Francesco Messori e la Nazionale amputati

Francesco Messori è uno straordinario ragazzo nato con una sola gamba e una grande passione per il calcio. La sua avventura inizia quando volle creare una squadra ma ha difficoltà a trovare altri ragazzi con cui giocare e poi – sottolinea – la legge glielo impedisce, perché un bambino con le stampelle non può giocare al calcio. Da qui tutto l’iter che ne è conseguito col Coni ha fatto sì non solo che Francesco potesse giocare, ma che, come già accadeva in Europa, si potesse costituire una Nazionale di Calcio Amputati che potesse anche partecipare alle Olimpiadi. Oggi, Francesco, non ancora maggiorenne, è il capitano della Nazionale Amputati.

modif.: 13 Marzo 2015 - admin

TWEET