Le feste conclusive di “GiocoSport 2017”
pubbl.: 17 Maggio 2017 - Ufficio Stampa

“GiocoSport”: martedì 16 e mercoledì 17 maggio si sono svolte le feste conclusiva.
Impegnati quasi 1400 bambini di oltre 60 classi.

Martedì 16 e mercoledì 17 maggio si sono svolte alla pista di atletica “Dorando Pietri” le feste di chiusura del progetto GiocoSport, frutto della collaborazione tra Comune di Correggio, CONI Provinciale, scuole primarie e società sportive giunto alla quindicesima edizione. Alle due giornate hanno preso parte 1380 bambini, delle 64 classi di scuola primaria correggesi.
Le due giornate, che sono state precedute dai saluti del nuovo presidente provinciale del CONI, Ivano Prandi, hanno concluso un percorso di educazione motoria polisportiva che, nel corso dell’anno scolastico, ha visto partecipare coinvolto tutte le classi di tutte le scuole primarie correggesi, offrendo ai bambini l’opportunità di sperimentare diverse discipline sportive. I soggetti coinvolti, infatti, hanno proposto un’educazione motoria ricca e completa, facendo conoscere l’importanza e il divertimento dell’attività fisica, scegliendo anche tra sport meno tradizionali.
Alla festa, oltre alle società sportive, hanno preso parte anche gli operatori di “Formazione tricolore” di Reggio Emilia, che hanno presentato il progetto “Keepalive – Impariamo la BLS”, sulla rianimazione e sulle tecniche da adottare nei casi di emergenza cardiopolmonare, a due classi quinte.
“La festa alla pista di atletica è un momento di gioco e divertimento che, ormai da tradizione, va a concludere un percorso che, nel corso dell’anno scolastico, ha portato a lavorare, con grande impegno e dedizione da parte delle società sportive, degli insegnanti e dei bambini, sui principi e le basi degli sport che si possono praticare a Correggio”, commenta Elena Veneri, assessore alla scuola e allo sport del Comune di Correggio. “Questa collaborazione, attiva da anni, promossa dal CONI di Reggio Emilia e sostenuta dall’amministrazione comunale, ha l’obiettivo di riconoscere sempre più allo sport e alla pratica del gioco un ruolo fondamentale nei processi di formazione ed educazione di bambini e ragazzi. Quest’anno, inoltre, con la presenza di operatori qualificati, due classi hanno potuto riflettere anche sull’importanza della tempestività nei soccorsi in caso di emergenza cardiocircolatoria, un tema sul quale, grazie alla sensibilità del volontariato locale, come amministrazione ci stiamo impegnando sia per quanto riguarda la diffusione di informazioni corrette che nell’installazione di apparecchiature e defibrillatori pubblici”.

Il Comune di Correggio ringrazia per la collaborazione le società sportive Correggio Hockey, Self Atletica, Correggio Volley, Coopernuoto, Circolo Tennis, Podistica Correggio, Bocciofila Vicentini, Correggese Calcio, Polisportiva Virtus Correggio, Virtus Mandrio, Rugby Carpi, Pallacanestro Correggio e CONI Reggio Emilia, con il fiduciario locale, Fernando Boni, per il contributo volontario gratuito riconosciuto per questo progetto.

Le scuole partecipanti: “San Francesco” e “Rodari-Cantona” per l’Istituto Comprensivo Correggio 1, “Allegri”, “Madre Teresa di Calcutta” e “Don Pasquino Borghi” per l’Istituto Comprensivo Correggio 2, il Convitto Nazionale Statale “Rinaldo Corso” e la scuola primaria “San Tomaso d’Aquino”.

TWEET

Le feste conclusive di “GiocoSport 2017”
pubbl.: 17 Maggio 2017 - Ufficio Stampa

“GiocoSport”: martedì 16 e mercoledì 17 maggio si sono svolte le feste conclusiva.
Impegnati quasi 1400 bambini di oltre 60 classi.

Martedì 16 e mercoledì 17 maggio si sono svolte alla pista di atletica “Dorando Pietri” le feste di chiusura del progetto GiocoSport, frutto della collaborazione tra Comune di Correggio, CONI Provinciale, scuole primarie e società sportive giunto alla quindicesima edizione. Alle due giornate hanno preso parte 1380 bambini, delle 64 classi di scuola primaria correggesi.
Le due giornate, che sono state precedute dai saluti del nuovo presidente provinciale del CONI, Ivano Prandi, hanno concluso un percorso di educazione motoria polisportiva che, nel corso dell’anno scolastico, ha visto partecipare coinvolto tutte le classi di tutte le scuole primarie correggesi, offrendo ai bambini l’opportunità di sperimentare diverse discipline sportive. I soggetti coinvolti, infatti, hanno proposto un’educazione motoria ricca e completa, facendo conoscere l’importanza e il divertimento dell’attività fisica, scegliendo anche tra sport meno tradizionali.
Alla festa, oltre alle società sportive, hanno preso parte anche gli operatori di “Formazione tricolore” di Reggio Emilia, che hanno presentato il progetto “Keepalive – Impariamo la BLS”, sulla rianimazione e sulle tecniche da adottare nei casi di emergenza cardiopolmonare, a due classi quinte.
“La festa alla pista di atletica è un momento di gioco e divertimento che, ormai da tradizione, va a concludere un percorso che, nel corso dell’anno scolastico, ha portato a lavorare, con grande impegno e dedizione da parte delle società sportive, degli insegnanti e dei bambini, sui principi e le basi degli sport che si possono praticare a Correggio”, commenta Elena Veneri, assessore alla scuola e allo sport del Comune di Correggio. “Questa collaborazione, attiva da anni, promossa dal CONI di Reggio Emilia e sostenuta dall’amministrazione comunale, ha l’obiettivo di riconoscere sempre più allo sport e alla pratica del gioco un ruolo fondamentale nei processi di formazione ed educazione di bambini e ragazzi. Quest’anno, inoltre, con la presenza di operatori qualificati, due classi hanno potuto riflettere anche sull’importanza della tempestività nei soccorsi in caso di emergenza cardiocircolatoria, un tema sul quale, grazie alla sensibilità del volontariato locale, come amministrazione ci stiamo impegnando sia per quanto riguarda la diffusione di informazioni corrette che nell’installazione di apparecchiature e defibrillatori pubblici”.

Il Comune di Correggio ringrazia per la collaborazione le società sportive Correggio Hockey, Self Atletica, Correggio Volley, Coopernuoto, Circolo Tennis, Podistica Correggio, Bocciofila Vicentini, Correggese Calcio, Polisportiva Virtus Correggio, Virtus Mandrio, Rugby Carpi, Pallacanestro Correggio e CONI Reggio Emilia, con il fiduciario locale, Fernando Boni, per il contributo volontario gratuito riconosciuto per questo progetto.

Le scuole partecipanti: “San Francesco” e “Rodari-Cantona” per l’Istituto Comprensivo Correggio 1, “Allegri”, “Madre Teresa di Calcutta” e “Don Pasquino Borghi” per l’Istituto Comprensivo Correggio 2, il Convitto Nazionale Statale “Rinaldo Corso” e la scuola primaria “San Tomaso d’Aquino”.

TWEET