“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”
pubbl.: 21 Marzo 2018 - Ufficio Stampa

“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”: nelle scuole di Correggio menu con prodotti bio Libera Terra.

Mercoledì 21 marzo, “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, il Comune di Correggio e CIR Food varieranno il menu dei pasti distribuiti in tutte le scuole correggesi, comprese quelle interessate dalle attività dei Centri giochi territoriali, utilizzando la pasta biologica prodotta da Libera, che coltiva terreni e beni confiscati alla criminalità organizzata.
Per quanto riguarda nidi e scuole dell’infanzia, dunque, il menu vede pasta biologica “Libera Terra” al pomodoro, mozzarella, insalata mista, pane bio, frutta di stagione (con merenda a base di yogurt bio alla frutta); per le scuole primarie e i Centri gioco, pasta biologica “Libera Terra” al pomodoro, filetto di pesce agli aromi, insalata, pane bio e frutta di stagione.
“Fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo promosso incontri e appuntamenti rivolti alle scuole e alla cittadinanza sul tema della legalità, finalizzati alla promozione del rispetto delle regole e alla conoscenza del fenomeno della criminalità organizzata”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “L’iniziativa che proponiamo oggi in collaborazione con CIR, da sempre attenta anche alle dinamiche sociali legate al cibo, ci sembra un modo semplice ma molto significativo per sottolineare anche a Correggio la ‘Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie’, giornata inizialmente promossa proprio da Libera e poi istituita a livello nazionale, con apposita legge approvata a voto unanime, lo scorso 1 marzo 2017”.

TWEET

“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”
pubbl.: 21 Marzo 2018 - Ufficio Stampa

“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”: nelle scuole di Correggio menu con prodotti bio Libera Terra.

Mercoledì 21 marzo, “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, il Comune di Correggio e CIR Food varieranno il menu dei pasti distribuiti in tutte le scuole correggesi, comprese quelle interessate dalle attività dei Centri giochi territoriali, utilizzando la pasta biologica prodotta da Libera, che coltiva terreni e beni confiscati alla criminalità organizzata.
Per quanto riguarda nidi e scuole dell’infanzia, dunque, il menu vede pasta biologica “Libera Terra” al pomodoro, mozzarella, insalata mista, pane bio, frutta di stagione (con merenda a base di yogurt bio alla frutta); per le scuole primarie e i Centri gioco, pasta biologica “Libera Terra” al pomodoro, filetto di pesce agli aromi, insalata, pane bio e frutta di stagione.
“Fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo promosso incontri e appuntamenti rivolti alle scuole e alla cittadinanza sul tema della legalità, finalizzati alla promozione del rispetto delle regole e alla conoscenza del fenomeno della criminalità organizzata”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “L’iniziativa che proponiamo oggi in collaborazione con CIR, da sempre attenta anche alle dinamiche sociali legate al cibo, ci sembra un modo semplice ma molto significativo per sottolineare anche a Correggio la ‘Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie’, giornata inizialmente promossa proprio da Libera e poi istituita a livello nazionale, con apposita legge approvata a voto unanime, lo scorso 1 marzo 2017”.

TWEET