Nuova Mini Ecostation di Correggio: sabato 22 giugno l’inaugurazione ufficiale
pubbl.: 19 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuova Mini Ecostation a Correggio: sabato 22 giugno inaugurazione ufficiale del nuovo servizio per il conferimento dei rifiuti organici e di quelli residui.

Sabato 22 giugno – alle ore 11 – viene ufficialmente inaugurata la nuova Mini Ecostation installata a Correggio, in via Pio La Torre, in un’apposita area videosorvegliata a fianco del Centro Raccolta Rifiuti.
All’inaugurazione partecipano Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, Fabio Testi, assessore all’ambiente del Comune di Correggio, Marina Menozzi, responsabile del servizio Comunicazione e Relazioni esterne di Iren, e Giulia Consigli, responsabile del servizio Progettazione Emilia di Iran Ambiente.
La Mini Ecostation rappresenta una novità nel campo della raccolta differenziata dei rifiuti e sarà accessibile sempre, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, utilizzando la tessera sanitaria dell’intestatario della Tari. Sarà possibile conferire nella Mini Ecostation sia i rifiuti organici che quelli residui in modo molto semplice: seguendo le istruzioni presenti sul monitor touchscreen, a seguito dell’identificazione tramite tessera sanitaria, verrà infatti chiesto di selezionare il rifiuto che si intende conferire e successivamente sarà indicata la bocca di carico disponibile per effettuare lo svuotamento.

“Prosegue in questo modo l’impegno della nostra amministrazione rispetto al tema della raccolta differenziata dei rifiuti”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Grazie al percorso avviato nel 2016, con l’estensione su tutto il territorio della raccolta porta a porta, e all’impegno dei cittadini, Correggio ha raggiunto l’86% di raccolta differenziata e diminuito di 4.700 tonnellate la quantità di rifiuti indifferenziati, passando da una produzione media di 204 chili a testa all’anno (dato 2006) agli attuali 112 chili. Si tratta di dati molto significativi, che sono stati riconosciuti anche nell’ambito di un contesto generalmente virtuoso qual è quello regionale. Ora, con la nostra Mini Ecostation mettiamo a disposizione dei cittadini un nuovo servizio che riteniamo possa essere ulteriormente incentivante per quanto riguarda la raccolta differenziata, oltre ad offrire una soluzione pratica anche rispetto al corretto smaltimento dei rifiuti indifferenziati e residui. La nostra città sta dimostrando che grazie all’impegno di tutti è possibile ottenere ottimi per la tutela e la salvaguardia del nostro ambiente”.

COME FUNZIONA?

TWEET

Nuova Mini Ecostation di Correggio: sabato 22 giugno l’inaugurazione ufficiale
pubbl.: 19 Giugno 2019 - Ufficio Stampa

Nuova Mini Ecostation a Correggio: sabato 22 giugno inaugurazione ufficiale del nuovo servizio per il conferimento dei rifiuti organici e di quelli residui.

Sabato 22 giugno – alle ore 11 – viene ufficialmente inaugurata la nuova Mini Ecostation installata a Correggio, in via Pio La Torre, in un’apposita area videosorvegliata a fianco del Centro Raccolta Rifiuti.
All’inaugurazione partecipano Ilenia Malavasi, sindaco di Correggio, Fabio Testi, assessore all’ambiente del Comune di Correggio, Marina Menozzi, responsabile del servizio Comunicazione e Relazioni esterne di Iren, e Giulia Consigli, responsabile del servizio Progettazione Emilia di Iran Ambiente.
La Mini Ecostation rappresenta una novità nel campo della raccolta differenziata dei rifiuti e sarà accessibile sempre, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, utilizzando la tessera sanitaria dell’intestatario della Tari. Sarà possibile conferire nella Mini Ecostation sia i rifiuti organici che quelli residui in modo molto semplice: seguendo le istruzioni presenti sul monitor touchscreen, a seguito dell’identificazione tramite tessera sanitaria, verrà infatti chiesto di selezionare il rifiuto che si intende conferire e successivamente sarà indicata la bocca di carico disponibile per effettuare lo svuotamento.

“Prosegue in questo modo l’impegno della nostra amministrazione rispetto al tema della raccolta differenziata dei rifiuti”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Grazie al percorso avviato nel 2016, con l’estensione su tutto il territorio della raccolta porta a porta, e all’impegno dei cittadini, Correggio ha raggiunto l’86% di raccolta differenziata e diminuito di 4.700 tonnellate la quantità di rifiuti indifferenziati, passando da una produzione media di 204 chili a testa all’anno (dato 2006) agli attuali 112 chili. Si tratta di dati molto significativi, che sono stati riconosciuti anche nell’ambito di un contesto generalmente virtuoso qual è quello regionale. Ora, con la nostra Mini Ecostation mettiamo a disposizione dei cittadini un nuovo servizio che riteniamo possa essere ulteriormente incentivante per quanto riguarda la raccolta differenziata, oltre ad offrire una soluzione pratica anche rispetto al corretto smaltimento dei rifiuti indifferenziati e residui. La nostra città sta dimostrando che grazie all’impegno di tutti è possibile ottenere ottimi per la tutela e la salvaguardia del nostro ambiente”.

COME FUNZIONA?

TWEET