo Giannoccolo, coordinatore CGIL della zona di Correggio. A seguire, conclusioni di Michele Del Fabbro, segretario provinciale CISL Reggio Emilia.
Nel pomeriggio, alle ore 17,30, concerto della banda cittadina “Luigi Asioli”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Primo Maggio – Festa dei Lavoratori
pubbl.: 24 Aprile 2014 - Ufficio Stampa

Giovedì 1 maggio, Festa dei lavoratori, alla presenza del Vice Commissario Straordinario del Comune di Correggio, Paola Spatuzza, viene intitolato alla memoria dei “Caduti sul lavoro” il parco di via Manzotti, nel quartiere Espansione Sud (a fianco della chiesa di San Pietro). La cerimonia di intitolazione è in programma alle ore 9,30, con la scopritura della targa realizzata per l’occasione: “In questo Parco, luogo di spensieratezza e svago, si ricordano gli uomini e le donne caduti sul lavoro. Il lavoro, bene prezioso, rappresenta il cuore dell’inalienabile diritto di affermazione delle persone e della dignità umana e sociale, consacrato nei principi della Carta Costituzionale quale fondamento della Repubblica Italiana“.
A seguire, sosta al “Monumento al lavoro” in viale Varsavia, intitolato alla memoria di Rodolfo Zanichelli e restaurato definitivamente nel 2010.

Il lavoro che non c’è” è poi il titolo della serie di iniziative promosse a Correggio dalle rappresentanze sindacali della zona in occasione della ricorrenza del Primo Maggio. Alle ore 10,15, in corso Mazzini – dove già dalle ore 9 la CRI Correggio organizza parco giochi e animazioni per i bambini – il coro dei ragazzi dell’Istituto Einaudi diretto dai maestri Valerio Crotti e Daniela Malagoli porta sul palco i “Canti popolari del lavoro”. Alle ore 11,15, intervento di Renzo Giannoccolo, coordinatore CGIL della zona di Correggio. A seguire, conclusioni di Michele Del Fabbro, segretario provinciale CISL Reggio Emilia.
Nel pomeriggio, alle ore 17,30, concerto della banda cittadina “Luigi Asioli”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET