“Festival della cultura tecnica”: due gli appuntamenti a Correggio
pubbl.: 14 Ottobre 2020 - Ufficio Stampa

“Festival della cultura tecnica”, due gli appuntamenti a Correggio: un laboratorio a Formart e una webconference a Palazzo dei Principi con Maurizio Scaltriti.

Sono due gli appuntamenti correggesi inseriti nel programma di “Sviluppo sostenibile e resilienza. Riflessioni, esperienze e confronti per immaginare nuove connessioni tra il fare e il pensare”, il Festival della cultura tecnica che prende il via mercoledì 14 ottobre e che fino al prossimo 19 dicembre vedrà seminari, dimostrazioni, eventi rivolti a studenti, famiglie, cittadini, imprese e istituzioni, con un calendario di 83 iniziative nella provincia di Reggio Emilia.
Giovedì 5 novembre, la sede correggese di Formart, in via Matteotti 7, dalle ore 13,30 e le ore 15,30, ospita “La chimica della bellezza”: come nascono i cosmetici che indossiamo tutti i giorni sulla nostra pelle? Nel laboratorio si imparerà a creare un prodotto cosmetico per la bellezza, facilmente riproducibile anche a casa con pochi e semplici ingredienti. L’evento è rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado e/o del sistema IeFP e per partecipare è necessaria l’iscrizione tramite mail – info.correggio@formart.it – oppure telefonando al numero 0522.694753 entro il prossimo 2 novembre 2020.
Sabato 14 novembre, “La ricerca e la verità. Come distinguere la cultura scientifica dalle opinioni” è il titolo della presentazione/web conference a cura di Maurizio Scaltriti, promossa dal Comune di Correggio, a Palazzo dei Principi, alle ore 16,30. L’evento è rivolto a tutti e per partecipare è necessaria l’iscrizione tramite telefono o mail entro il 14 novembre: biblioteca@comune.correggio.re.it – tel. 0522 693296.

Maurizio Scaltriti è nato nel 1973 a Correggio e dopo la laurea in Medicina Veterinaria a Bologna e la specializzazione Biochimica Clinica alla Facoltà di Medicina dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha iniziato un Dottorato di Ricerca in Biologia Molecolare che lo ha portato a lavorare in Inghilterra e a Barcellona. Nel 2005 è entrato nel prestigioso laboratorio di Josè Baselga, uno degli oncologi più conosciuti al mondo, dirigendolo dal 2009. Nel 2010 si è trasferito al Mass General Hospital di Boston, dove è rimasto fino al 2013, quando ha iniziato a lavorare a New York, al Memorial Sloan Kettering Cancer Center, dove è Professore Associato, dirigendo due laboratori, ed è Direttore Associato della Ricerca Translazionale. Ha pubblicato oltre 90 articoli sulle più importanti riviste internazionali, oltre a vari capitoli di monografie specializzate.

Promosso dalla Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con Regione Emilia-Romagna, Città Metropolitana di Bologna e i partner locali organizza, il Festival della cultura tecnica ha come tema di questa edizione l’obiettivo di far conoscere l’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile ed evidenziare potenzialità e benefici di un approccio resiliente, anche alla luce della fase complessa che la scuola, le imprese e tutta la società stanno attraversando.
Tutti gli eventi valorizzano gli indirizzi dell’istruzione e della formazione tecnica professionale, promuovendo presso le persone una maggiore consapevolezza dell’importanza della tecnica e della scienza nelle nostre vite e danno visibilità ai progetti innovativi ed alle iniziative attuate sul territorio sui temi medesimi.

TWEET

“Festival della cultura tecnica”: due gli appuntamenti a Correggio
pubbl.: 14 Ottobre 2020 - Ufficio Stampa

“Festival della cultura tecnica”, due gli appuntamenti a Correggio: un laboratorio a Formart e una webconference a Palazzo dei Principi con Maurizio Scaltriti.

Sono due gli appuntamenti correggesi inseriti nel programma di “Sviluppo sostenibile e resilienza. Riflessioni, esperienze e confronti per immaginare nuove connessioni tra il fare e il pensare”, il Festival della cultura tecnica che prende il via mercoledì 14 ottobre e che fino al prossimo 19 dicembre vedrà seminari, dimostrazioni, eventi rivolti a studenti, famiglie, cittadini, imprese e istituzioni, con un calendario di 83 iniziative nella provincia di Reggio Emilia.
Giovedì 5 novembre, la sede correggese di Formart, in via Matteotti 7, dalle ore 13,30 e le ore 15,30, ospita “La chimica della bellezza”: come nascono i cosmetici che indossiamo tutti i giorni sulla nostra pelle? Nel laboratorio si imparerà a creare un prodotto cosmetico per la bellezza, facilmente riproducibile anche a casa con pochi e semplici ingredienti. L’evento è rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado e/o del sistema IeFP e per partecipare è necessaria l’iscrizione tramite mail – info.correggio@formart.it – oppure telefonando al numero 0522.694753 entro il prossimo 2 novembre 2020.
Sabato 14 novembre, “La ricerca e la verità. Come distinguere la cultura scientifica dalle opinioni” è il titolo della presentazione/web conference a cura di Maurizio Scaltriti, promossa dal Comune di Correggio, a Palazzo dei Principi, alle ore 16,30. L’evento è rivolto a tutti e per partecipare è necessaria l’iscrizione tramite telefono o mail entro il 14 novembre: biblioteca@comune.correggio.re.it – tel. 0522 693296.

Maurizio Scaltriti è nato nel 1973 a Correggio e dopo la laurea in Medicina Veterinaria a Bologna e la specializzazione Biochimica Clinica alla Facoltà di Medicina dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha iniziato un Dottorato di Ricerca in Biologia Molecolare che lo ha portato a lavorare in Inghilterra e a Barcellona. Nel 2005 è entrato nel prestigioso laboratorio di Josè Baselga, uno degli oncologi più conosciuti al mondo, dirigendolo dal 2009. Nel 2010 si è trasferito al Mass General Hospital di Boston, dove è rimasto fino al 2013, quando ha iniziato a lavorare a New York, al Memorial Sloan Kettering Cancer Center, dove è Professore Associato, dirigendo due laboratori, ed è Direttore Associato della Ricerca Translazionale. Ha pubblicato oltre 90 articoli sulle più importanti riviste internazionali, oltre a vari capitoli di monografie specializzate.

Promosso dalla Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con Regione Emilia-Romagna, Città Metropolitana di Bologna e i partner locali organizza, il Festival della cultura tecnica ha come tema di questa edizione l’obiettivo di far conoscere l’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile ed evidenziare potenzialità e benefici di un approccio resiliente, anche alla luce della fase complessa che la scuola, le imprese e tutta la società stanno attraversando.
Tutti gli eventi valorizzano gli indirizzi dell’istruzione e della formazione tecnica professionale, promuovendo presso le persone una maggiore consapevolezza dell’importanza della tecnica e della scienza nelle nostre vite e danno visibilità ai progetti innovativi ed alle iniziative attuate sul territorio sui temi medesimi.

TWEET