“Camminata in rosa”: sabato 27 ottobre “non fermiamoci qui”, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno
pubbl.: 23 ottobre 2018 modif.: 24 ottobre 2018 - Ufficio Stampa

“Camminata in rosa”: sabato 27 ottobre a Correggio, a piedi, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno.

Sabato 27 ottobre il Comune di Correggio, in collaborazione con AUSL Reggio Emilia, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP, promuove la quarta edizione della “Camminata in rosa”, percorsi non competitivi di 3 e 7 km per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno. La camminata, infatti, conclude il mese della prevenzione contro il cancro al seno, con iniziative che a livello nazionale sono caratterizzate dal “nastro rosa”.
Il punto di ritrovo è fissato per le ore 14,30  – con partenza alle ore 15,30 – in corso Mazzini, sotto l’Orologio e le iscrizioni si raccolgono sul posto, fino a 15 minuti prima del via: due euro la quota d’iscrizione, punto ristoro all’arrivo e omaggi a tutti i partecipanti. Saranno premiati i primi dieci gruppi con più di dieci partecipanti. Il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto ad ANDOS onlus, comitato di Reggio Emilia dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, che sarà presente alla Camminata con una propria rappresentanza.
“Da quando, nel 2015, abbiamo iniziato a promuovere a Correggio questo appuntamento, pur caratterizzandolo su un tema così specifico e importante, lo abbiamo sempre pensato aperto a tutti perché il tumore al seno, così come le altre malattie di questo genere, è una patologia che colpisce la donna, ma stravolge gli equilibri di intere famiglie, coinvolgendone gli aspetti emotivi e quelli psicologici”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Desidero quindi ringraziare AUSL, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP per il loro impegno e disponibilità nell’organizzazione di una giornata che rende possibile abbinare concretamente l’informazione su prevenzione e corretti stili di viti al sostegno ad ANDOS, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, cui è devoluto l’incasso delle iscrizioni. La solitudine e una sensazione di amarezza e abbandono sono purtroppo condizioni frequenti tra i malati, ma sono tantissime le donne che in questi anni hanno combattuto e vinto non solo la malattia, ma anche il carico sociale e il peso famigliare che spesso accompagna queste esperienze dolorose. Per questo, è molto importante restare al loro fianco e sostenerle non solo nel percorso di guarigione, ma indicandole anche come esempi per tutti”.
Info: Vidmer Costi, Podistica Correggio, tel. 348.2270087.

TWEET

“Camminata in rosa”: sabato 27 ottobre “non fermiamoci qui”, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno
pubbl.: 23 ottobre 2018 modif.: 24 ottobre 2018 - Ufficio Stampa

“Camminata in rosa”: sabato 27 ottobre a Correggio, a piedi, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno.

Sabato 27 ottobre il Comune di Correggio, in collaborazione con AUSL Reggio Emilia, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP, promuove la quarta edizione della “Camminata in rosa”, percorsi non competitivi di 3 e 7 km per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno. La camminata, infatti, conclude il mese della prevenzione contro il cancro al seno, con iniziative che a livello nazionale sono caratterizzate dal “nastro rosa”.
Il punto di ritrovo è fissato per le ore 14,30  – con partenza alle ore 15,30 – in corso Mazzini, sotto l’Orologio e le iscrizioni si raccolgono sul posto, fino a 15 minuti prima del via: due euro la quota d’iscrizione, punto ristoro all’arrivo e omaggi a tutti i partecipanti. Saranno premiati i primi dieci gruppi con più di dieci partecipanti. Il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto ad ANDOS onlus, comitato di Reggio Emilia dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, che sarà presente alla Camminata con una propria rappresentanza.
“Da quando, nel 2015, abbiamo iniziato a promuovere a Correggio questo appuntamento, pur caratterizzandolo su un tema così specifico e importante, lo abbiamo sempre pensato aperto a tutti perché il tumore al seno, così come le altre malattie di questo genere, è una patologia che colpisce la donna, ma stravolge gli equilibri di intere famiglie, coinvolgendone gli aspetti emotivi e quelli psicologici”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Desidero quindi ringraziare AUSL, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP per il loro impegno e disponibilità nell’organizzazione di una giornata che rende possibile abbinare concretamente l’informazione su prevenzione e corretti stili di viti al sostegno ad ANDOS, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, cui è devoluto l’incasso delle iscrizioni. La solitudine e una sensazione di amarezza e abbandono sono purtroppo condizioni frequenti tra i malati, ma sono tantissime le donne che in questi anni hanno combattuto e vinto non solo la malattia, ma anche il carico sociale e il peso famigliare che spesso accompagna queste esperienze dolorose. Per questo, è molto importante restare al loro fianco e sostenerle non solo nel percorso di guarigione, ma indicandole anche come esempi per tutti”.
Info: Vidmer Costi, Podistica Correggio, tel. 348.2270087.

TWEET