#materialeresistente2019: la Festa della Liberazione a Correggio.
pubbl.: 17 Aprile 2019 modif.: 23 Aprile 2019 - Ufficio Stampa

#materialeresistente2019: musica, Festa dei Diritti, concerti, narrazioni, attività per bambini.
La Festa della Liberazione a Correggio.

Giovedì 25 aprile, 74esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo, ritorna a Correggio l’atteso appuntamento con materialeResistente2019. Il programma vede, al mattino, la Santa Messa, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, e a seguire il corteo accompagnato dalla banda cittadina “Luigi Asioli”, con la deposizione dei fiori sulle lapidi e sui monumenti ai caduti del centro storico. Alle ore 11,45, interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio; a seguire, canti e musiche con il Coro dell’Amata Rossa.
Come avviene ormai dal 2015, la giornata prosegue poi – dalle ore 13 – al Parco della Memoria con “Di diritti e di memoria, di primavera e libertà”, la festa della Liberazione con mostre, allestimenti, musica, attività per bambini e gli acrobati della Scuola di Circ Flic di Torino. Il Parco della Memoria vede anche il “picnic della Liberazione”, con i vari punti ristoro, e la Festa dei Diritti, con gli stand di oltre 20 tra associazioni e fondazioni che animeranno il cuore della manifestazione.
Sempre dal Parco della Memoria prende inoltre il via il “Corteo Internazionale Antifascista”, camminata sui luoghi dell’antifascismo, della Resistenza e della deportazione correggesi, accompagnati dal Coro Violenti Piovaschi, promossa da ANPI, Casa Popolare Spartaco e Istoreco.
Due gli ospiti sul palco dell’arena spettacoli: alle ore 17,45, Moni Ovadia, nella sua orazione civile “Antifascismo è democrazia”, mentre alle ore 18,15, l’atteso live di Murubutu, “Tenebra è la notte e altri racconti di buio e crepuscoli”.
Durante il pomeriggio, nell’area ristoro, si alternano alla consolle i dj set di Frederico Cabrari, Davide Bisi&Alle Bartoli e Il Tenente, in collaborazione con Casa Popolare Spartaco, ANPI e i gestori dei punti ristoro.
Due le iniziative promosse dallo Spazio Giovani Casò, in collaborazione con l’associazione Pro.Di.Gio: dalle ore 15 alle ore 19, “Scacco matto all’oppressione”, allestimento di postazioni libere per il gioco degli scacchi, con la contemporanea presenza dello stand di GIG – Giovani In Giro, punto informativo sulla prevenzione dei comportamenti a rischio.
Non mancheranno, come al solito, gli appuntamenti per le famiglie e per i più piccoli, con l’allestimento di una speciale “area bambini”: dalle ore 15 alle ore 18, il Coordinamento Pedagogico, promuove “Abitare i luoghi per vivere insieme la città”, due laboratori rivolti ai bambini 0-6 anni: “Io abito la mia città”, laboratorio creativo di costruzione della propria casa partendo da una scatola e da materiali di recupero, e “Segni d’infanzia”, realizzazione di una nuova idea di cittadinanza portando con sé un disegno, un pensiero, un oggetto che rappresenti l’idea di città. Per i più grandi, sempre dalle ore 15 alle ore 18, “La ludoteca itinerante del Buon Sollazzo”, un’esclusiva collezione di oltre quaranta giochi artigianali in legno, per tutte le età, a cura della ludoteca-biblioteca ragazzi “Piccolo Principe” e dell’associazione culturale “Ingegneria del Buon Sollazzo”; dalle ore 18 alle ore 18, “Comete, bilboquet, paracadute, barchette”, laboratori manipolativi e realizzazione di giocattoli con materiali di recupero.
Circo a cielo aperto”, è invece laboratorio di circo per tutti (dai 6 anni), a cura della Scuola di circo Flic, dalle ore 15 alle ore 17.

materialeresistente2019 è promosso da Comune di Correggio e ANPI Correggio, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Provincia di Reggio Emilia.

In caso di maltempo, saranno possibili annullamenti di iniziative e/o variazioni di programma. Tutte le comunicazioni saranno disponibili sul sito www.comune.correggio.re.it e sui canali social del Comune di Correggio.

