Encor: sentenza del Tribunale di Reggio Emilia nella causa con la Banca San Felice sul Panaro
pubbl.: 18 Giugno 2016 - Ufficio Stampa

Nella tarda serata di venerdì 17 giugno è stata trasmessa la sentenza di primo grado del Tribunale Civile di Reggio Emilia in merito alla causa intentata da Banca San Felice per il recupero del finanziamento concesso – tramite lettera di patronage emessa dal Comune di Correggio – a Encor, società di proprietà pubblica per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
La sentenza di primo grado chiama il Comune di Correggio a risarcire alla Banca 10.816.551 euro, oltre alle spese legali.
Ricevuto l’esito della sentenza, l’amministrazione comunale ha immediatamente provveduto a informare il consiglio comunale, tramite i capigruppo.
“Non ci siamo mai sottratti al nostro impegno di trasparenza su Encor, fornendo sempre una puntuale informazione al consiglio comunale tanto che nella seduta dello scorso aprile abbiamo illustrato tramite una nota integrativa al bilancio le possibili azioni conseguenti ad un eventuale esito negativo del contenzioso. Al tempo stesso abbiamo sempre risposto ai cittadini nel corso delle diverse occasioni e assemblee pubbliche sul bilancio che abbiamo promosso in questi anni”, sottolinea il sindaco, Ilenia Malavasi. “In questi ultimi mesi abbiamo analizzato molto bene la normativa e conosciamo bene quelle che sono le nostre possibilità. Siamo dunque pronti ad affrontare la situazione. Siamo già al lavoro con i nostri legali per stabilire i prossimi passi da compiere in sede giudiziaria, sempre nell’ottica e con obiettivo prioritario la tutela dell’Ente e dei cittadini correggesi”.

TWEET

Encor: sentenza del Tribunale di Reggio Emilia nella causa con la Banca San Felice sul Panaro
pubbl.: 18 Giugno 2016 - Ufficio Stampa

Nella tarda serata di venerdì 17 giugno è stata trasmessa la sentenza di primo grado del Tribunale Civile di Reggio Emilia in merito alla causa intentata da Banca San Felice per il recupero del finanziamento concesso – tramite lettera di patronage emessa dal Comune di Correggio – a Encor, società di proprietà pubblica per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
La sentenza di primo grado chiama il Comune di Correggio a risarcire alla Banca 10.816.551 euro, oltre alle spese legali.
Ricevuto l’esito della sentenza, l’amministrazione comunale ha immediatamente provveduto a informare il consiglio comunale, tramite i capigruppo.
“Non ci siamo mai sottratti al nostro impegno di trasparenza su Encor, fornendo sempre una puntuale informazione al consiglio comunale tanto che nella seduta dello scorso aprile abbiamo illustrato tramite una nota integrativa al bilancio le possibili azioni conseguenti ad un eventuale esito negativo del contenzioso. Al tempo stesso abbiamo sempre risposto ai cittadini nel corso delle diverse occasioni e assemblee pubbliche sul bilancio che abbiamo promosso in questi anni”, sottolinea il sindaco, Ilenia Malavasi. “In questi ultimi mesi abbiamo analizzato molto bene la normativa e conosciamo bene quelle che sono le nostre possibilità. Siamo dunque pronti ad affrontare la situazione. Siamo già al lavoro con i nostri legali per stabilire i prossimi passi da compiere in sede giudiziaria, sempre nell’ottica e con obiettivo prioritario la tutela dell’Ente e dei cittadini correggesi”.

TWEET