Incontro con Eraldo Affinati
pubbl.: 2 Febbraio 2017 modif.: 3 Febbraio 2017 - Ufficio Stampa

Incontro con lo scrittore Eraldo Affinati: lunedì 6 febbraio a Palazzo dei Principi

Lo scrittore Eraldo Affinati sarà protagonista di un incontro pubblicolunedì 6 febbraio, ore 20,30, sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – promosso da Comune di Correggio e scuola secondaria di primo grado “Don Giuseppe Andreoli” con il sostegno di Coop Alleanza 3.0.
Autore di libri e romanzi di grande successo – tra i quali ricordiamo “Elogio del ripetente”, “Vita di Vita”, “La città dei ragazzi” e il finalista al Premio Strega 2016 “L’uomo del futuro” – Eraldo Affinati è educatore e voce autorevole sui temi legati alla scuola e all’inclusione dei ragazzi più bisognosi. Insegnante a sua volta, insieme alla moglie Anna Luce Lenzi ha fondato le scuole “Penny Wirton” – dal titolo di un racconto di Silvio D’Arzo – attive in tutta Italia, dove si insegna la lingua italiana ai migranti. Una scuola “Penny Wirton” è presente anche a Reggio Emilia, alla biblioteca di Santa Croce.
Il giorno seguente, alla mattina, lo stesso Affinati incontra gli studenti al Centro Sociale 25 Aprile, intervistato direttamente dai ragazzi delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado “Don Giuseppe Andreoli”.

TWEET

Incontro con Eraldo Affinati
pubbl.: 2 Febbraio 2017 modif.: 3 Febbraio 2017 - Ufficio Stampa

Incontro con lo scrittore Eraldo Affinati: lunedì 6 febbraio a Palazzo dei Principi

Lo scrittore Eraldo Affinati sarà protagonista di un incontro pubblicolunedì 6 febbraio, ore 20,30, sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – promosso da Comune di Correggio e scuola secondaria di primo grado “Don Giuseppe Andreoli” con il sostegno di Coop Alleanza 3.0.
Autore di libri e romanzi di grande successo – tra i quali ricordiamo “Elogio del ripetente”, “Vita di Vita”, “La città dei ragazzi” e il finalista al Premio Strega 2016 “L’uomo del futuro” – Eraldo Affinati è educatore e voce autorevole sui temi legati alla scuola e all’inclusione dei ragazzi più bisognosi. Insegnante a sua volta, insieme alla moglie Anna Luce Lenzi ha fondato le scuole “Penny Wirton” – dal titolo di un racconto di Silvio D’Arzo – attive in tutta Italia, dove si insegna la lingua italiana ai migranti. Una scuola “Penny Wirton” è presente anche a Reggio Emilia, alla biblioteca di Santa Croce.
Il giorno seguente, alla mattina, lo stesso Affinati incontra gli studenti al Centro Sociale 25 Aprile, intervistato direttamente dai ragazzi delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado “Don Giuseppe Andreoli”.

TWEET