Festa europea della musica 2019 con Maria Gilda Gianolio
pubbl.: 19 Giugno 2019 modif.: 21 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Festa europea della musica: sabato 22 giugno il concerto dell’arpista Maria Gilda Gianolio a Correggio, nel cortile di Palazzo dei Principi.

Sabato 22 giugno alle ore 21,30 – cortile di Palazzo dei Principi, ingresso libero – Correggio festeggia la Festa Europea della Musica 2019 con il concerto dell’arpista Maria Gilda Gianolio. Il programma prevede musiche da Pearl Chertok, Marcel Grandjany, Gerog Friedrich Haendel, Alphonse Hasselmans, Joseph Jongen, Erik Satie e Domenico Scarlatti.
L’iniziativa è organizzata dal Comune di Correggio che, in questo modo, si unisce alle altre centinaia di città e istituzioni che, il 21 giugno, celebrano in Europa la Festa della Musica, promossa in Italia dal Ministero dei Beni e Attività Culturali.
In caso di maltempo, il concerto si svolgerà ugualmente nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi.

“Per il terzo anno consecutivo la nostra città aderisce alla Festa Europea della Musica, un appuntamento importante cui Correggio, per proprie storia e tradizioni musicali, non può davvero mancare”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Per questa particolare occasione abbiamo sempre dedicato attenzione alle giovani eccellenze che il nostro territorio continua a sfornare in campo musicale, mettendo a disposizione la cornice del cortile del nostro Palazzo dei Principi. Sarà così anche quest’anno, con la magia delle note d’arpa di Maria Gilda Gianolio, giovane musicista reggiana già apprezzata per le sue collaborazioni con diverse orchestre e per la sua attività concertistica come solista. Il programma è di ottimo livello e siamo certi che, come nelle passate edizioni, il pubblico, attento e partecipe com’è quello correggese, non resterà deluso”.

Maria Gilda Gianolio ha conseguito, col massimo dei voti, la laurea specialistica presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Si è perfezionata partecipando a diversi corsi, seminari e masterclass in Italia e in Europa. Ha svolto attività concertistica come solista e con diverse formazioni orchestrali e da camera, tra cui l’orchestra giovanile di Tonhalle e l’Orchestra della Fondazione Arturo Toscanini.

TWEET

Festa europea della musica 2019 con Maria Gilda Gianolio
pubbl.: 19 Giugno 2019 modif.: 21 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Festa europea della musica: sabato 22 giugno il concerto dell’arpista Maria Gilda Gianolio a Correggio, nel cortile di Palazzo dei Principi.

Sabato 22 giugno alle ore 21,30 – cortile di Palazzo dei Principi, ingresso libero – Correggio festeggia la Festa Europea della Musica 2019 con il concerto dell’arpista Maria Gilda Gianolio. Il programma prevede musiche da Pearl Chertok, Marcel Grandjany, Gerog Friedrich Haendel, Alphonse Hasselmans, Joseph Jongen, Erik Satie e Domenico Scarlatti.
L’iniziativa è organizzata dal Comune di Correggio che, in questo modo, si unisce alle altre centinaia di città e istituzioni che, il 21 giugno, celebrano in Europa la Festa della Musica, promossa in Italia dal Ministero dei Beni e Attività Culturali.
In caso di maltempo, il concerto si svolgerà ugualmente nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi.

“Per il terzo anno consecutivo la nostra città aderisce alla Festa Europea della Musica, un appuntamento importante cui Correggio, per proprie storia e tradizioni musicali, non può davvero mancare”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Per questa particolare occasione abbiamo sempre dedicato attenzione alle giovani eccellenze che il nostro territorio continua a sfornare in campo musicale, mettendo a disposizione la cornice del cortile del nostro Palazzo dei Principi. Sarà così anche quest’anno, con la magia delle note d’arpa di Maria Gilda Gianolio, giovane musicista reggiana già apprezzata per le sue collaborazioni con diverse orchestre e per la sua attività concertistica come solista. Il programma è di ottimo livello e siamo certi che, come nelle passate edizioni, il pubblico, attento e partecipe com’è quello correggese, non resterà deluso”.

Maria Gilda Gianolio ha conseguito, col massimo dei voti, la laurea specialistica presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Si è perfezionata partecipando a diversi corsi, seminari e masterclass in Italia e in Europa. Ha svolto attività concertistica come solista e con diverse formazioni orchestrali e da camera, tra cui l’orchestra giovanile di Tonhalle e l’Orchestra della Fondazione Arturo Toscanini.

TWEET