“Un aprile di primavera e libertà”: un mese di appuntamenti per festeggiare la Liberazione.
pubbl.: 3 Aprile 2019 modif.: 17 Aprile 2019 - Ufficio Stampa

“Un aprile di primavera e libertà”: non solo il 25 aprile, ma un mese di appuntamenti a Correggio per ricordare e festeggiare la Liberazione.

Un aprile di primavera e libertà” è il titolo del calendario di iniziative che caratterizzeranno il mese di aprile a Correggio e incentrato sulla Festa della Liberazione, giovedì 25 aprile, con l’atteso appuntamento di “materialeResistente”.
Si comincia venerdì 12 aprile – ore 21, Canolo, Polisportiva La Canolese – con la presentazione del libro “Don Pasquino Borghi, partigiano della carità”: dopo i saluti del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, dialogo tra l’autore, Luciano Rondanini, e il presidente del centro culturale Lucio Lombardo Radice, Lucio Levrini, con letture dal libro a cura di Filippo Beltrami, di NoveTeatro.
Domenica 14 aprile ricorre il 74esimo anniversario della Battaglia di Fosdondo: la partenza del corteo, accompagnato dalla Banda Cittadina “L. Asioli”, è fissata alle ore 11, dal Circolo “Il Quartiere”; a seguire gli interventi di Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, e Gabriele Tesauri, consigliere comunale con delega alla memoria; conclusione con il pranzo, a cura delle resdore del Circolo.
Nel pomeriggio, alle ore 17, alla Casa del Popolo Spartaco, a Budrio, “Una resistenza difficile”, presentazione del libro di Santo Peli, alla presenza dell’autore. Conduce l’incontro, Ilaria La Fata, del Centro Studi Movimenti di Parma.
Lunedì 15 aprile – Palazzo dei Principi, sala conferenze “A. Recordati”, ore 21 – presentazione di “Manifesta Resistenza”, mostra dei manifesti grafici dedicati a partigiani correggesi caduti per mano nazifascista, a cura di Anpi e Totart, che sarà poi allestita negli spazi affissioni di Correggio dal 19 al 27 aprile.
Mercoledì 17 aprile – ore 21, Centro sociale Espansione Sud – presentazione del libro “La sottrazione di Bruno: episodi romanzati della vita vera di Bruno Ligabue, partigiano”: presentazione del libro di Federico Boccaletti, alla presenza dell’autore. Introduce la serata Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio.
Martedì 23 aprile – Palazzo dei Principi, sala conferenze “A. Recordati”, ore 20,45 – presentazione del libro “#Antifa – Dizionario per fare a pezzi, parola per parola, la narrazione fascista”, con l’autore, Stefano Catone.
Mercoledì 24 aprile, con ritrovo alle ore 9 in corso Mazzini (davanti al Municipio), Comune di Correggio e ANPI promuovono il Giro dei Cippi, con deposizione dei fiori; alle ore 11, in via Per Reggio (rotonda SunGarden), la commemorazione dei caduti partigiani Ernesto Pelgreffi e Giancarlo Galloni, con interventi del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del sindaco di Novellara, Elena Carletti.
Giovedì 25 aprile è la Festa della Liberazione: al mattino, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, Santa Messa per i caduti; a seguire il corteo accompagnato dalla Banda cittadina “Luigi Asioli” con la deposizione di fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini; alle ore 11,45 in corso Mazzini gli interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio.
Dalle ore 13, al Parco della Memoria “materialeResistente2019”: “pic nic della Liberazione”, concerto di Murubutu, intervento di Moni Ovadia, camminata, acrobati, attività per bambini, punti ristoro e Festa dei Diritti.

TWEET

“Un aprile di primavera e libertà”: un mese di appuntamenti per festeggiare la Liberazione.
pubbl.: 3 Aprile 2019 modif.: 17 Aprile 2019 - Ufficio Stampa

“Un aprile di primavera e libertà”: non solo il 25 aprile, ma un mese di appuntamenti a Correggio per ricordare e festeggiare la Liberazione.

Un aprile di primavera e libertà” è il titolo del calendario di iniziative che caratterizzeranno il mese di aprile a Correggio e incentrato sulla Festa della Liberazione, giovedì 25 aprile, con l’atteso appuntamento di “materialeResistente”.
Si comincia venerdì 12 aprile – ore 21, Canolo, Polisportiva La Canolese – con la presentazione del libro “Don Pasquino Borghi, partigiano della carità”: dopo i saluti del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, dialogo tra l’autore, Luciano Rondanini, e il presidente del centro culturale Lucio Lombardo Radice, Lucio Levrini, con letture dal libro a cura di Filippo Beltrami, di NoveTeatro.
Domenica 14 aprile ricorre il 74esimo anniversario della Battaglia di Fosdondo: la partenza del corteo, accompagnato dalla Banda Cittadina “L. Asioli”, è fissata alle ore 11, dal Circolo “Il Quartiere”; a seguire gli interventi di Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio, e Gabriele Tesauri, consigliere comunale con delega alla memoria; conclusione con il pranzo, a cura delle resdore del Circolo.
Nel pomeriggio, alle ore 17, alla Casa del Popolo Spartaco, a Budrio, “Una resistenza difficile”, presentazione del libro di Santo Peli, alla presenza dell’autore. Conduce l’incontro, Ilaria La Fata, del Centro Studi Movimenti di Parma.
Lunedì 15 aprile – Palazzo dei Principi, sala conferenze “A. Recordati”, ore 21 – presentazione di “Manifesta Resistenza”, mostra dei manifesti grafici dedicati a partigiani correggesi caduti per mano nazifascista, a cura di Anpi e Totart, che sarà poi allestita negli spazi affissioni di Correggio dal 19 al 27 aprile.
Mercoledì 17 aprile – ore 21, Centro sociale Espansione Sud – presentazione del libro “La sottrazione di Bruno: episodi romanzati della vita vera di Bruno Ligabue, partigiano”: presentazione del libro di Federico Boccaletti, alla presenza dell’autore. Introduce la serata Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio.
Martedì 23 aprile – Palazzo dei Principi, sala conferenze “A. Recordati”, ore 20,45 – presentazione del libro “#Antifa – Dizionario per fare a pezzi, parola per parola, la narrazione fascista”, con l’autore, Stefano Catone.
Mercoledì 24 aprile, con ritrovo alle ore 9 in corso Mazzini (davanti al Municipio), Comune di Correggio e ANPI promuovono il Giro dei Cippi, con deposizione dei fiori; alle ore 11, in via Per Reggio (rotonda SunGarden), la commemorazione dei caduti partigiani Ernesto Pelgreffi e Giancarlo Galloni, con interventi del sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e del sindaco di Novellara, Elena Carletti.
Giovedì 25 aprile è la Festa della Liberazione: al mattino, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, Santa Messa per i caduti; a seguire il corteo accompagnato dalla Banda cittadina “Luigi Asioli” con la deposizione di fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini; alle ore 11,45 in corso Mazzini gli interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio.
Dalle ore 13, al Parco della Memoria “materialeResistente2019”: “pic nic della Liberazione”, concerto di Murubutu, intervento di Moni Ovadia, camminata, acrobati, attività per bambini, punti ristoro e Festa dei Diritti.

TWEET