“Di putti, di ninfe e di Madonne”
pubbl.: 3 Ottobre 2016 modif.: 7 Novembre 2016 - Ufficio Stampa

“Di putti, di ninfe e di Madonne”: una rilettura del Correggio nelle opere del Maestro Lorenzo Ceregato. Alla Galleria Espositiva del Museo Il Correggio da sabato 8 ottobre.

ceregato-cartolina-copiaSi intitola “Di putti, di ninfe e di Madonne – Lorenzo Ceregato rilegge Il Correggio”, la personale dell’artista vicentino allestita a Correggio, nella Galleria Espositiva del Museo Il Correggio, a Palazzo dei Principi.
La mostra inaugura sabato 8 ottobre, alle ore 17, e rimarrà aperta fino al prossimo 6 novembre.
Il legame tra Correggio e il Maestro Lorenzo Ceregato risale ai primi anni del Duemila, quando Ceregato lavorò ai suoi celebri d’Après dedicati al Parmigianino e ad Antonio Allegri.
Riprendendo quel tema, sono state ora recuperate dodici carte realizzate in quell’occasione, che costituiscono una sorta di “primo nucleo” della rilettura del Correggio da parte di Ceregato, cui si aggiungono cinque affreschi – uno esposto a Palazzo dei Principi e quattro alla Casa del Correggio/Correggio Art Home – e trentuno opere espressamente concepite per questo evento. Il Maestro ha voluto inoltre aggiungere altri piccoli fogli che completano armoniosamente il percorso espositivo.
Come ha scritto il critico e grande esperto del Correggio, David Ekserdijan, “nelle opere di Lorenzo Ceregato abbiamo il privilegio di vedere un artista contemporaneo che ama tantissimo e capisce fino in fondo il nostro Antonio Allegri… In tanti modi queste opere ci incoraggiano non solamente a goderle per sé stesse, ma anche a tornare a studiare Correggio con occhi nuovamente aperti”.
“Si tratta di una mostra che si inserisce perfettamente nel progetto culturale proposto dal nostro Museo”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, “che si sviluppa su due distinte linee: da un lato l’attenzione al contemporaneo, dall’altro il recupero e la valorizzazione del ricchissimo patrimonio storico-culturale locale. La mostra di Ceregato costituisce un ideale ponte fra queste due linee di attività perché contemporaneità e conoscenza profonda dell’antico, nelle sue opere dedicato ad Antonio Allegri, rappresentano una caratteristica unica che mette in luce il valore del Maestro, uomo straordinario e artista eccezionale”.

Di putti, di ninfe e di Madonne – Lorenzo Ceregato rilegge il Correggio
a cura di Mauro Bini e Gabriele Fabbrici
8 ottobre – 6 novembre 2016
Inaugurazione: sabato 8 ottobre, ore 17, Galleria Espositiva, Palazzo dei Principi, corso Cavour 7, Correggio (RE)
Aperture: sabato 15,30 – 18,30; domenica e festivi 10 – 12,30 e 15,30 – 18,30.
Visite su prenotazione.
Info: tel. 0522 691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org

TWEET

“Di putti, di ninfe e di Madonne”
pubbl.: 3 Ottobre 2016 modif.: 7 Novembre 2016 - Ufficio Stampa

“Di putti, di ninfe e di Madonne”: una rilettura del Correggio nelle opere del Maestro Lorenzo Ceregato. Alla Galleria Espositiva del Museo Il Correggio da sabato 8 ottobre.

ceregato-cartolina-copiaSi intitola “Di putti, di ninfe e di Madonne – Lorenzo Ceregato rilegge Il Correggio”, la personale dell’artista vicentino allestita a Correggio, nella Galleria Espositiva del Museo Il Correggio, a Palazzo dei Principi.
La mostra inaugura sabato 8 ottobre, alle ore 17, e rimarrà aperta fino al prossimo 6 novembre.
Il legame tra Correggio e il Maestro Lorenzo Ceregato risale ai primi anni del Duemila, quando Ceregato lavorò ai suoi celebri d’Après dedicati al Parmigianino e ad Antonio Allegri.
Riprendendo quel tema, sono state ora recuperate dodici carte realizzate in quell’occasione, che costituiscono una sorta di “primo nucleo” della rilettura del Correggio da parte di Ceregato, cui si aggiungono cinque affreschi – uno esposto a Palazzo dei Principi e quattro alla Casa del Correggio/Correggio Art Home – e trentuno opere espressamente concepite per questo evento. Il Maestro ha voluto inoltre aggiungere altri piccoli fogli che completano armoniosamente il percorso espositivo.
Come ha scritto il critico e grande esperto del Correggio, David Ekserdijan, “nelle opere di Lorenzo Ceregato abbiamo il privilegio di vedere un artista contemporaneo che ama tantissimo e capisce fino in fondo il nostro Antonio Allegri… In tanti modi queste opere ci incoraggiano non solamente a goderle per sé stesse, ma anche a tornare a studiare Correggio con occhi nuovamente aperti”.
“Si tratta di una mostra che si inserisce perfettamente nel progetto culturale proposto dal nostro Museo”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, “che si sviluppa su due distinte linee: da un lato l’attenzione al contemporaneo, dall’altro il recupero e la valorizzazione del ricchissimo patrimonio storico-culturale locale. La mostra di Ceregato costituisce un ideale ponte fra queste due linee di attività perché contemporaneità e conoscenza profonda dell’antico, nelle sue opere dedicato ad Antonio Allegri, rappresentano una caratteristica unica che mette in luce il valore del Maestro, uomo straordinario e artista eccezionale”.

Di putti, di ninfe e di Madonne – Lorenzo Ceregato rilegge il Correggio
a cura di Mauro Bini e Gabriele Fabbrici
8 ottobre – 6 novembre 2016
Inaugurazione: sabato 8 ottobre, ore 17, Galleria Espositiva, Palazzo dei Principi, corso Cavour 7, Correggio (RE)
Aperture: sabato 15,30 – 18,30; domenica e festivi 10 – 12,30 e 15,30 – 18,30.
Visite su prenotazione.
Info: tel. 0522 691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org

TWEET