La Shoah in Europa
pubbl.: 29 Gennaio 2020 - Ufficio Stampa

“La Shoah in Europa”: con una lezione del prof. Francesco Maria Feltri, sabato 1 febbraio inaugura a Correggio una mostra realizzata dal Mèmorial de la Shoah di Parigi.

Inaugura sabato 1 febbraioLa Shoah in Europa”, mostra documentaria realizzata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, distribuita nella versione italiana da ProForma Memoria grazie al contributo dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e allestita a Correggio, nella Galleria Espositiva del Museo Il Correggio, a Palazzo dei Principi. Ospite all’inaugurazione sarà il prof. Francesco Maria Feltri, con la lezione – alle ore 16,30, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – dal titolo “La sfida della comparazione. Crimini stalinisti e violenza nazista a confronto”.
La mostra presenta un quadro dettagliato della Shoah in Europa, a partire dall’ascesa in Germania del nazismo nel 1933, fino al processo di Norimberga. Contando su un lavoro di grande rigore scientifico, l’esposizione ricostruisce la storia del genocidio nel contesto europeo, tratteggiando il clima storico-politico in cui si affermano le idee di Hitler e l’evolversi della politica antisemita, dalla discriminazione dei diritti alla vera e propria persecuzione, e ripercorrendo in ordine cronologico le tappe principali del processo di distruzione delle comunità ebraiche in Europa. La mostra accenna anche ad alcuni aspetti della Shoah che rimangono tuttora poco conosciuti, come le diverse reazioni politiche, militari e personali al nazismo, la scoperta, avvenuta dopo la Liberazione, dei crimini commessi, il problema del ritorno a casa per i sopravvissuti e i processi ai criminali. Il percorso include inoltre un approfondimento relativo agli ebrei italiani durante il fascismo, in particolare alla diffusione della propaganda razzista e antisemita, all’approvazione delle leggi antiebraiche e alle deportazioni verso Auschwitz-Birkenau ed altri lager dopo l’8 settembre 1943.

“Inauguriamo sabato questa mostra – che resterà poi allestita fino al prossimo 8 marzo – come ulteriore proposta all’interno del nostro programma dedicato alla Giornata della memoria”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Come già la mostra su Anne Frank dello scorso anno, si tratta di un allestimento frutto di una collaborazione importante e prestigiosa, che l’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna ha creato con il Mèmorial de la Shoah di Parigi e che si presta anche alla visita dei ragazzi delle scuole. Conoscere la storia, studiare i motivi all’origine di certe situazioni drammatiche, capire come sia stato possibile che il cuore dell’Europa, così ricco di storia e cultura, si sia prestato alla messa a punto e alla realizzazione dell’Olocausto è importante non solo da un punto di vista storico, ma per aprire spazi di riflessione anche sull’attualità, per valutare le situazioni alla luce di quanto già avvenuto e per accrescere la consapevolezza che anche il proprio contributo personale, fatto di rispetto per le altre persone e per le altre culture, è determinante per impedire che certe situazioni possano ripresentarsi”.

LA SHOAH IN EUROPA
Correggio, Palazzo dei Principi, Museo Il Correggio, Galleria Espositiva
1 febbraio – 8 marzo 2020
Inaugurazione: sabato 1 febbraio, ore 16,30
Orari di apertura: sabato 15,30-18,30; domenica e festivi 10-12,30 e 15,30-18,30.§
Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org
Ingresso libero.

TWEET

La Shoah in Europa
pubbl.: 29 Gennaio 2020 - Ufficio Stampa

“La Shoah in Europa”: con una lezione del prof. Francesco Maria Feltri, sabato 1 febbraio inaugura a Correggio una mostra realizzata dal Mèmorial de la Shoah di Parigi.

Inaugura sabato 1 febbraioLa Shoah in Europa”, mostra documentaria realizzata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, distribuita nella versione italiana da ProForma Memoria grazie al contributo dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e allestita a Correggio, nella Galleria Espositiva del Museo Il Correggio, a Palazzo dei Principi. Ospite all’inaugurazione sarà il prof. Francesco Maria Feltri, con la lezione – alle ore 16,30, nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi – dal titolo “La sfida della comparazione. Crimini stalinisti e violenza nazista a confronto”.
La mostra presenta un quadro dettagliato della Shoah in Europa, a partire dall’ascesa in Germania del nazismo nel 1933, fino al processo di Norimberga. Contando su un lavoro di grande rigore scientifico, l’esposizione ricostruisce la storia del genocidio nel contesto europeo, tratteggiando il clima storico-politico in cui si affermano le idee di Hitler e l’evolversi della politica antisemita, dalla discriminazione dei diritti alla vera e propria persecuzione, e ripercorrendo in ordine cronologico le tappe principali del processo di distruzione delle comunità ebraiche in Europa. La mostra accenna anche ad alcuni aspetti della Shoah che rimangono tuttora poco conosciuti, come le diverse reazioni politiche, militari e personali al nazismo, la scoperta, avvenuta dopo la Liberazione, dei crimini commessi, il problema del ritorno a casa per i sopravvissuti e i processi ai criminali. Il percorso include inoltre un approfondimento relativo agli ebrei italiani durante il fascismo, in particolare alla diffusione della propaganda razzista e antisemita, all’approvazione delle leggi antiebraiche e alle deportazioni verso Auschwitz-Birkenau ed altri lager dopo l’8 settembre 1943.

“Inauguriamo sabato questa mostra – che resterà poi allestita fino al prossimo 8 marzo – come ulteriore proposta all’interno del nostro programma dedicato alla Giornata della memoria”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Come già la mostra su Anne Frank dello scorso anno, si tratta di un allestimento frutto di una collaborazione importante e prestigiosa, che l’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna ha creato con il Mèmorial de la Shoah di Parigi e che si presta anche alla visita dei ragazzi delle scuole. Conoscere la storia, studiare i motivi all’origine di certe situazioni drammatiche, capire come sia stato possibile che il cuore dell’Europa, così ricco di storia e cultura, si sia prestato alla messa a punto e alla realizzazione dell’Olocausto è importante non solo da un punto di vista storico, ma per aprire spazi di riflessione anche sull’attualità, per valutare le situazioni alla luce di quanto già avvenuto e per accrescere la consapevolezza che anche il proprio contributo personale, fatto di rispetto per le altre persone e per le altre culture, è determinante per impedire che certe situazioni possano ripresentarsi”.

LA SHOAH IN EUROPA
Correggio, Palazzo dei Principi, Museo Il Correggio, Galleria Espositiva
1 febbraio – 8 marzo 2020
Inaugurazione: sabato 1 febbraio, ore 16,30
Orari di apertura: sabato 15,30-18,30; domenica e festivi 10-12,30 e 15,30-18,30.§
Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.itwww.museoilcorreggio.org
Ingresso libero.

TWEET