“Festa dello sport” a Correggio: sabato 28 settembre una giornata di sport “inclusivo”
pubbl.: 18 Settembre 2019 modif.: 25 Settembre 2019 - Ufficio Stampa

“Festa dello sport” a Correggio: sabato 28 settembre una giornata di sport “inclusivo”.

Sabato 28 settembre ritorna l’appuntamento con la “Festa dello sport” – nata a Correggio per volontà dell’amministrazione comunale e del Forum dello Sport, che riunisce numerose società sportive correggesi – giunta alla quarta edizione.
Nel corso del pomeriggio, a partire dalle ore 15,30 nell’Area Verde a fianco del Salone delle Feste e nella zona dello Stadio Borelli, si svolgeranno varie dimostrazioni di attività sportive ed esercitazioni aperte a tutti – pallavolo, calcio, arti marziali, tennis, equitazione, basket, hockey, atletica, rugby, ciclismo – con la partecipazione delle rappresentanze delle società sportive di Correggio e la presentazione del progetto “All Inclusive Sport”: quest’ultima è un’ampia iniziativa provinciale, già dallo scorso anno sostenuta dal Comune di Correggio, che propone un’alternativa alle varie attività riservate a bambini e ragazzi con disabilità, promuovendo il loro inserimento in società sportive inclusive, capaci di ospitare tutti grazie alla presenza di tutor correttamente formati.
Alla sera – Salone delle Feste (via Fazzano), ore 20 – è in programma la “Cena di solidarietà” aperta a tutti e alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il cui ricavato sarà devoluto proprio a sostenere il progetto “All Inclusive”: il menù, dopo un antipasto a base di salumi, gnocco e polenta fritta, vede pasta al ragù o pomodoro, arrosti e patate, ciambella e vino bianco (adulti 20 euro; bambini fino a 12 anni 12 euro; gratuito per bambini fino a 3 anni, menu alternativo per esigenze o intolleranze varie). Le prenotazioni alla cena sono raccolte direttamente dalle società sportive aderenti al Forum dello Sport o al numero 335.7016816.
A seguire, in una serata presentata da Francesca Manzini, il sindaco Ilenia Malavasi, l’assessore allo sport del Comune di Correggio, Elena Veneri, e il coordinatore del Forum dello Sport, Fernando Boni, premiano gli atleti e le squadre che hanno ottenuto risultati di rilievo nazionale e internazionale nel corso della stagione, oltre a consegnare i riconoscimenti alla carriera a personalità di spicco del mondo sportivo correggese.

“Fin dalla sua prima edizione, nel 2016, abbiamo valorizzato la nostra Festa dello Sport con iniziative legate al mondo dello sport, ma di interesse per tutta la città e caratterizzate dal valore inclusivo della giornata, che ha sempre avuto anche uno scopo benefico”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Negli scorsi anni, la Festa dello Sport, per esempio, ha sostenuto San Severino Marche, una realtà duramente colpita dal sisma, e ha rappresentato il momento per la presentazione e la condivisione della Carta Etica dello Sport, sottolineando l’importanza della componente educativa e formativa della pratica sportiva. Lo sport, oltre ad essere un importante strumento di promozione della salute, rappresenta un fondamentale veicolo di inclusione e in questi ultimi anni a Correggio abbiamo lavorato molto su questo tema, per esempio ospitando più volte le nazionali di calcio amputati e di sitting volley, mettendo a disposizione le nostre strutture e promuovendo iniziative capaci di legare il mondo dello sport a quello dell’educazione e della formazione. Intendiamo continuare su questa strada, senza ovviamente tralasciare gli aspetti più propriamente agonistici, forti anche della sempre più puntuale collaborazione con le società aderenti al Forum dello Sport, un organismo che abbiamo fortemente voluto e sostenuto, proprio per avere interlocutori capaci di fornire idee e suggerimenti per migliorare e sviluppare l’attività sportiva a Correggio. La Festa, in questo proprio come lo sport, rappresenta un momento di gioia e di condivisione, un’occasione per riconoscere e premiare società e atleti che nel corso dell’anno, grazie alla loro impegno, hanno dato lustro a Correggio, ottenendo risultati e piazzamenti di valore nelle varie discipline, e per sottolineare, una volta in più, che sport, nella nostra città, significa anche cultura, educazione, formazione, crescita, socialità, opportunità, lealtà e coinvolgimento delle famiglie. Ringrazio dunque tutte le società sportive e i volontari che rendono possibile e bella questo nostro giorno di festa”.

