“Festa dello sport” – 2018
pubbl.: 26 settembre 2018 - Ufficio Stampa

“Festa dello sport” a Correggio: sabato 29 settembre una giornata di sport “inclusivo”, con la “Festa dello Sport” a Correggio.

Sabato 29 settembre, la terza edizione della “Festa dello sport” – nata a Correggio nel 2016 per volontà dell’amministrazione comunale e del Forum dello Sport, che riunisce numerose società sportive correggesi – sarà cornice sia per la sottoscrizione della “Carta etica dello sport” che per la presentazione del progetto “All inclusive sport”, che sostiene l’inclusione di persone con disabilità nelle attività e nelle società sportive.
La “Carta etica dello sport”, sarà sottoscritta al Ridotto del Teatro Asioli, alle ore 11, alla presenza dei rappresentanti delle società sportive e con gli interventi di, Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, Elena Veneri, assessore allo sport, Ivano Prandi, presidente provinciale CONI, e Fernando Boni, coordinatore del Forum dello Sport di Correggio.
La “Carta etica” raccoglie una serie di principi generali e di impegni, scelti da quanti, a diverso titolo, ne sottoscrivono le finalità e si impegnano a promuoverne i contenuti. Enuncia alcuni diritti – Diritto allo sport, Rispetto Responsabilità, Integrità e Legalità – e si rivolge a tutti i soggetti che operano nel mondo sportivo, per tenere pratiche e comportamenti che rispettino le regole, dentro e fuori il mondo dello sport: dirigenti, atleti, tecnici e genitori sono dunque chiamati ad assumersi una serie di impegni che valorizzino sia il loro ruolo educativo all’interno dell’ambito sportivo, che le competenze e le abilità di ciascuno.
Nel corso del pomeriggio, a partire dalle ore 16 nell’Area Verde a fianco del Salone delle Feste e nella zona dello Stadio Borelli, si svolgeranno varie dimostrazioni di attività sportive ed esercitazioni aperte a tutti – pallavolo, calcio, arti marziali, tennis, equitazione, basket, hockey, atletica, rugby – con la partecipazione delle rappresentanze delle società sportive di Correggio e la presentazione del progetto “All Inclusive Sport”: quest’ultima è un’ampia iniziativa di rete provinciale che propone un’alternativa alle varie attività riservate a bambini e ragazzi con disabilità, promuovendo il loro inserimento in società sportive inclusive, capaci di ospitare tutti grazie alla presenza di tutor correttamente formati.
Alla sera – Salone delle Feste (via Fazzano), ore 20,30 – è in programma una “Cena di solidarietà” aperta a tutti, il cui ricavato sarà devoluto proprio a sostenere il progetto “All Inclusive”: il menu, dopo l’aperitivo e un antipasto a base di salumi, gnocco e polenta fritta, vede pasta al ragù o pomodoro, cotolette e patatine fritte, ciambella e vino bianco (adulti 20 euro; bambini fino a 12 anni 12 euro; gratuito per bambini fino a 3 anni). Le prenotazioni alla cena sono raccolte direttamente dalle società sportive aderenti al Forum dello Sport o al numero 335.7016816.
A seguire, in una serata presentata da Francesca Manzini, il sindaco Ilenia Malavasi premia gli atleti e le squadre che hanno ottenuto risultati di rilievo nazionale e internazionale nel corso della stagione, oltre a consegnare i riconoscimenti alla carriera a personalità di spicco del mondo sportivo correggese.
“Dopo l’ottimo successo delle passate due edizioni, questa terza Festa dello Sport si caratterizza per il valore inclusivo del programma”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Sia la sottoscrizione della Carta etica dello Sport che il progetto All Inclusive, infatti, hanno l’obiettivo di responsabilizzare tutti gli operatori e gli educatori che a vario titolo si occupano di sport e ogni giorno lavorano a stretto contatto con i nostri ragazzi. Lo sport, oltre ad essere un importante strumento di promozione della salute, rappresenta un fondamentale veicolo formativo, capace di incidere in profondità sugli stili di vita e sulle capacità relazionali delle persone. Sono molteplici, infatti, i valori che lo sport sollecita e sostiene e che, una volta acquisiti, diventano principi validi e qualificanti anche al di fuori dall’ambito sportivo. In particolare, l’importanza del rispetto delle regole, il valore della disciplina, dell’impegno e del sacrificio necessari per raggiungere gli obiettivi, la possibilità di coltivare amicizie e di promuovere l’inclusione sociale, l’educazione all’autonomia e alla responsabilità, la condivisione dei risultati nell’ottica di un “gioco di squadra”, concorrono inevitabilmente alla formazione del carattere e della personalità dei ragazzi e degli uomini e donne che diventeranno. È necessario, però, che tale ruolo educativo sia riconosciuto, incoraggiato e condiviso da tutti i soggetti in campo e che le società e le associazioni promuovano azioni rivolte a diffondere una sana cultura sportiva, nella condivisione di finalità educative, formative e sociali, con il coinvolgimento delle famiglie”.

