La “Motobefana” e la sua tradizionale sfilata: intervento del sindaco Ilenia Malavasi
pubbl.: 20 Dicembre 2019 - Ufficio Stampa

La “Motobefana” e la sua tradizionale sfilata: interviene il sindaco di Correggio.

Ha suscitato dispiacere a Correggio la decisione, presa dagli organizzatori e comunicata nei giorni scorsi, di annullare la sfilata per le vie della città delle moto partecipanti alla 67esima edizione del “Motobefana”, tradizionale appuntamento delle festività correggesi, capace da tanti anni di radunare migliaia di appassionati, in programma lunedì 6 gennaio 2020. Alla base della decisione, come riportato dagli organizzatori della manifestazione, ci sono le nuove norme sulla sicurezza, cui devono attenersi gli eventi pubblici.
“Siamo molto dispiaciuti per la scelta di annullare la sfilata che, di fatto, va un po’ a snaturare un’iniziativa storica, attesa da tante persone e ormai consolidata nel tempo”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, in merito all’annuncio da parte degli organizzatori della Motobefana. L’amministrazione comunale ha sempre sostenuto questa storica iniziativa, che è la più longeva della nostra provincia, che anima il nostro centro storico in occasione dell’Epifania. È una bella festa, un’occasione di ritrovo e di divertimento per appassionati, amici, giovani e famiglie. Si è sempre svolta nel nostro splendido centro storico e lavoreremo sempre affinché qui rimanga, in massima collaborazione con gli organizzatori. Ho letto con rammarico e incredulità che verrà annullata la tradizionale sfilata, che era il momento più atteso dell’iniziativa. Poiché abbiamo ricevuto dai cittadini diverse lamentele per questa notizia, abbiamo deciso di comunicare agli organizzatori la disponibilità dell’amministrazione a gestire la parte relativa alla sfilata, per salvaguardare la manifestazione nel suo insieme e permettere di mantenere inalterata la “Motobefana”. Restiamo quindi a disposizione degli organizzatori per ogni confronto utile ad organizzare al meglio questa tradizionale iniziativa, partecipata ogni anno da migliaia di cittadini e appassionati.
In questi anni, abbiamo sempre collaborato, mettendoci a disposizione per la riuscita dell’evento e anche in questa occasione, nelle scorse settimane, abbiamo avuto diversi incontri con gli organizzatori, cui abbiamo ribadito tutto il nostro sostegno. La “Motobefana”, con la sua sfilata allegra e colorata, pur arrivando al termine del periodo di feste rappresenta un evento centrale nel programma delle iniziative natalizie correggesi, una tradizione che, da oltre 60 anni, riunisce adulti e bambini, appassionati e semplici curiosi. Proprio per salvaguardare questo pezzo di storia correggese, vorrei ribadire e rilanciare ulteriormente la disponibilità della mia amministrazione, pronta a farsi carico anche della gestione della sfilata, grazie alla disponibilità che ci hanno dato i nostri uffici, a partire dalla Polizia Municipale, pronta a occuparsi degli aspetti amministrativi e burocratici della sfilata stessa”.

TWEET

La “Motobefana” e la sua tradizionale sfilata: intervento del sindaco Ilenia Malavasi
pubbl.: 20 Dicembre 2019 - Ufficio Stampa

La “Motobefana” e la sua tradizionale sfilata: interviene il sindaco di Correggio.

Ha suscitato dispiacere a Correggio la decisione, presa dagli organizzatori e comunicata nei giorni scorsi, di annullare la sfilata per le vie della città delle moto partecipanti alla 67esima edizione del “Motobefana”, tradizionale appuntamento delle festività correggesi, capace da tanti anni di radunare migliaia di appassionati, in programma lunedì 6 gennaio 2020. Alla base della decisione, come riportato dagli organizzatori della manifestazione, ci sono le nuove norme sulla sicurezza, cui devono attenersi gli eventi pubblici.
“Siamo molto dispiaciuti per la scelta di annullare la sfilata che, di fatto, va un po’ a snaturare un’iniziativa storica, attesa da tante persone e ormai consolidata nel tempo”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, in merito all’annuncio da parte degli organizzatori della Motobefana. L’amministrazione comunale ha sempre sostenuto questa storica iniziativa, che è la più longeva della nostra provincia, che anima il nostro centro storico in occasione dell’Epifania. È una bella festa, un’occasione di ritrovo e di divertimento per appassionati, amici, giovani e famiglie. Si è sempre svolta nel nostro splendido centro storico e lavoreremo sempre affinché qui rimanga, in massima collaborazione con gli organizzatori. Ho letto con rammarico e incredulità che verrà annullata la tradizionale sfilata, che era il momento più atteso dell’iniziativa. Poiché abbiamo ricevuto dai cittadini diverse lamentele per questa notizia, abbiamo deciso di comunicare agli organizzatori la disponibilità dell’amministrazione a gestire la parte relativa alla sfilata, per salvaguardare la manifestazione nel suo insieme e permettere di mantenere inalterata la “Motobefana”. Restiamo quindi a disposizione degli organizzatori per ogni confronto utile ad organizzare al meglio questa tradizionale iniziativa, partecipata ogni anno da migliaia di cittadini e appassionati.
In questi anni, abbiamo sempre collaborato, mettendoci a disposizione per la riuscita dell’evento e anche in questa occasione, nelle scorse settimane, abbiamo avuto diversi incontri con gli organizzatori, cui abbiamo ribadito tutto il nostro sostegno. La “Motobefana”, con la sua sfilata allegra e colorata, pur arrivando al termine del periodo di feste rappresenta un evento centrale nel programma delle iniziative natalizie correggesi, una tradizione che, da oltre 60 anni, riunisce adulti e bambini, appassionati e semplici curiosi. Proprio per salvaguardare questo pezzo di storia correggese, vorrei ribadire e rilanciare ulteriormente la disponibilità della mia amministrazione, pronta a farsi carico anche della gestione della sfilata, grazie alla disponibilità che ci hanno dato i nostri uffici, a partire dalla Polizia Municipale, pronta a occuparsi degli aspetti amministrativi e burocratici della sfilata stessa”.

TWEET