La “Festa dello Sport” è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comitati Regionale e Provinciale del CONI.
Info: Ufficio Sport del Comune di Correggio, tel. 0522.635945 – sport@comune.correggio.re.it

TWEET

“Festa dello sport” a Correggio: sabato 28 settembre una giornata di sport “inclusivo”
pubbl.: 18 Settembre 2019 modif.: 25 Settembre 2019 - Ufficio Stampa

“Festa dello sport” a Correggio: sabato 28 settembre una giornata di sport “inclusivo”.

Sabato 28 settembre ritorna l’appuntamento con la “Festa dello sport” – nata a Correggio per volontà dell’amministrazione comunale e del Forum dello Sport, che riunisce numerose società sportive correggesi – giunta alla quarta edizione.
Nel corso del pomeriggio, a partire dalle ore 15,30 nell’Area Verde a fianco del Salone delle Feste e nella zona dello Stadio Borelli, si svolgeranno varie dimostrazioni di attività sportive ed esercitazioni aperte a tutti – pallavolo, calcio, arti marziali, tennis, equitazione, basket, hockey, atletica, rugby, ciclismo – con la partecipazione delle rappresentanze delle società sportive di Correggio e la presentazione del progetto “All Inclusive Sport”: quest’ultima è un’ampia iniziativa provinciale, già dallo scorso anno sostenuta dal Comune di Correggio, che propone un’alternativa alle varie attività riservate a bambini e ragazzi con disabilità, promuovendo il loro inserimento in società sportive inclusive, capaci di ospitare tutti grazie alla presenza di tutor correttamente formati.
Alla sera – Salone delle Feste (via Fazzano), ore 20 – è in programma la “Cena di solidarietà” aperta a tutti e alla presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il cui ricavato sarà devoluto proprio a sostenere il progetto “All Inclusive”: il menù, dopo un antipasto a base di salumi, gnocco e polenta fritta, vede pasta al ragù o pomodoro, arrosti e patate, ciambella e vino bianco (adulti 20 euro; bambini fino a 12 anni 12 euro; gratuito per bambini fino a 3 anni, menu alternativo per esigenze o intolleranze varie). Le prenotazioni alla cena sono raccolte direttamente dalle società sportive aderenti al Forum dello Sport o al numero 335.7016816.
A seguire, in una serata presentata da Francesca Manzini, il sindaco Ilenia Malavasi, l’assessore allo sport del Comune di Correggio, Elena Veneri, e il coordinatore del Forum dello Sport, Fernando Boni, premiano gli atleti e le squadre che hanno ottenuto risultati di rilievo nazionale e internazionale nel corso della stagione, oltre a consegnare i riconoscimenti alla carriera a personalità di spicco del mondo sportivo correggese.

“Fin dalla sua prima edizione, nel 2016, abbiamo valorizzato la nostra Festa dello Sport con iniziative legate al mondo dello sport, ma di interesse per tutta la città e caratterizzate dal valore inclusivo della giornata, che ha sempre avuto anche uno scopo benefico”, commenta Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio. “Negli scorsi anni, la Festa dello Sport, per esempio, ha sostenuto San Severino Marche, una realtà duramente colpita dal sisma, e ha rappresentato il momento per la presentazione e la condivisione della Carta Etica dello Sport, sottolineando l’importanza della componente educativa e formativa della pratica sportiva. Lo sport, oltre ad essere un importante strumento di promozione della salute, rappresenta un fondamentale veicolo di inclusione e in questi ultimi anni a Correggio abbiamo lavorato molto su questo tema, per esempio ospitando più volte le nazionali di calcio amputati e di sitting volley, mettendo a disposizione le nostre strutture e promuovendo iniziative capaci di legare il mondo dello sport a quello dell’educazione e della formazione. Intendiamo continuare su questa strada, senza ovviamente tralasciare gli aspetti più propriamente agonistici, forti anche della sempre più puntuale collaborazione con le società aderenti al Forum dello Sport, un organismo che abbiamo fortemente voluto e sostenuto, proprio per avere interlocutori capaci di fornire idee e suggerimenti per migliorare e sviluppare l’attività sportiva a Correggio. La Festa, in questo proprio come lo sport, rappresenta un momento di gioia e di condivisione, un’occasione per riconoscere e premiare società e atleti che nel corso dell’anno, grazie alla loro impegno, hanno dato lustro a Correggio, ottenendo risultati e piazzamenti di valore nelle varie discipline, e per sottolineare, una volta in più, che sport, nella nostra città, significa anche cultura, educazione, formazione, crescita, socialità, opportunità, lealtà e coinvolgimento delle famiglie. Ringrazio dunque tutte le società sportive e i volontari che rendono possibile e bella questo nostro giorno di festa”.

La “Festa dello Sport” è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comitati Regionale e Provinciale del CONI.
Info: Ufficio Sport del Comune di Correggio, tel. 0522.635945 – sport@comune.correggio.re.it

TWEET