Contributo alle famiglie per campi gioco e servizi estivi: conciliazione vita lavoro 2020
pubbl.: 12 Giugno 2020 - Ufficio Stampa

Contributo alle famiglie per campi gioco e servizi estivi: conciliazione vita lavoro 2020

Di cosa si tratta?
Si tratta di un contributo regionale per la frequenza dei centri estivi che aderiscono al progetto, destinato a bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017), con genitori entrambi impegnati (uno solo in caso di famiglia monogenitoriale) nel lavoro o nella ricerca del lavoro, oppure in cui un genitore non lavori perché impegnato in famiglia nell’assistenza di una persona disabile.

Destinatari
Bambini e ragazzi ragazzi dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017) residenti a Correggio, con ISEE 2020 (o 2019 se non disponibile quello di quest’anno) fino a 28.000 euro.

Quando presentare la domanda?
I moduli per presentare la domanda sono disponibili qui, a partire da lunedì 15 giugno.
La domanda va presentata da lunedì 15 giugno fino alle ore 12 di lunedì 27 luglio:
–  se il centro estivo si trova a Correggio la domanda va presentata direttamente al centro estivo;
– se il centro estivo si trova fuori Correggio, la domanda va presentata qui: URP (attenzione: ingressi contingentati), tel. 0522.630792 – 800.218441; orari: lunedì, martedì e giovedì dalle ore 8 alle ore 17,30, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 8 alle ore 12,30; via mail, allegando documento di identità, a protocolloisecs@comune.correggio.re.it

Contributi
Il contributo è concesso a partire da almeno una settimana completa di frequenza. L’importo massimo totale del contributo, non oltre la spesa sostenuta complessiva, è pari a  336 euro. L’importo massimo settimanale del contributo, non oltre la spesa sostenuta settimanale, è pari a 112 euro.
Il contributo massimo totale erogabile pari a 336,00 euro e potrà essere riconosciuto per la frequenza:
– a 4 settimane nel caso in cui il costo settimanale sia uguale a 84 euro;
– per un numero superiore di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84 euro;
– per un numero differente di settimane, non inferiore a 3, nel caso in cui il costo settimanale sia superiore a 84 euro (per un importo settimanale massimo pari a 112 euro).

Tutti gli esiti delle domande saranno pubblicati esclusivamente online, utilizzando il codice identificativo domanda assegnato al momento della presentazione.

TWEET

Contributo alle famiglie per campi gioco e servizi estivi: conciliazione vita lavoro 2020
pubbl.: 12 Giugno 2020 - Ufficio Stampa

Contributo alle famiglie per campi gioco e servizi estivi: conciliazione vita lavoro 2020

Di cosa si tratta?
Si tratta di un contributo regionale per la frequenza dei centri estivi che aderiscono al progetto, destinato a bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017), con genitori entrambi impegnati (uno solo in caso di famiglia monogenitoriale) nel lavoro o nella ricerca del lavoro, oppure in cui un genitore non lavori perché impegnato in famiglia nell’assistenza di una persona disabile.

Destinatari
Bambini e ragazzi ragazzi dai 3 ai 13 anni (nati dal 2007 al 2017) residenti a Correggio, con ISEE 2020 (o 2019 se non disponibile quello di quest’anno) fino a 28.000 euro.

Quando presentare la domanda?
I moduli per presentare la domanda sono disponibili qui, a partire da lunedì 15 giugno.
La domanda va presentata da lunedì 15 giugno fino alle ore 12 di lunedì 27 luglio:
–  se il centro estivo si trova a Correggio la domanda va presentata direttamente al centro estivo;
– se il centro estivo si trova fuori Correggio, la domanda va presentata qui: URP (attenzione: ingressi contingentati), tel. 0522.630792 – 800.218441; orari: lunedì, martedì e giovedì dalle ore 8 alle ore 17,30, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 8 alle ore 12,30; via mail, allegando documento di identità, a protocolloisecs@comune.correggio.re.it

Contributi
Il contributo è concesso a partire da almeno una settimana completa di frequenza. L’importo massimo totale del contributo, non oltre la spesa sostenuta complessiva, è pari a  336 euro. L’importo massimo settimanale del contributo, non oltre la spesa sostenuta settimanale, è pari a 112 euro.
Il contributo massimo totale erogabile pari a 336,00 euro e potrà essere riconosciuto per la frequenza:
– a 4 settimane nel caso in cui il costo settimanale sia uguale a 84 euro;
– per un numero superiore di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84 euro;
– per un numero differente di settimane, non inferiore a 3, nel caso in cui il costo settimanale sia superiore a 84 euro (per un importo settimanale massimo pari a 112 euro).

Tutti gli esiti delle domande saranno pubblicati esclusivamente online, utilizzando il codice identificativo domanda assegnato al momento della presentazione.

TWEET