Cento alberi in più a Correggio
pubbl.: 25 maggio 2018 - Ufficio Stampa

A Correggio ci sono cento alberi in più: sono stati piantumati al parco dell’Espansione Sud, in una giornata che ha visto la partecipazione delle insegnanti e dei bimbi di nido e scuola dell’infanzia del quartiere.

Da oggi Correggio avrà un centinaio di alberi in più. Grazie alla collaborazione delle GGEV, del centro sociale Espansione Sud e dell’associazione Un Punto Macrobiotico di Correggio, venerdì 25 maggio il Comune di Correggio ha infatti provveduto alla piantumazione di cento alberi – bagolari, carpini, frassini, gelsi, ontani, roverelle e tigli – al parco “Caduti sul lavoro”, all’Espansione Sud.
Alla giornata hanno partecipato i bimbi del nido “Mongolfiera” e della scuola dell’infanzia “Ghidoni Le Margherite”, accompagnati dalle loro insegnanti: ogni bambino ha “adottato” un albero al cui fusto, nei prossimi giorni, attaccherà un cartellino con il proprio nome.
“Ringrazio le insegnanti e i bambini per aver aderito a questa iniziativa che ci permette non solo di ampliare la nostra dotazione di verde pubblico, ma anche di spiegare il valore del prendersi cura di un angolo di città così importante, come sono appunto i parchi pubblici”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Non esiste infatti un’età particolare per considerarsi cittadini e tutori di un bene comune: l’entusiasmo e la felicità dimostrate dai bambini nel ricevere in dono una pianta con il proprio nome, da veder crescere, è il segno che il coinvolgimento di tutti, e di tutte le età, secondo le possibilità e le capacità di ognuno, è un tema fondamentale per sviluppare cura e amore per la propria città e per le proprie ricchezze”.

TWEET

Cento alberi in più a Correggio
pubbl.: 25 maggio 2018 - Ufficio Stampa

A Correggio ci sono cento alberi in più: sono stati piantumati al parco dell’Espansione Sud, in una giornata che ha visto la partecipazione delle insegnanti e dei bimbi di nido e scuola dell’infanzia del quartiere.

Da oggi Correggio avrà un centinaio di alberi in più. Grazie alla collaborazione delle GGEV, del centro sociale Espansione Sud e dell’associazione Un Punto Macrobiotico di Correggio, venerdì 25 maggio il Comune di Correggio ha infatti provveduto alla piantumazione di cento alberi – bagolari, carpini, frassini, gelsi, ontani, roverelle e tigli – al parco “Caduti sul lavoro”, all’Espansione Sud.
Alla giornata hanno partecipato i bimbi del nido “Mongolfiera” e della scuola dell’infanzia “Ghidoni Le Margherite”, accompagnati dalle loro insegnanti: ogni bambino ha “adottato” un albero al cui fusto, nei prossimi giorni, attaccherà un cartellino con il proprio nome.
“Ringrazio le insegnanti e i bambini per aver aderito a questa iniziativa che ci permette non solo di ampliare la nostra dotazione di verde pubblico, ma anche di spiegare il valore del prendersi cura di un angolo di città così importante, come sono appunto i parchi pubblici”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Non esiste infatti un’età particolare per considerarsi cittadini e tutori di un bene comune: l’entusiasmo e la felicità dimostrate dai bambini nel ricevere in dono una pianta con il proprio nome, da veder crescere, è il segno che il coinvolgimento di tutti, e di tutte le età, secondo le possibilità e le capacità di ognuno, è un tema fondamentale per sviluppare cura e amore per la propria città e per le proprie ricchezze”.

TWEET