Iscrizioni alle scuole di Correggio: i dati su primarie, secondarie di primo grado e superiori
pubbl.: 5 Febbraio 2019 - Ufficio Stampa

Iscrizioni alle scuole di Correggio: i dati su primarie, secondarie di primo grado e superiori.

Si sono chiuse le iscrizioni alle scuole dell’obbligo di Correggio, dalle primarie alle scuole superiori, per l’anno scolastico 2019-2020.
Per quanto riguarda le scuole primarie, le iscrizioni per il prossimo anno scolastico sono state 266 (283, invece, il numero dei bambini in età e 292 gli iscritti attuali). Molto buono il dato fatto registrare dal Convitto, che passa dalle 45 iscrizioni del 2018 alle 63 di quest’anno. In leggero calo le iscrizioni alla scuola San Francesco, all’Allegri e a Prato, mentre cresce di poco Canolo e rimane sostanzialmente stabile la Cantona-Rodari.
Anche alle scuole secondarie di primo grado, si registra un significativo aumento di iscrizioni al Convitto (23, rispetto alle 16 dello scorso anno). Stabili quelle alla Marconi (111 rispetto alle 109 del 2018), mentre l’Andreoli perde circa venti iscrizioni (passando da 93 a 75). Il totale degli iscritti è 241 (a fronte degli attuali 258).

504 sono invece le iscrizioni alle scuole superiori di Correggio (erano 521 lo scorso anno). Rispetto al dato provinciale, a Correggio abbiamo una percentuale più alta di iscritti agli istituti tecnici (37,69%) e inferiore a Licei (39,68%) e professionali (22,61%).
Per quanto riguarda il Liceo, nel complesso il “Corso” perde 18 iscrizioni, ma cresce il Classico, così come a Reggio Emilia. Perdono leggermente lo scientifico e il linguistico, confermando, anche in questo caso, una tendenza provinciale.
Torna a crescere, dopo tre anni, l’Istituto tecnico, con una preferenza per l’indirizzo informatico, che a Correggio cresce più che nel resto della provincia. Stabile l’indirizzo economico – che, invece, nel dato provinciale mostra un deciso aumento – e cala quello meccanico, così come nel territorio provinciale.
Lieve calo per le iscrizioni nei professionali, sia nell’indirizzo “Agricoltura e sviluppo rurale” che in quello enogastronomico (in linea con il dato del resto della provincia), mentre anche a Correggio sono in crescita le iscrizioni agli indirizzi legati a manutenzione e assistenza tecnica.

“In generale, le iscrizioni delle scuole superiori sono in linea con i dati provinciali, sebbene spicchi la crescita esponenziale dell’indirizzo tecnico informatico”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Correggio, da questo punto di vista, rappresenta un osservatorio importante perché ospita sul proprio territorio un’offerta formativa ricca e completa, con la particolarità di riuscire ad attrarre iscrizioni anche di ragazzi provenienti da fuori provincia, in particolare dal territorio carpigiano. Il polo scolastico superiore, complessivamente tiene e continua a proporre un’offerta equilibrata. Per quanto riguarda, invece, le iscrizioni alle scuole primarie e alle secondarie di primo grado, in un contesto generalmente uguale a quello dello scorso anno, si segnala l’ottimo riscontro ottenuto dal Convitto. Il lavoro svolto in questi anni, insieme alla dirigenza della scuola, sta dando i suoi frutti, recuperando il Convitto quale scuola ben inserita nell’offerta formativa della nostra città e centrale nel tessuto educativo correggese. In generale, le nostre scuole confermano un eccellente livello di qualità, riconosciuta dalle famiglie correggesi. Per questo, l’impegno e la passione che quotidianamente mettono nello svolgere il proprio lavoro, il ringraziamento va agli insegnanti e ai dirigenti”.

TWEET

Iscrizioni alle scuole di Correggio: i dati su primarie, secondarie di primo grado e superiori
pubbl.: 5 Febbraio 2019 - Ufficio Stampa

Iscrizioni alle scuole di Correggio: i dati su primarie, secondarie di primo grado e superiori.

Si sono chiuse le iscrizioni alle scuole dell’obbligo di Correggio, dalle primarie alle scuole superiori, per l’anno scolastico 2019-2020.
Per quanto riguarda le scuole primarie, le iscrizioni per il prossimo anno scolastico sono state 266 (283, invece, il numero dei bambini in età e 292 gli iscritti attuali). Molto buono il dato fatto registrare dal Convitto, che passa dalle 45 iscrizioni del 2018 alle 63 di quest’anno. In leggero calo le iscrizioni alla scuola San Francesco, all’Allegri e a Prato, mentre cresce di poco Canolo e rimane sostanzialmente stabile la Cantona-Rodari.
Anche alle scuole secondarie di primo grado, si registra un significativo aumento di iscrizioni al Convitto (23, rispetto alle 16 dello scorso anno). Stabili quelle alla Marconi (111 rispetto alle 109 del 2018), mentre l’Andreoli perde circa venti iscrizioni (passando da 93 a 75). Il totale degli iscritti è 241 (a fronte degli attuali 258).

504 sono invece le iscrizioni alle scuole superiori di Correggio (erano 521 lo scorso anno). Rispetto al dato provinciale, a Correggio abbiamo una percentuale più alta di iscritti agli istituti tecnici (37,69%) e inferiore a Licei (39,68%) e professionali (22,61%).
Per quanto riguarda il Liceo, nel complesso il “Corso” perde 18 iscrizioni, ma cresce il Classico, così come a Reggio Emilia. Perdono leggermente lo scientifico e il linguistico, confermando, anche in questo caso, una tendenza provinciale.
Torna a crescere, dopo tre anni, l’Istituto tecnico, con una preferenza per l’indirizzo informatico, che a Correggio cresce più che nel resto della provincia. Stabile l’indirizzo economico – che, invece, nel dato provinciale mostra un deciso aumento – e cala quello meccanico, così come nel territorio provinciale.
Lieve calo per le iscrizioni nei professionali, sia nell’indirizzo “Agricoltura e sviluppo rurale” che in quello enogastronomico (in linea con il dato del resto della provincia), mentre anche a Correggio sono in crescita le iscrizioni agli indirizzi legati a manutenzione e assistenza tecnica.

“In generale, le iscrizioni delle scuole superiori sono in linea con i dati provinciali, sebbene spicchi la crescita esponenziale dell’indirizzo tecnico informatico”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Correggio, da questo punto di vista, rappresenta un osservatorio importante perché ospita sul proprio territorio un’offerta formativa ricca e completa, con la particolarità di riuscire ad attrarre iscrizioni anche di ragazzi provenienti da fuori provincia, in particolare dal territorio carpigiano. Il polo scolastico superiore, complessivamente tiene e continua a proporre un’offerta equilibrata. Per quanto riguarda, invece, le iscrizioni alle scuole primarie e alle secondarie di primo grado, in un contesto generalmente uguale a quello dello scorso anno, si segnala l’ottimo riscontro ottenuto dal Convitto. Il lavoro svolto in questi anni, insieme alla dirigenza della scuola, sta dando i suoi frutti, recuperando il Convitto quale scuola ben inserita nell’offerta formativa della nostra città e centrale nel tessuto educativo correggese. In generale, le nostre scuole confermano un eccellente livello di qualità, riconosciuta dalle famiglie correggesi. Per questo, l’impegno e la passione che quotidianamente mettono nello svolgere il proprio lavoro, il ringraziamento va agli insegnanti e ai dirigenti”.

TWEET