Qui il programma completo
Giovedì 25 aprile – mattino
Ore 10, Chiesa S. Francesco: Santa Messa.
A seguire: corteo accompagnato dalla Banda cittadina “Luigi Asioli” e deposizione di corone e fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini.
Ore 11,45 – Corso Mazzini: orazioni ufficiali di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente Anpi Correggio.
A seguire: canti e musiche a cura del Coro dell’Amata Rossa.

Giovedì 25 aprile – pomeriggio/sera
Dalle ore 13 – Parco della Memoria
DI DIRITTI E DI MEMORIA, DI PRIMAVERA E LIBERTÀ: musica, acrobati, parole in libertà, laboratori e attività per bambini, installazioni.
Picnic della Liberazione: in funzione stand di ristorazione, con dj set a cura di Frederico Cabrari.
Festa dei Diritti: la più concreta eredità della Resistenza è la nostra Costituzione, con i suoi principi fondamentali che definiscono il perimetro della libertà riconquistata e l’ambito dei diritti. Partecipano oltre 20 tra enti, associazioni e fondazioni.

dalle ore 14 – Area picnic
VOLARE. Quando c’era il futuro: performance circensi, a cura della Scuola di Circo Flic di Torino.

Ore 15/19
SCACCO MATTO ALL’OPPRESSIONE: postazioni libere per il gioco degli scacchi, a cura di Spazio Giovani Correggio.

Ore 15 – Area ristoro
GIG – GIOVANI IN GIRO: stand informativo a cura di Pro.Di.Gio. sulla prevenzione dei comportamenti a rischio.

Ore 15/17
CIRCO A CIELO APERTO, laboratori di circo per tutti (a partire dai 6 anni), a cura della Scuola di Circo Flic di Torino.

Ore 16 – partenza dal Parco della Memoria
CORTEO INTERNAZIONALE ANTIFASCISTA, camminata sui luoghi dell’antifascismo, della Resistenza e della deportazione correggese, accompagnati dal Coro I Violenti Piovaschi. In collaborazione con ANPI, Rete Spartaco e Istoreco.

Ore 17 – Area spettacoli
VOLARE, spettacolo circense con gli acrobati della Scuola di Circo Flic di Torino. Regia di Stephan Boyd, Francesco Giorda e Francesco Sgrò.

Ore 17,45 – Area spettacoli
ANTIFASCISMO È DEMOCRAZIA, orazione civile di Moni Ovadia.

Ore 18,15 – Area spettacoli
MURUBUTU live
Tenebra è la notte e altri racconti di buio e crepuscoli.

Ore 19,30 – Area ristoro
DJ set Davide Bisi & Alle Bartoli e Il Tenente.

Durante l’intero pomeriggio
MANIFESTA RESISTENZA, mostra di manifesti grafici dedicati ai partigiani correggesi caduti per mani nazifascista, a cura di ANPI e associazione culturale TOTART.

NEOFASCISMI IN ITALIA E IN EUROPA, mostra documentaria a cura di ANPI e Casa Popolare Spartaco.

AREA GIOCHI BAMBINI
Ore 15-18 (0-6 anni)
ABITARE I LUOGHI PER VIVERE INSIEME LA CITTÀ
Io abito la mia città: laboratorio creativo di costruzione della propria casa, partendo da una scatola, con materiali di recupero.
Segni d’infanzia: partecipa anche tu alla realizzazione di una nuova idea di cittadinanza portando un oggetto, un disegno, un pensiero che rappresenti la città.

Ore 15-18
LA LUDOTECA ITINERANTE DEL BUON SOLLAZZO
Un’esclusiva collezione di oltre 40 giochi artigianali in legno auto costruiti, grandi, belli, divertenti, per tutte le età, a cura dell’associazione culturale Ingegneria del Buon Sollazzo.

Ore 16-18
COMETE – BILBOQUET – PARACADUTE – BARCHETTE
Laboratori manipolativi, realizzazione di giocattoli con materiali di recupero, a cura dell’associazione culturale Ingegneria del Buon Sollazzo, biblioteca ragazzi Piccolo Principe, Stefania Gualerzi e i volontari civili.

