Emergenza Ucraina: il messaggio del sindaco Ilenia Malavasi
pubbl.: 2 Marzo 2022 - Ufficio Stampa
Emergenza Ucraina: il messaggio del sindaco Ilenia Malavasi e raccolta fondi.
A Correggio vivono e lavorano diversi cittadini di origine ucraina. A loro principalmente, ma anche a tutta la cittadinanza, si rivolge il sindaco Ilenia Malavasi.
“Correggio è una città che da sempre si è distinta per l’accoglienza, la generosità e la solidarietà a chi si trova nel bisogno o è comunque alla ricerca di migliori possibilità per sé e per i propri famigliari. Di fronte a quanto sta accadendo, dunque, desidero esprimere la più sincera vicinanza a ognuno dei 213 nostri concittadini di origine ucraina, non solo partecipando ai presidi per la pace, ma offrendo anche, in coordinamento con gli altri Enti e le Istituzioni presenti nella nostra Provincia, l’immediata disponibilità della nostra città a fare quanto è nelle nostre possibilità per sostenerli e predisporre l’accoglienza di quanti saranno purtroppo costretti a lasciare le proprie case. Questa guerra rappresenta certamente un attacco ai nostri valori comuni di pace, libertà, democrazia, e fratellanza tra i popoli. Correggio e i correggesi, ne sono certa, ancora una volta sapranno fare la propria parte. Per qualsiasi emergenza, invito a contattare la segreteria del sindaco al numero 0522.630726 o all’indirizzo mail sindaco@comune.correggio.re.it“.
La Regione Emilia-Romagna ha inoltre avviato una raccolta fondi per l’assistenza e gli aiuti umanitari. Chiunque lo desidera può dunque versare il proprio contributo, indicando con chiarezza la causale “EMERGENZA UCRAINA” al seguente questo Iban: IT69G0200802435000104428964.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Emergenza Ucraina: il messaggio del sindaco Ilenia Malavasi
pubbl.: 2 Marzo 2022 - Ufficio Stampa
Emergenza Ucraina: il messaggio del sindaco Ilenia Malavasi e raccolta fondi.
A Correggio vivono e lavorano diversi cittadini di origine ucraina. A loro principalmente, ma anche a tutta la cittadinanza, si rivolge il sindaco Ilenia Malavasi.
“Correggio è una città che da sempre si è distinta per l’accoglienza, la generosità e la solidarietà a chi si trova nel bisogno o è comunque alla ricerca di migliori possibilità per sé e per i propri famigliari. Di fronte a quanto sta accadendo, dunque, desidero esprimere la più sincera vicinanza a ognuno dei 213 nostri concittadini di origine ucraina, non solo partecipando ai presidi per la pace, ma offrendo anche, in coordinamento con gli altri Enti e le Istituzioni presenti nella nostra Provincia, l’immediata disponibilità della nostra città a fare quanto è nelle nostre possibilità per sostenerli e predisporre l’accoglienza di quanti saranno purtroppo costretti a lasciare le proprie case. Questa guerra rappresenta certamente un attacco ai nostri valori comuni di pace, libertà, democrazia, e fratellanza tra i popoli. Correggio e i correggesi, ne sono certa, ancora una volta sapranno fare la propria parte. Per qualsiasi emergenza, invito a contattare la segreteria del sindaco al numero 0522.630726 o all’indirizzo mail sindaco@comune.correggio.re.it“.
La Regione Emilia-Romagna ha inoltre avviato una raccolta fondi per l’assistenza e gli aiuti umanitari. Chiunque lo desidera può dunque versare il proprio contributo, indicando con chiarezza la causale “EMERGENZA UCRAINA” al seguente questo Iban: IT69G0200802435000104428964.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET