Manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica nel condominio ERP di via Ardione 2/A
pubbl.: 27 Agosto 2018 - Ufficio Stampa

Edilizia Residenziale Pubblica: iniziati i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica di un condominio in via Ardione 2/A gestito da Acer. Il Comune di Correggio investe 247mila euro.

Proseguono gli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale del Comune di Correggio. Dopo gli edifici di via Roma e via Di Vittorio, sono in corso i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica nel condominio di via Ardione 2/A, fabbricato realizzato nel 1958 e costituito da sei alloggi di proprietà comunale gestiti da Acer Reggio Emilia.
Obiettivi dell’intervento sono la riduzione del 50% dei consumi energetici e un sensibile miglioramento del comfort degli alloggi. Il termine dei lavori è previsto per la fine del 2018. La stima del risparmio per gli inquilini sulle bollette di riscaldamento, climatizzazione estiva e produzione di acqua calda sanitaria sarà di circa 1000 euro all’anno per ogni nucleo familiare.
Per quanto riguarda l’ambiente, invece, la conseguente riduzione del consumo di gas metano – circa 3000 m³/anno – comporterà anche un abbattimento di circa 1200 kg/anno di emissioni di CO2.
Per l’esecuzione dell’intervento, di cui Acer Reggio Emilia ha curato la progettazione, la ricerca dei finanziamenti e la direzione lavori, il Comune di Correggio ha investito complessivamente 247mila euro, di cui una parte derivante da fondi statali e regionali.
L’intervento prevede la realizzazione di un isolamento a cappotto delle pareti perimetrali dell’edificio, la sostituzione dei serramenti in legno con nuovi infissi in pvc, l’isolamento dei solai freddi, l’installazione di una linea vita per le future manutenzioni, la sostituzione del portone di ingresso e la dotazione di nuova pensilina dove posizionare citofono e cassette postali, il ripristino e la tinteggiatura integrale del blocco delle autorimesse, la messa a norma dell’impianto elettrico nelle parti comuni e la predisposizione di un impianto centralizzato tv e satellitare.
La sistemazione dell’area esterna comprende inoltre la verifica del sistema fognario, la costruzione di pensiline per sei posti auto, l’installazione di un impianto fotovoltaico di potenza 1,3kWp, la realizzazione di un impianto di automazione per il cancello carrabile scorrevole e un nuovo impianto di illuminazione esterna con sei punti luce a led.
“Dopo le importanti riqualificazioni svolte lo scorso anno sugli alloggi in via Roma e in via Di Vittorio, l’investimento che sosteniamo per i lavori in via Ardione testimonia ancora una volta come sia volontà di questa amministrazione dare attenzione e sostegno all’ingente patrimonio di edilizia residenziale pubblica di Correggio”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “Abbiamo in cantiere un prossimo intervento che riguarderà l’immobile di via Dalla Chiesa, già interamente finanziato. Gli obiettivi, che condividiamo con il gestore Acer, sono migliorare le strutture e garantire alle famiglie una maggiore vivibilità e sostenibilità economica degli alloggi”.

TWEET

Manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica nel condominio ERP di via Ardione 2/A
pubbl.: 27 Agosto 2018 - Ufficio Stampa

Edilizia Residenziale Pubblica: iniziati i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica di un condominio in via Ardione 2/A gestito da Acer. Il Comune di Correggio investe 247mila euro.

Proseguono gli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale del Comune di Correggio. Dopo gli edifici di via Roma e via Di Vittorio, sono in corso i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica nel condominio di via Ardione 2/A, fabbricato realizzato nel 1958 e costituito da sei alloggi di proprietà comunale gestiti da Acer Reggio Emilia.
Obiettivi dell’intervento sono la riduzione del 50% dei consumi energetici e un sensibile miglioramento del comfort degli alloggi. Il termine dei lavori è previsto per la fine del 2018. La stima del risparmio per gli inquilini sulle bollette di riscaldamento, climatizzazione estiva e produzione di acqua calda sanitaria sarà di circa 1000 euro all’anno per ogni nucleo familiare.
Per quanto riguarda l’ambiente, invece, la conseguente riduzione del consumo di gas metano – circa 3000 m³/anno – comporterà anche un abbattimento di circa 1200 kg/anno di emissioni di CO2.
Per l’esecuzione dell’intervento, di cui Acer Reggio Emilia ha curato la progettazione, la ricerca dei finanziamenti e la direzione lavori, il Comune di Correggio ha investito complessivamente 247mila euro, di cui una parte derivante da fondi statali e regionali.
L’intervento prevede la realizzazione di un isolamento a cappotto delle pareti perimetrali dell’edificio, la sostituzione dei serramenti in legno con nuovi infissi in pvc, l’isolamento dei solai freddi, l’installazione di una linea vita per le future manutenzioni, la sostituzione del portone di ingresso e la dotazione di nuova pensilina dove posizionare citofono e cassette postali, il ripristino e la tinteggiatura integrale del blocco delle autorimesse, la messa a norma dell’impianto elettrico nelle parti comuni e la predisposizione di un impianto centralizzato tv e satellitare.
La sistemazione dell’area esterna comprende inoltre la verifica del sistema fognario, la costruzione di pensiline per sei posti auto, l’installazione di un impianto fotovoltaico di potenza 1,3kWp, la realizzazione di un impianto di automazione per il cancello carrabile scorrevole e un nuovo impianto di illuminazione esterna con sei punti luce a led.
“Dopo le importanti riqualificazioni svolte lo scorso anno sugli alloggi in via Roma e in via Di Vittorio, l’investimento che sosteniamo per i lavori in via Ardione testimonia ancora una volta come sia volontà di questa amministrazione dare attenzione e sostegno all’ingente patrimonio di edilizia residenziale pubblica di Correggio”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “Abbiamo in cantiere un prossimo intervento che riguarderà l’immobile di via Dalla Chiesa, già interamente finanziato. Gli obiettivi, che condividiamo con il gestore Acer, sono migliorare le strutture e garantire alle famiglie una maggiore vivibilità e sostenibilità economica degli alloggi”.

TWEET