TWEET

#materialeresistente2019: la Festa della Liberazione a Correggio.
pubbl.: 17 Aprile 2019 modif.: 23 Aprile 2019 - Ufficio Stampa

#materialeresistente2019: musica, Festa dei Diritti, concerti, narrazioni, attività per bambini.
La Festa della Liberazione a Correggio.

Giovedì 25 aprile, 74esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo, ritorna a Correggio l’atteso appuntamento con materialeResistente2019. Il programma vede, al mattino, la Santa Messa, alle ore 10 nella chiesa di San Francesco, e a seguire il corteo accompagnato dalla banda cittadina “Luigi Asioli”, con la deposizione dei fiori sulle lapidi e sui monumenti ai caduti del centro storico. Alle ore 11,45, interventi di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente ANPI Correggio; a seguire, canti e musiche con il Coro dell’Amata Rossa.
Come avviene ormai dal 2015, la giornata prosegue poi – dalle ore 13 – al Parco della Memoria con “Di diritti e di memoria, di primavera e libertà”, la festa della Liberazione con mostre, allestimenti, musica, attività per bambini e gli acrobati della Scuola di Circ Flic di Torino. Il Parco della Memoria vede anche il “picnic della Liberazione”, con i vari punti ristoro, e la Festa dei Diritti, con gli stand di oltre 20 tra associazioni e fondazioni che animeranno il cuore della manifestazione.
Sempre dal Parco della Memoria prende inoltre il via il “Corteo Internazionale Antifascista”, camminata sui luoghi dell’antifascismo, della Resistenza e della deportazione correggesi, accompagnati dal Coro Violenti Piovaschi, promossa da ANPI, Casa Popolare Spartaco e Istoreco.
Due gli ospiti sul palco dell’arena spettacoli: alle ore 17,45, Moni Ovadia, nella sua orazione civile “Antifascismo è democrazia”, mentre alle ore 18,15, l’atteso live di Murubutu, “Tenebra è la notte e altri racconti di buio e crepuscoli”.
Durante il pomeriggio, nell’area ristoro, si alternano alla consolle i dj set di Frederico Cabrari, Davide Bisi&Alle Bartoli e Il Tenente, in collaborazione con Casa Popolare Spartaco, ANPI e i gestori dei punti ristoro.
Due le iniziative promosse dallo Spazio Giovani Casò, in collaborazione con l’associazione Pro.Di.Gio: dalle ore 15 alle ore 19, “Scacco matto all’oppressione”, allestimento di postazioni libere per il gioco degli scacchi, con la contemporanea presenza dello stand di GIG – Giovani In Giro, punto informativo sulla prevenzione dei comportamenti a rischio.
Non mancheranno, come al solito, gli appuntamenti per le famiglie e per i più piccoli, con l’allestimento di una speciale “area bambini”: dalle ore 15 alle ore 18, il Coordinamento Pedagogico, promuove “Abitare i luoghi per vivere insieme la città”, due laboratori rivolti ai bambini 0-6 anni: “Io abito la mia città”, laboratorio creativo di costruzione della propria casa partendo da una scatola e da materiali di recupero, e “Segni d’infanzia”, realizzazione di una nuova idea di cittadinanza portando con sé un disegno, un pensiero, un oggetto che rappresenti l’idea di città. Per i più grandi, sempre dalle ore 15 alle ore 18, “La ludoteca itinerante del Buon Sollazzo”, un’esclusiva collezione di oltre quaranta giochi artigianali in legno, per tutte le età, a cura della ludoteca-biblioteca ragazzi “Piccolo Principe” e dell’associazione culturale “Ingegneria del Buon Sollazzo”; dalle ore 18 alle ore 18, “Comete, bilboquet, paracadute, barchette”, laboratori manipolativi e realizzazione di giocattoli con materiali di recupero.
Circo a cielo aperto”, è invece laboratorio di circo per tutti (dai 6 anni), a cura della Scuola di circo Flic, dalle ore 15 alle ore 17.

materialeresistente2019 è promosso da Comune di Correggio e ANPI Correggio, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Provincia di Reggio Emilia.

In caso di maltempo, saranno possibili annullamenti di iniziative e/o variazioni di programma. Tutte le comunicazioni saranno disponibili sul sito www.comune.correggio.re.it e sui canali social del Comune di Correggio.

