“Leonardo, abbiamo vissuto un altro anno”
pubbl.: 2 Luglio 2014 - Ufficio Stampa

Ospiti d’eccezione, sabato 5 luglio, alle ore 10,30, nella sala consiliare del Municipio di Correggio: Leonardo Guarnotta, presidente del tribunale di Palermo e già collaboratore di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel pool antimafia, incontra la cittadinanza per un appuntamento il cui titolo – “Leonardo, abbiamo vissuto un altro anno” – rievoca una frase rivolta da Borsellino allo stesso Guarnotta.
All’incontro, introdotto dal sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi e condotto da Pierluigi Senatore, caporedattore di Radio Bruno, partecipa anche I.M.D., che non può svelare il proprio nome e il proprio volto per motivi di sicurezza, già poliziotto della sezione “Catturandi” della Questura di Palermo, scrittore e autore de “Il vurricatore. Storie di uomini e di mafia” (ed. Leima).
“Con questa iniziativa”, afferma il sindaco Ilenia Malavasi, “desidero identificare il mandato amministrativo con la legalità e la trasparenza. In un momento di grande difficoltà economica come quello che stiamo attraversando è necessario tutelare il tessuto sano della nostra economia e promuovere il rispetto delle regole e della legalità come esercizio di cittadinanza attiva. Promuovere e sostenere iniziative e progetti di sensibilizzazione e di educazione alla legalità è uno dei nostri obiettivi e ritengo significativo svolgere un incontro come questo, il primo dell’attuale mandato, nella sala del consiglio comunale, luogo di partecipazione e di democrazia. Questa vuole essere un’anteprima dell’impegno costante che porteremo avanti sui temi della legalità coinvolgendo le scuole, le associazioni, il mondo economico e la cittadinanza”.



Leonardo Guarnotta è nato a Palermo nel 1940. Dopo la laurea, è entrato in magistratura. È stato giudice istruttore a Milano, poi pretore a Niscemi e a Termini Imerese, dove è stato anche giudice.
In seguito è stato nominato presidente di sezione di tribunale e della Corte di Assise di Palermo. Dal 5 marzo del 2003, è stato presidente del Tribunale di Termini Imerese, dopo aver fatto parte del pool antimafia durante il maxiprocesso. Dal 16 settembre 2010 è presidente del Tribunale di Palermo.


Il vurricatore” è il volume scritto per Edizioni Leima da I.M.D., il poliziotto-scrittore già autore di “100% sbirro” e “Catturandi” (Dario Flaccovio ED.). Il libro, con la prefazione di Pif, è la storia romanzata di Lillino Palazzolo, figura ispirata a Gaspare Pulizzi, e della sua ascesa in Cosa nostra, bruscamente interrotta dall’intervento delle forze dell’ordine. Una storia di mafia e di lotta per la legalità, e una vicenda che, come sottolinea lo stesso Pif, sarebbe potuta accadere a ciascuno di noi.

TWEET

“Leonardo, abbiamo vissuto un altro anno”
pubbl.: 2 Luglio 2014 - Ufficio Stampa

Ospiti d’eccezione, sabato 5 luglio, alle ore 10,30, nella sala consiliare del Municipio di Correggio: Leonardo Guarnotta, presidente del tribunale di Palermo e già collaboratore di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel pool antimafia, incontra la cittadinanza per un appuntamento il cui titolo – “Leonardo, abbiamo vissuto un altro anno” – rievoca una frase rivolta da Borsellino allo stesso Guarnotta.
All’incontro, introdotto dal sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi e condotto da Pierluigi Senatore, caporedattore di Radio Bruno, partecipa anche I.M.D., che non può svelare il proprio nome e il proprio volto per motivi di sicurezza, già poliziotto della sezione “Catturandi” della Questura di Palermo, scrittore e autore de “Il vurricatore. Storie di uomini e di mafia” (ed. Leima).
“Con questa iniziativa”, afferma il sindaco Ilenia Malavasi, “desidero identificare il mandato amministrativo con la legalità e la trasparenza. In un momento di grande difficoltà economica come quello che stiamo attraversando è necessario tutelare il tessuto sano della nostra economia e promuovere il rispetto delle regole e della legalità come esercizio di cittadinanza attiva. Promuovere e sostenere iniziative e progetti di sensibilizzazione e di educazione alla legalità è uno dei nostri obiettivi e ritengo significativo svolgere un incontro come questo, il primo dell’attuale mandato, nella sala del consiglio comunale, luogo di partecipazione e di democrazia. Questa vuole essere un’anteprima dell’impegno costante che porteremo avanti sui temi della legalità coinvolgendo le scuole, le associazioni, il mondo economico e la cittadinanza”.



Leonardo Guarnotta è nato a Palermo nel 1940. Dopo la laurea, è entrato in magistratura. È stato giudice istruttore a Milano, poi pretore a Niscemi e a Termini Imerese, dove è stato anche giudice.
In seguito è stato nominato presidente di sezione di tribunale e della Corte di Assise di Palermo. Dal 5 marzo del 2003, è stato presidente del Tribunale di Termini Imerese, dopo aver fatto parte del pool antimafia durante il maxiprocesso. Dal 16 settembre 2010 è presidente del Tribunale di Palermo.


Il vurricatore” è il volume scritto per Edizioni Leima da I.M.D., il poliziotto-scrittore già autore di “100% sbirro” e “Catturandi” (Dario Flaccovio ED.). Il libro, con la prefazione di Pif, è la storia romanzata di Lillino Palazzolo, figura ispirata a Gaspare Pulizzi, e della sua ascesa in Cosa nostra, bruscamente interrotta dall’intervento delle forze dell’ordine. Una storia di mafia e di lotta per la legalità, e una vicenda che, come sottolinea lo stesso Pif, sarebbe potuta accadere a ciascuno di noi.

TWEET