“Io, Panocia – La mia vita in fotografia”
pubbl.: 27 Settembre 2018 - Ufficio Stampa

“Io, Panocia”: inaugura sabato 29 settembre la mostra fotografica su Franco “Panocia” Casarini e Luciano Pavarotti.

Io, Panocia – La mia vita in fotografia” è il titolo della mostra fotografica, promossa da Comune di Correggio e Pro Loco Correggio, allestita nella Sala Putti di Palazzo dei Principi, che inaugura sabato 29 settembre alle ore 16.
“Io, Panocia” presenta fotografie bellissime e documenti relativi alla vita di Franco “Panocia” Casarini, scomparso lo scorso maggio, e al suo lungo rapporto di amicizia con Luciano Pavarotti. Era stato proprio “Big Luciano” a ribattezzarlo con il soprannome che poi lo ha accompagnato tutta la vita, “Panocia”, per il colore dei capelli. Si erano conosciuti a Modena alla fine degli anni Cinquanta e Casarini, grande appassionato di lirica e canto, aveva immediatamente intuito le potenzialità e il talento di Pavarotti. La loro è stata un’amicizia durata un’intera vita, che ha portato “Panocia”, assistente di Pavarotti, a viaggiare per il modo e a conoscere alcune tra le più grandi star del modo della lirica, del pop e del rock. In memoria di Pavarotti, Casarini ha ideato il “Premio” che ogni anno porta al Teatro Asioli di Correggio il meglio della musica lirica italiana e non solo: anche quest’anno – venerdì 28 settembre – il Teatro si annuncia tutto esaurito per la serata del “Pavarotti d’Oro” che vedrà salire sul palco il tenore Marcello Giordani, oltre al flautista Andrea Griminelli e ad altri nomi della lirica italiana e internazionale.
“Per quanto ha dato e per quanto ha amato la “sua” Correggio, la nostra città sarà sempre riconoscente a Panocia”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “A pochi mesi dalla sua scomparsa, questa mostra intende rappresentare un primo segno d’affetto e di ricordo che Correggio vuole dedicare a lui e alla sua famiglia, il giorno dopo la serata del Pavarotti d’Oro, un’edizione per la quale aveva speso le sue ultime energie. Era molto semplice entrare in relazione con Panocia: bastava incontrarlo al caffè o sotto i portici e lasciarsi coinvolgere dai suoi racconti, dai suoi aneddoti, dalla sua semplicità unita alla grande capacità organizzativa. Siamo sicuri che i tanti correggesi che l’hanno conosciuto – e anche i più giovani, che magari hanno solo sentito parlare di lui – non mancheranno di visitare questa mostra di fotografie, capaci di raccontarne la sua vita intensa, anche se per singoli frammenti”.

IO, PANOCIA – LA MIA VITA IN FOTOGRAFIA
Sala Putti, Palazzo dei Principi
29 settembre – 14 ottobre 2018
Inaugurazione: sabato 29 settembre, ore 16
Orari di apertura: sabato e domenica 10-12,30 e 15,30-18,30.
Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org

Ingresso libero.

TWEET

“Io, Panocia – La mia vita in fotografia”
pubbl.: 27 Settembre 2018 - Ufficio Stampa

“Io, Panocia”: inaugura sabato 29 settembre la mostra fotografica su Franco “Panocia” Casarini e Luciano Pavarotti.

Io, Panocia – La mia vita in fotografia” è il titolo della mostra fotografica, promossa da Comune di Correggio e Pro Loco Correggio, allestita nella Sala Putti di Palazzo dei Principi, che inaugura sabato 29 settembre alle ore 16.
“Io, Panocia” presenta fotografie bellissime e documenti relativi alla vita di Franco “Panocia” Casarini, scomparso lo scorso maggio, e al suo lungo rapporto di amicizia con Luciano Pavarotti. Era stato proprio “Big Luciano” a ribattezzarlo con il soprannome che poi lo ha accompagnato tutta la vita, “Panocia”, per il colore dei capelli. Si erano conosciuti a Modena alla fine degli anni Cinquanta e Casarini, grande appassionato di lirica e canto, aveva immediatamente intuito le potenzialità e il talento di Pavarotti. La loro è stata un’amicizia durata un’intera vita, che ha portato “Panocia”, assistente di Pavarotti, a viaggiare per il modo e a conoscere alcune tra le più grandi star del modo della lirica, del pop e del rock. In memoria di Pavarotti, Casarini ha ideato il “Premio” che ogni anno porta al Teatro Asioli di Correggio il meglio della musica lirica italiana e non solo: anche quest’anno – venerdì 28 settembre – il Teatro si annuncia tutto esaurito per la serata del “Pavarotti d’Oro” che vedrà salire sul palco il tenore Marcello Giordani, oltre al flautista Andrea Griminelli e ad altri nomi della lirica italiana e internazionale.
“Per quanto ha dato e per quanto ha amato la “sua” Correggio, la nostra città sarà sempre riconoscente a Panocia”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “A pochi mesi dalla sua scomparsa, questa mostra intende rappresentare un primo segno d’affetto e di ricordo che Correggio vuole dedicare a lui e alla sua famiglia, il giorno dopo la serata del Pavarotti d’Oro, un’edizione per la quale aveva speso le sue ultime energie. Era molto semplice entrare in relazione con Panocia: bastava incontrarlo al caffè o sotto i portici e lasciarsi coinvolgere dai suoi racconti, dai suoi aneddoti, dalla sua semplicità unita alla grande capacità organizzativa. Siamo sicuri che i tanti correggesi che l’hanno conosciuto – e anche i più giovani, che magari hanno solo sentito parlare di lui – non mancheranno di visitare questa mostra di fotografie, capaci di raccontarne la sua vita intensa, anche se per singoli frammenti”.

IO, PANOCIA – LA MIA VITA IN FOTOGRAFIA
Sala Putti, Palazzo dei Principi
29 settembre – 14 ottobre 2018
Inaugurazione: sabato 29 settembre, ore 16
Orari di apertura: sabato e domenica 10-12,30 e 15,30-18,30.
Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org

Ingresso libero.

TWEET