Correggio “Città che legge”

Correggio è stata riconosciuta “Città che legge” dal Cepell, il Centro per la Lettura e per il Libro del Ministero Beni e Attività Culturali, grazie all’impegno costante operato da biblioteche e istituti culturali per la promozione della lettura e la circolazione dei libri.
Con il “Patto per la lettura” – sottoscritto il 23 marzo 2019 da oltre sessanta soggetti pubblici e privati e che anche in futuro è aperto a nuove adesioni e nuove collaborazioni – i firmatari si impegnano a supportare la rete territoriale per la promozione della lettura, condividendo e facendone propri gli obiettivi e le azioni, mettendo a disposizione risorse e strumenti, collaborando alla diffusione delle informazioni e promuovendo azioni e iniziative proprie su temi specifici.
Il Patto funziona attraverso un “Tavolo di Coordinamento e monitoraggio”, composto da diverse figure in rappresentanza dei sottoscrittori, che avrà il compito di definire il piano biennale degli obiettivi, monitorare l’andamento delle attività, istituire tavoli tematici e sollecitare azioni adatte a favorire la più ampia adesione al Patto per la lettura, oltre ad alcuni “Tavoli tematici operativi”, composti da rappresentanti di volta in volta individuati tra i componenti del Tavolo di Coordinamento.

 

 

modif.: 22 Marzo 2019 - Ufficio Stampa

TWEET