sintEmilia
pubbl.: 11 Aprile 2015 modif.: 12 Aprile 2015 - Ufficio Stampa

I Sinti abitano in Emilia da molti secoli, ma sono ancora considerati degli estranei, le loro condizioni di vita sono spesso difficili e la storia della loro persecuzione durante il nazi-fascismo è poco conosciuta se non deliberatamente ignorata.
L’associazione Thèm Romanó, in collaborazione con Comune di Correggio e Coop Nordest, propone alla cittadinanza un momento di riflessione e di confronto sulle tematiche del patrimonio culturale di questa minoranza etnico linguistica, delle dinamiche di esclusione/inclusione e marginalizzazione presenti nel territorio emiliano e delle prospettive che si aprono con la proposta di legge di iniziativa popolare NORME PER LA TUTELA E LA PARI DIGNITA’ DELLA MINORANZA STORICO-LINGUISITICA DEI ROM E DEI SINTI.

Allegati

Tag:

TWEET

sintEmilia
pubbl.: 11 Aprile 2015 modif.: 12 Aprile 2015 - Ufficio Stampa

I Sinti abitano in Emilia da molti secoli, ma sono ancora considerati degli estranei, le loro condizioni di vita sono spesso difficili e la storia della loro persecuzione durante il nazi-fascismo è poco conosciuta se non deliberatamente ignorata.
L’associazione Thèm Romanó, in collaborazione con Comune di Correggio e Coop Nordest, propone alla cittadinanza un momento di riflessione e di confronto sulle tematiche del patrimonio culturale di questa minoranza etnico linguistica, delle dinamiche di esclusione/inclusione e marginalizzazione presenti nel territorio emiliano e delle prospettive che si aprono con la proposta di legge di iniziativa popolare NORME PER LA TUTELA E LA PARI DIGNITA’ DELLA MINORANZA STORICO-LINGUISITICA DEI ROM E DEI SINTI.

Allegati

Tag:

TWEET