Qui il programma completo
Giovedì 25 aprile – mattino
Ore 10, Chiesa S. Francesco: Santa Messa.
A seguire: corteo accompagnato dalla Banda cittadina “Luigi Asioli” e deposizione di corone e fiori alle lapidi e al Monumento ai Caduti in Corso Mazzini.
Ore 11,45 – Corso Mazzini: orazioni ufficiali di Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, e Giuseppe Lini, presidente Anpi Correggio.
A seguire: canti e musiche a cura del Coro dell’Amata Rossa.

Giovedì 25 aprile – pomeriggio/sera
Dalle ore 13 – Parco della Memoria
DI DIRITTI E DI MEMORIA, DI PRIMAVERA E LIBERTÀ: musica, acrobati, parole in libertà, laboratori e attività per bambini, installazioni.
Picnic della Liberazione: in funzione stand di ristorazione, con dj set a cura di Frederico Cabrari.
Festa dei Diritti: la più concreta eredità della Resistenza è la nostra Costituzione, con i suoi principi fondamentali che definiscono il perimetro della libertà riconquistata e l’ambito dei diritti. Partecipano oltre 20 tra enti, associazioni e fondazioni.

dalle ore 14 – Area picnic
VOLARE. Quando c’era il futuro: performance circensi, a cura della Scuola di Circo Flic di Torino.

Ore 15/19
SCACCO MATTO ALL’OPPRESSIONE: postazioni libere per il gioco degli scacchi, a cura di Spazio Giovani Correggio.

Ore 15 – Area ristoro
GIG – GIOVANI IN GIRO: stand informativo a cura di Pro.Di.Gio. sulla prevenzione dei comportamenti a rischio.

Ore 15/17
CIRCO A CIELO APERTO, laboratori di circo per tutti (a partire dai 6 anni), a cura della Scuola di Circo Flic di Torino.

Ore 16 – partenza dal Parco della Memoria
CORTEO INTERNAZIONALE ANTIFASCISTA, camminata sui luoghi dell’antifascismo, della Resistenza e della deportazione correggese, accompagnati dal Coro I Violenti Piovaschi. In collaborazione con ANPI, Rete Spartaco e Istoreco.

Ore 17 – Area spettacoli
VOLARE, spettacolo circense con gli acrobati della Scuola di Circo Flic di Torino. Regia di Stephan Boyd, Francesco Giorda e Francesco Sgrò.

Ore 17,45 – Area spettacoli
ANTIFASCISMO È DEMOCRAZIA, orazione civile di Moni Ovadia.

Ore 18,15 – Area spettacoli
MURUBUTU live
Tenebra è la notte e altri racconti di buio e crepuscoli.

Ore 19,30 – Area ristoro
DJ set Davide Bisi & Alle Bartoli e Il Tenente.

Durante l’intero pomeriggio
MANIFESTA RESISTENZA, mostra di manifesti grafici dedicati ai partigiani correggesi caduti per mani nazifascista, a cura di ANPI e associazione culturale TOTART.

NEOFASCISMI IN ITALIA E IN EUROPA, mostra documentaria a cura di ANPI e Casa Popolare Spartaco.

AREA GIOCHI BAMBINI
Ore 15-18 (0-6 anni)
ABITARE I LUOGHI PER VIVERE INSIEME LA CITTÀ
Io abito la mia città: laboratorio creativo di costruzione della propria casa, partendo da una scatola, con materiali di recupero.
Segni d’infanzia: partecipa anche tu alla realizzazione di una nuova idea di cittadinanza portando un oggetto, un disegno, un pensiero che rappresenti la città.

Ore 15-18
LA LUDOTECA ITINERANTE DEL BUON SOLLAZZO
Un’esclusiva collezione di oltre 40 giochi artigianali in legno auto costruiti, grandi, belli, divertenti, per tutte le età, a cura dell’associazione culturale Ingegneria del Buon Sollazzo.

Ore 16-18
COMETE – BILBOQUET – PARACADUTE – BARCHETTE
Laboratori manipolativi, realizzazione di giocattoli con materiali di recupero, a cura dell’associazione culturale Ingegneria del Buon Sollazzo, biblioteca ragazzi Piccolo Principe, Stefania Gualerzi e i volontari civili.

TWEET