Riqualificazione della scuola statale “Madre Teresa di Calcutta” di Prato
pubbl.: 9 Ottobre 2014 - Ufficio Stampa

Inaugurazione, sabato 11 ottobre, alle ore 9, per il nuovo piazzale della scuola primaria statale “Madre Teresa di Calcutta” a Prato di Correggio. Sarà il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, a tagliare simbolicamente il nastro per l’importante riqualificazione dell’area, realizzata da ISECS nel corso dei mesi estivi e che ha comportato un impegno di poco superiore a 80mila euro.
L’intervento ha riguardato principalmente il rifacimento dell’area cortiliva della scuola e degli accessi principali dalla strada, con la posa di una nuova pavimentazione autobloccante e il rifacimento di tutta la recinzione sul fronte strada, compresi i nuovi cancelli pedonale e carraio entrambi con apertura elettrificata e videocitofono.
L’intervento è stato completato all’interno della scuola provvedendo al tinteggio quasi integrale dei locali interni (aule classi, refettorio, laboratori e corridoi) con fornitura e posizionamento di listelli a parete per esposizione dei materiali e documenti didattici.
“Abbiamo consegnato a bimbi e insegnanti della scuola di Prato spazi più accoglienti e vivibili, attrezzati per una didattica cosiddetta 2.0”, illustra l’assessore all’Istruzione del Comune di Correggio, Elena Veneri. “Correggio vanta un patrimonio di edilizia scolastica importante e di qualità. È nostra priorità garantire un programma di manutenzioni costanti per consentire ai nostri bimbi e ragazzi di fruire di ambienti confortevoli, attrezzati e sicuri”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Riqualificazione della scuola statale “Madre Teresa di Calcutta” di Prato
pubbl.: 9 Ottobre 2014 - Ufficio Stampa

Inaugurazione, sabato 11 ottobre, alle ore 9, per il nuovo piazzale della scuola primaria statale “Madre Teresa di Calcutta” a Prato di Correggio. Sarà il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, a tagliare simbolicamente il nastro per l’importante riqualificazione dell’area, realizzata da ISECS nel corso dei mesi estivi e che ha comportato un impegno di poco superiore a 80mila euro.
L’intervento ha riguardato principalmente il rifacimento dell’area cortiliva della scuola e degli accessi principali dalla strada, con la posa di una nuova pavimentazione autobloccante e il rifacimento di tutta la recinzione sul fronte strada, compresi i nuovi cancelli pedonale e carraio entrambi con apertura elettrificata e videocitofono.
L’intervento è stato completato all’interno della scuola provvedendo al tinteggio quasi integrale dei locali interni (aule classi, refettorio, laboratori e corridoi) con fornitura e posizionamento di listelli a parete per esposizione dei materiali e documenti didattici.
“Abbiamo consegnato a bimbi e insegnanti della scuola di Prato spazi più accoglienti e vivibili, attrezzati per una didattica cosiddetta 2.0”, illustra l’assessore all’Istruzione del Comune di Correggio, Elena Veneri. “Correggio vanta un patrimonio di edilizia scolastica importante e di qualità. È nostra priorità garantire un programma di manutenzioni costanti per consentire ai nostri bimbi e ragazzi di fruire di ambienti confortevoli, attrezzati e sicuri”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET