Zanzara tigre day
pubbl.: 5 Maggio 2010 - Ufficio Stampa

Sabato 8 maggio, anche Correggio, come numerosi altri Comuni della Provincia, sarà interessata allo “Zanzara Tigre Day”: grazie al sostegno di Enìa e alla collaborazione della Provincia di Reggio Emilia, all’isola ecologica di via Pio La Torre, dalle 9 alle 12, saranno distribuiti gratuitamente prodotti larvicidi (fino ad esaurimento scorte).
Come già più volte ripetuto negli scorsi anni, il contributo dei singoli cittadini è fondamentale per la buona riuscita del piano di lotta contro la zanzara tigre che il Comune, insieme ad Enìa e ad Ausl, ha predisposto per il 2010: la zanzara infatti, prolifera ovunque ci siano degli accumuli di acqua stagnate e non fa distinzione tra suolo pubblico e giardini privati. La confezione di prodotto larvicida che sarà consegnata servirà proprio per iniziare i trattamenti cosiddetti “larvicidi” – servono cioè per uccidere le larve di zanzara tigre, prima che queste si trasformino in insetti adulti pronti a pungere l’uomo – nei ristagni d’acqua di pozzetti, griglie e scarichi dei pluviali presenti nei giardini e nei cortili.
Da maggio a fine settembre occorre eseguire con continuità i trattamenti larvicidi dei focolai non rimovibili. I prodotti larvicidi vanno applicati a frequenza settimanale, nei tombini e negli altri ristagni d’acqua permanenti presenti nell’area cortiliva e il trattamento va ripetuto subito dopo ogni evento piovoso. Tenuto conto della bassa tossicità dei prodotti forniti, non sono indispensabili particolari accorgimenti da adottare durante e dopo i trattamenti.
Si ricorda che i larvicidi non uccidono le zanzare adulte ed è quindi inutile spruzzarli sulla siepe e nel verde o versarli in zone diverse dai piccoli ristagni d’acqua.
Il Comune di Correggio, inoltre, ha predisposto un piano di intervento sulle aree pubbliche e azioni di supporto all’impegno dei privati.
I cittadini possono telefonare all’URP – numero verde 800.218441 – o ad  Enìa – tel.0522.2971 – per informazioni e segnalazioni.


 


Scarica tutto quello che occorre sapere.

TWEET

Zanzara tigre day
pubbl.: 5 Maggio 2010 - Ufficio Stampa

Sabato 8 maggio, anche Correggio, come numerosi altri Comuni della Provincia, sarà interessata allo “Zanzara Tigre Day”: grazie al sostegno di Enìa e alla collaborazione della Provincia di Reggio Emilia, all’isola ecologica di via Pio La Torre, dalle 9 alle 12, saranno distribuiti gratuitamente prodotti larvicidi (fino ad esaurimento scorte).
Come già più volte ripetuto negli scorsi anni, il contributo dei singoli cittadini è fondamentale per la buona riuscita del piano di lotta contro la zanzara tigre che il Comune, insieme ad Enìa e ad Ausl, ha predisposto per il 2010: la zanzara infatti, prolifera ovunque ci siano degli accumuli di acqua stagnate e non fa distinzione tra suolo pubblico e giardini privati. La confezione di prodotto larvicida che sarà consegnata servirà proprio per iniziare i trattamenti cosiddetti “larvicidi” – servono cioè per uccidere le larve di zanzara tigre, prima che queste si trasformino in insetti adulti pronti a pungere l’uomo – nei ristagni d’acqua di pozzetti, griglie e scarichi dei pluviali presenti nei giardini e nei cortili.
Da maggio a fine settembre occorre eseguire con continuità i trattamenti larvicidi dei focolai non rimovibili. I prodotti larvicidi vanno applicati a frequenza settimanale, nei tombini e negli altri ristagni d’acqua permanenti presenti nell’area cortiliva e il trattamento va ripetuto subito dopo ogni evento piovoso. Tenuto conto della bassa tossicità dei prodotti forniti, non sono indispensabili particolari accorgimenti da adottare durante e dopo i trattamenti.
Si ricorda che i larvicidi non uccidono le zanzare adulte ed è quindi inutile spruzzarli sulla siepe e nel verde o versarli in zone diverse dai piccoli ristagni d’acqua.
Il Comune di Correggio, inoltre, ha predisposto un piano di intervento sulle aree pubbliche e azioni di supporto all’impegno dei privati.
I cittadini possono telefonare all’URP – numero verde 800.218441 – o ad  Enìa – tel.0522.2971 – per informazioni e segnalazioni.


 


Scarica tutto quello che occorre sapere.

TWEET