“L’ultimo faro”: martedì 19 febbraio un incontro con Paola Zannoner
pubbl.: 14 Febbraio 2019 - Ufficio Stampa

“L’ultimo faro”: martedì 19 febbraio un incontro con Paola Zannoner anticipa tre serate di approfondimento sul rapporto tra genitori e figli adolescenti promosse dal “Centro per la famiglie” del Distretto di Correggio.

Si intitola “L’ultimo faro. Come raccontare la fragilità degli adolescenti” l’incontro con la scrittrice Paola Zannoner promosso da “Come in famiglia”, il centro famiglie del Distretto di Correggio, martedì 19 febbraio 2019, alle ore 20,30 nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi.
L’appuntamento con Paola Zannoner – che nello stesso giorno incontrerà anche i ragazzi delle scuole  – precede la nuova serie di “Stare in contatto oggi”, tre serate di approfondimento sulla relazione educativa e l’adolescenza, sempre promosse da “Come in famiglia” e condotte dalle operatrici del Centro, Barbara Motti e Roberta Losi. Gli incontri – lunedì 4, lunedì 11 e lunedì 18 marzo 2019, dalle ore 20,30 alle ore 22,30, nella sede del Centro, in corso Mazzini 33/B a Correggio – sono rivolti a genitori di figli adolescenti (12/16 anni). Il percorso è gratuito e per garantire una continuità di formazione è richiesta la partecipazione a tutte le serate.
Per informazioni e iscrizioni (entro giovedì 25 febbraio 2019): “Come in famiglia”, tel. 0522.630844, cell. 335.1734180 – comeinfamiglia@pianurareggiana.it

Paola Zannoner è nata a Grosseto e vive a Firenze, dove si è laureata in Lettere. Ha inizialmente lavorato come bibliotecaria e critico letterario, collaborando con le più importanti riviste del settore. Nel 1998 Mondadori ha pubblicato il suo primo racconto nella collana Junior. Dirige un laboratorio di scrittura da cui è nato il collettivo di autori letterari noto come “Scrittori di Massa” (da Massa Marittima, in provincia di Grosseto). La sua produzione narrativa, diretta specialmente ai giovanissimi, spazia nei diversi generi e temi. I suoi romanzi hanno ricevuto riconoscimenti e sono tradotti in numerosi paesi del mondo.

TWEET

“L’ultimo faro”: martedì 19 febbraio un incontro con Paola Zannoner
pubbl.: 14 Febbraio 2019 - Ufficio Stampa

“L’ultimo faro”: martedì 19 febbraio un incontro con Paola Zannoner anticipa tre serate di approfondimento sul rapporto tra genitori e figli adolescenti promosse dal “Centro per la famiglie” del Distretto di Correggio.

Si intitola “L’ultimo faro. Come raccontare la fragilità degli adolescenti” l’incontro con la scrittrice Paola Zannoner promosso da “Come in famiglia”, il centro famiglie del Distretto di Correggio, martedì 19 febbraio 2019, alle ore 20,30 nella sala conferenze “A. Recordati” di Palazzo dei Principi.
L’appuntamento con Paola Zannoner – che nello stesso giorno incontrerà anche i ragazzi delle scuole  – precede la nuova serie di “Stare in contatto oggi”, tre serate di approfondimento sulla relazione educativa e l’adolescenza, sempre promosse da “Come in famiglia” e condotte dalle operatrici del Centro, Barbara Motti e Roberta Losi. Gli incontri – lunedì 4, lunedì 11 e lunedì 18 marzo 2019, dalle ore 20,30 alle ore 22,30, nella sede del Centro, in corso Mazzini 33/B a Correggio – sono rivolti a genitori di figli adolescenti (12/16 anni). Il percorso è gratuito e per garantire una continuità di formazione è richiesta la partecipazione a tutte le serate.
Per informazioni e iscrizioni (entro giovedì 25 febbraio 2019): “Come in famiglia”, tel. 0522.630844, cell. 335.1734180 – comeinfamiglia@pianurareggiana.it

Paola Zannoner è nata a Grosseto e vive a Firenze, dove si è laureata in Lettere. Ha inizialmente lavorato come bibliotecaria e critico letterario, collaborando con le più importanti riviste del settore. Nel 1998 Mondadori ha pubblicato il suo primo racconto nella collana Junior. Dirige un laboratorio di scrittura da cui è nato il collettivo di autori letterari noto come “Scrittori di Massa” (da Massa Marittima, in provincia di Grosseto). La sua produzione narrativa, diretta specialmente ai giovanissimi, spazia nei diversi generi e temi. I suoi romanzi hanno ricevuto riconoscimenti e sono tradotti in numerosi paesi del mondo.

TWEET