“Silent book”: i migliori “libri senza parole” in mostra al Piccolo Principe
pubbl.: 17 Febbraio 2016 - Ufficio Stampa

LOCANDINA copiaApre giovedì 18 febbraioLibri senza parole – Destinazione Lampedusa”, mostra ospitata alla biblioteca-ludoteca ragazzi “Piccolo Principe” fino al prossimo 30 marzo.
Promossa da Comune di Correggio e IBBY ItaliaInternational Board on Books for Young People (organizzazione che promuove a livello internazionale il diritto dell’infanzia ai buoni libri e alla lettura) – con il sostegno dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e Amnesty International, l’esposizione è composta da una collezione di 51 albi illustrati senza parole, selezionati da 18 Paesi dei cinque continenti, che rappresentano l’eccellenza della più recente produzione internazionale di “wordless book”.
La mostra accompagna un progetto, attivato in collaborazione con il Comune di Lampedusa, per la creazione sull’isola di una biblioteca per bambini, italiani e migranti. L’idea è che i “libri senza parole” possano raggiungere Lampedusa, “isola ponte” per eccellenza, e lì avvicinare tutti i bambini, al di là della lingua o della cultura di appartenenza perché, attraverso libri che si prestano a essere terreno comune, sia possibile costruire una cultura dell’accoglienza, del rispetto e della partecipazione.
Aprono la collezione in mostra una “honour list” composta da cinque libri senza parole selezionati da una giuria internazionale e tre menzioni speciali assegnate da Amnesty International, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e Palazzo delle Esposizioni di Roma.
L’ingresso è libero.
Orari al pubblico: sabato 9-12 e 16-19.
Scuole su appuntamento.
Info e prenotazioni: “Piccolo Principe”, tel. 0522.643811 – ludoteca@comune.correggio.re.it

TWEET

“Silent book”: i migliori “libri senza parole” in mostra al Piccolo Principe
pubbl.: 17 Febbraio 2016 - Ufficio Stampa

LOCANDINA copiaApre giovedì 18 febbraioLibri senza parole – Destinazione Lampedusa”, mostra ospitata alla biblioteca-ludoteca ragazzi “Piccolo Principe” fino al prossimo 30 marzo.
Promossa da Comune di Correggio e IBBY ItaliaInternational Board on Books for Young People (organizzazione che promuove a livello internazionale il diritto dell’infanzia ai buoni libri e alla lettura) – con il sostegno dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e Amnesty International, l’esposizione è composta da una collezione di 51 albi illustrati senza parole, selezionati da 18 Paesi dei cinque continenti, che rappresentano l’eccellenza della più recente produzione internazionale di “wordless book”.
La mostra accompagna un progetto, attivato in collaborazione con il Comune di Lampedusa, per la creazione sull’isola di una biblioteca per bambini, italiani e migranti. L’idea è che i “libri senza parole” possano raggiungere Lampedusa, “isola ponte” per eccellenza, e lì avvicinare tutti i bambini, al di là della lingua o della cultura di appartenenza perché, attraverso libri che si prestano a essere terreno comune, sia possibile costruire una cultura dell’accoglienza, del rispetto e della partecipazione.
Aprono la collezione in mostra una “honour list” composta da cinque libri senza parole selezionati da una giuria internazionale e tre menzioni speciali assegnate da Amnesty International, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e Palazzo delle Esposizioni di Roma.
L’ingresso è libero.
Orari al pubblico: sabato 9-12 e 16-19.
Scuole su appuntamento.
Info e prenotazioni: “Piccolo Principe”, tel. 0522.643811 – ludoteca@comune.correggio.re.it

TWEET