La “Festa dello Sport” è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comitati Regionale e Provinciale del CONI.
Info: Ufficio Sport del Comune di Correggio, tel. 0522.635945 – sport@comune.correggio.re.it

TWEET

“Festa dello sport” – 2018
pubbl.: 26 settembre 2018 - Ufficio Stampa

“Festa dello sport” a Correggio: sabato 29 settembre una giornata di sport “inclusivo”, con la “Festa dello Sport” a Correggio.

Sabato 29 settembre, la terza edizione della “Festa dello sport” – nata a Correggio nel 2016 per volontà dell’amministrazione comunale e del Forum dello Sport, che riunisce numerose società sportive correggesi – sarà cornice sia per la sottoscrizione della “Carta etica dello sport” che per la presentazione del progetto “All inclusive sport”, che sostiene l’inclusione di persone con disabilità nelle attività e nelle società sportive.
La “Carta etica dello sport”, sarà sottoscritta al Ridotto del Teatro Asioli, alle ore 11, alla presenza dei rappresentanti delle società sportive e con gli interventi di, Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, Elena Veneri, assessore allo sport, Ivano Prandi, presidente provinciale CONI, e Fernando Boni, coordinatore del Forum dello Sport di Correggio.
La “Carta etica” raccoglie una serie di principi generali e di impegni, scelti da quanti, a diverso titolo, ne sottoscrivono le finalità e si impegnano a promuoverne i contenuti. Enuncia alcuni diritti – Diritto allo sport, Rispetto Responsabilità, Integrità e Legalità – e si rivolge a tutti i soggetti che operano nel mondo sportivo, per tenere pratiche e comportamenti che rispettino le regole, dentro e fuori il mondo dello sport: dirigenti, atleti, tecnici e genitori sono dunque chiamati ad assumersi una serie di impegni che valorizzino sia il loro ruolo educativo all’interno dell’ambito sportivo, che le competenze e le abilità di ciascuno.
Nel corso del pomeriggio, a partire dalle ore 16 nell’Area Verde a fianco del Salone delle Feste e nella zona dello Stadio Borelli, si svolgeranno varie dimostrazioni di attività sportive ed esercitazioni aperte a tutti – pallavolo, calcio, arti marziali, tennis, equitazione, basket, hockey, atletica, rugby – con la partecipazione delle rappresentanze delle società sportive di Correggio e la presentazione del progetto “All Inclusive Sport”: quest’ultima è un’ampia iniziativa di rete provinciale che propone un’alternativa alle varie attività riservate a bambini e ragazzi con disabilità, promuovendo il loro inserimento in società sportive inclusive, capaci di ospitare tutti grazie alla presenza di tutor correttamente formati.
Alla sera – Salone delle Feste (via Fazzano), ore 20,30 – è in programma una “Cena di solidarietà” aperta a tutti, il cui ricavato sarà devoluto proprio a sostenere il progetto “All Inclusive”: il menu, dopo l’aperitivo e un antipasto a base di salumi, gnocco e polenta fritta, vede pasta al ragù o pomodoro, cotolette e patatine fritte, ciambella e vino bianco (adulti 20 euro; bambini fino a 12 anni 12 euro; gratuito per bambini fino a 3 anni). Le prenotazioni alla cena sono raccolte direttamente dalle società sportive aderenti al Forum dello Sport o al numero 335.7016816.
A seguire, in una serata presentata da Francesca Manzini, il sindaco Ilenia Malavasi premia gli atleti e le squadre che hanno ottenuto risultati di rilievo nazionale e internazionale nel corso della stagione, oltre a consegnare i riconoscimenti alla carriera a personalità di spicco del mondo sportivo correggese.
“Dopo l’ottimo successo delle passate due edizioni, questa terza Festa dello Sport si caratterizza per il valore inclusivo del programma”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Sia la sottoscrizione della Carta etica dello Sport che il progetto All Inclusive, infatti, hanno l’obiettivo di responsabilizzare tutti gli operatori e gli educatori che a vario titolo si occupano di sport e ogni giorno lavorano a stretto contatto con i nostri ragazzi. Lo sport, oltre ad essere un importante strumento di promozione della salute, rappresenta un fondamentale veicolo formativo, capace di incidere in profondità sugli stili di vita e sulle capacità relazionali delle persone. Sono molteplici, infatti, i valori che lo sport sollecita e sostiene e che, una volta acquisiti, diventano principi validi e qualificanti anche al di fuori dall’ambito sportivo. In particolare, l’importanza del rispetto delle regole, il valore della disciplina, dell’impegno e del sacrificio necessari per raggiungere gli obiettivi, la possibilità di coltivare amicizie e di promuovere l’inclusione sociale, l’educazione all’autonomia e alla responsabilità, la condivisione dei risultati nell’ottica di un “gioco di squadra”, concorrono inevitabilmente alla formazione del carattere e della personalità dei ragazzi e degli uomini e donne che diventeranno. È necessario, però, che tale ruolo educativo sia riconosciuto, incoraggiato e condiviso da tutti i soggetti in campo e che le società e le associazioni promuovano azioni rivolte a diffondere una sana cultura sportiva, nella condivisione di finalità educative, formative e sociali, con il coinvolgimento delle famiglie”.

La “Festa dello Sport” è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comitati Regionale e Provinciale del CONI.
Info: Ufficio Sport del Comune di Correggio, tel. 0522.635945 – sport@comune.correggio.re.it

TWEET